Sabato pomeriggio_(0)

399Report
Sabato pomeriggio_(0)

Come pretesto: questo è tutto vero al 100%. Nessun abbellimento, nessuna esagerazione e nessuna componente di fantasia.

Era passato un po' di tempo dall'ultima volta che avevo visto Jim. Non parlavamo più come prima. Ci frequentavamo da adolescenti. Bevi qualche birra, mettiti a nudo. Per lo più esperimenti adolescenziali. Stavamo chattando online e all'improvviso mi ha detto "Voglio venire a trovarti, è passato troppo tempo".

Non ne ero sicuro, ma aveva ragione, era passato molto tempo. Aveva sempre avuto una certa presa su di me. Non posso spiegarlo. Ma da adolescente, aveva sempre amato venire su tutto il mio viso, pulirlo con le mie mutandine, e poi farmelo indossare. Solo quel certo tipo di sensazione dominante.

Gli ho dato il mio numero e abbiamo detto sabato alle 14. Sabato mattina mi ha mandato un messaggio e mi ha detto: “Camicia bianca, niente reggiseno, mutandine bianche, gonna nera, tacchi a spillo. Non scherzare”. Era l'abito che indossavo la prima volta che avevamo dormito insieme.

Ho rispettato. Non so perché, ma l'ho fatto. Si è presentato e ha bussato alla mia porta di casa. Avevo passato un'ora a indossare i vestiti giusti, le scarpe giuste, il trucco. Ero nervoso. L'ansia mi eccitava.

Ho aperto la porta. Vivevo su una strada principale: quattro corsie di traffico proprio fuori dalla mia porta. Entrò sulla soglia e tirò fuori il suo duro, e mi spinse in ginocchio. Ho iniziato a succhiargli il cazzo, con la porta aperta. Sono rimasto stupito dal fatto che non avesse nemmeno salutato. Ha varcato la soglia, mi ha afferrato per i capelli e ha chiesto "dov'è la doccia?" Mi ha tolto le scarpe e mi ha spinto in fondo alla doccia, salendo sulla sporgenza. Ha detto "Ti ho sempre odiato con il trucco, lavalo via" e ha iniziato a pisciarmi in faccia. Sono rimasto sbalordito. Non sapevo cosa dire. Ho iniziato a strofinare l'eyeliner. Sono stato umiliato e sorpreso. Le mie guance arrossiscono. La mia camicia bianca ora era bagnata e i miei capezzoli duri come la roccia stavano spuntando.

Ero così sorpreso. Mi ha afferrato i capelli, mi ha infilato il cazzo in bocca, ha guardato in basso e ha detto "molto meglio". Ha aperto l'acqua fredda nella doccia, lasciandomi fradicia. Mi ha tirato fuori dalla doccia, mi ha fatto cadere in ginocchio sul pavimento del corridoio, mi ha avvolto la cintura intorno alla gola e mi ha accompagnato al mio divano.
“Ti piace la sensazione della mia cintura intorno alla tua gola, vero, stronza” dissi un silenzioso sì.
Mi ha tirato giù la gonna bagnata e io me ne sono uscito contorto. Mi accompagnò al divano, ancora in ginocchio, e mi spinse finché i miei fianchi non furono a filo contro il cuscino, la faccia premuta contro la schiena. Mi ha tirato giù le mutandine e me le ha spinte in bocca. Mi ha chiesto se avessi mai fatto sesso anale prima. non l'avevo fatto Scuoto la mia testa.

Mi ha aperto le chiappe e mi ha sputato addosso. Potevo sentire le mie guance arrossire. Ero così imbarazzato. Sono stato umiliato. Non avevo mai avuto qualcuno che mi pisciava addosso, non avevo mai avuto qualcuno che mi avesse infilato le mutandine in bocca. Certamente mai qualcuno mi ha sputato sul buco del culo. Ha iniziato a strofinare il suo cazzo contro il mio buco del culo e ho cercato di respirare e rilassarmi. Senza molto preavviso ha spinto il suo cazzo direttamente nel mio buco del culo. Ha iniziato a scoparlo lentamente. Si sentiva enorme dentro di me. Si avvicinò e mi toccò la figa. Sussurrò "Sei fottutamente bagnato, vero. Ti piace questo, vero?". Ho annuito. Per quanto facesse male, ero così eccitato. Ha detto "se vieni, come si deve, userò la tua figa più tardi. Se non lo fai, userò il tuo buco del culo finché non sarà così dolorante che mi pregherai di smetterla. Ha iniziato a strofinare il mio clitoride, forte e sono venuto facilmente. Si fermò mentre stavo arrivando. Ha detto "Voglio che trovi il tuo dildo più grande e lo porti qui. E se ti alzi in ginocchio, te lo farò pentire. Sono strisciato nella mia camera da letto e ho trovato un dildo lungo 25 cm. Era così grasso che non potevo nemmeno avvicinarmi ad avvolgerlo con la mano. L'ho messo in bocca e l'ho portato indietro. La cintura mi avvolse intorno alla gola trascinandosi sul pavimento.
Sono tornato sul divano, dove era seduto a giocare con il suo cazzo, e ha guardato il mio grosso dildo rosa comico – uno scherzo regalo di un amico – e ha riso. Ha detto "Oh troia, il tuo culo se ne pentirà". Ha preso il dildo dalla mia bocca, mentre lo guardavo, ancora indossando la mia parte superiore bagnata. Mi strinse le tette e disse: "Ora torna sul divano come prima e rimettiti le mutandine in bocca. Stringi le mani dietro la schiena”

Ho fatto esattamente come mi è stato detto. Mi sono chinato sul divano, mi sono infilato le mutandine in bocca. Afferrò la cintura intorno alla mia gola e la strinse un po' di più. Ha spinto il dildo nella mia figa e ha iniziato a strofinarmi il clitoride. Sono venuto. Duro. Ripetutamente.

Si è spinto indietro nel mio culo e ha scopato più forte che poteva. Mi è venuto nel culo. Ha sussurrato "dovresti ringraziarmi per averlo fatto, fungerà da lubrificante".

Mi ha tolto la cintura dalla gola e si è rimesso i pantaloni, ha spinto il dildo nel mio culo, lavorandolo sempre più a fondo. Alla fine lo aveva in tutto e per tutto e lo stava lavorando dentro e fuori e dentro e fuori. L'ho tirato fuori e ha detto "allarga le chiappe". Ha scattato una foto e ha reinserito il dildo. Ha detto "Voglio che tu rimanga qui e non lasciare che quel dildo cada".

Si sedette nell'allegria di fronte al mio divano e iniziò a masturbarsi. Scese ascoltandomi arrivare. Si avvicinò a me, mi soffiò in faccia il suo carico e uscì direttamente dalla mia porta di casa.

Storie simili

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

449 I più visti

Likes 0

Realizzazione di un uomo danneggiato parte 1

La creazione di un uomo danneggiato • Questa è la mia prima storia. La prima parte avrà poco o nessun sesso poiché inizierò con una storia di fondo che si basa sulla mia vita. Gli eventi di cui scriverò sono accaduti a me. I nomi saranno cambiati per proteggere i non così innocenti. Passerò alla finzione quando inizierà la vendetta, ma sento che il retroscena o la storia, come la si chiami, è importante per capire da dove viene il personaggio principale. Ora ecco la domanda se sarà buono o cattivo mentre si vendica di coloro che lo hanno danneggiato. L'infanzia...

524 I più visti

Likes 0

Esplorazioni nudiste parte 1

Di recente ho scoperto il nudismo mentre navigavo in Internet, ho sempre saputo che esisteva ma pensavo che fosse principalmente una cosa da spiaggia europea, ma mi sono reso conto che ci sono posti per nudisti negli Stati Uniti ho deciso di controllare online per vedere se ce ne fossero nelle vicinanze sono rimasto scioccato scoprire che tre spiagge per nudisti erano a due ore da me. Il più vicino distava circa 45 minuti e si trovava su un territorio demaniale e si diceva che fosse pattugliato dai ranger del parco. Il successivo, a circa 2 ore di distanza, era su...

206 I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

494 I più visti

Likes 0

Fare da babysitter con Tara pt.2

Quindi, eccomi qui, in piedi nella stanza della mia migliore amica, il mio cazzo semiduro ancora nella sua mano, un po' del mio sperma ancora sulle sue labbra e sulla sua lingua. Mi sentivo come se la mia stessa forza vitale si fosse trasformata in sperma e fosse stata risucchiata fuori dal mio cazzo tutto in una volta. Eppure, volevo di più. Mi aveva appena fatto il pompino più incredibile della mia vita e ora volevo ricambiare il favore. Si distese sul letto, scivolando fuori dalle sue mutandine che erano già impregnate di anticipazione, dandomi la prima visione completa di lei...

455 I più visti

Likes 0

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Per mionome3000 Copyright 2020 Note: Grazie a WRC264 per la lettura beta di questo! Il mio quarantaquattresimo compleanno non era andato affatto come mi aspettavo. Come avrei potuto prevedere che la mia figlia più giovane Tonya sarebbe diventata così civettuola, che avrebbe finito per impalare la sua figa vergine sul mio cazzo e cavalcarmi finché non fossimo venuti entrambi? L'idea di fare sesso con Tonya, figuriamoci con una qualsiasi delle mie figlie, era stata un'idea estranea...

438 I più visti

Likes 0

La mano amica di una madre Ch. 6

Capitolo sei: madri, figli e amanti Alla fine, le braccia di Jason Jackson sono rimaste intonacate per altre due settimane, per un totale di sei in tutto. La notizia della loro rimozione è stata accolta da un enorme sospiro di sollievo e poi da un'esultanza per il giovane. Ma l'euforia e il sollievo furono immediatamente sostituiti da un senso di sgomento e incredulità, perché quando i calchi furono effettivamente tolti Jason rimase scioccato nel vedere le sue braccia un tempo muscolose e abbronzate che sembravano di un giallo pallido slavato, raggrinzite e magre. Dov'erano finiti i suoi adorabili bicipiti tonici? Fu...

188 I più visti

Likes 0

Ragazzi adolescenti nudi che nuotano al liceo con hard-on

Ero una matricola in un liceo di una grande città negli anni '70 e non sono rimasto sorpreso quando nel mio primo semestre ho nuotato e per motivi di salute pubblica, tutti i ragazzi lo facevano nudi. Ero stato avvertito dai miei fratelli maggiori e provenendo da una famiglia di nove bambini, tra cui sorelle e una madre che allatta continuamente, non ero timido o estraneo al corpo nudo. Il primo giorno ci è stato detto che se avessimo sentito tre brevi raffiche di fischio, dovevamo uscire rapidamente dalla piscina, allinearci sul bordo e affrontare le gradinate, perché potrebbe esserci un'emergenza...

121 I più visti

Likes 0

Quello che desideri

Ho 25 anni, ho recentemente terminato la scuola di legge e lavoro a ore assurde come junior associate in uno studio di medie dimensioni specializzato in diritto assicurativo. La paga è abbastanza decente, ma il lavoro è noioso. Se non fosse stato per Kaitlyn, avrei smesso mesi fa, ma lei rallegra le mie serate e rende tollerabile la fatica settimanale. Ci siamo conosciuti al college, ci siamo innamorati e ci siamo sposati quando ci siamo laureati. Poi la scuola di legge per me e un Master in Pedagogia per lei. Ha 23 anni e gira la testa. La prendo in giro...

502 I più visti

Likes 0

Lo spettacolo via webcam di Tasha

La trasmissione sexy della webcam della diciottenne Tasha viene interrotta dall'animale domestico di famiglia. Sono Tasha, ma tutti mi chiamano Ta-Ta. A causa dei miei seni al cioccolato 38 C. Ho 18 anni e sono piccola, alta 5'6 pollici, 115 libbre di cioccolato fondente. Faccio un taglio di capelli corto alla Halle Berry. Con un fondoschiena di mela che farebbe dire a J-Lo Dannazione Vivo ancora con i miei genitori e il mio stupido fratellino quindicenne Calvin Jr (soprannominato C.J) Inoltre, abbiamo un pitbull di 3 anni di nome Bullet. Di chi mi fissa costantemente con quei penetranti occhi azzurri, mentre...

484 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.