IncestoGayPompinoControllo mentaleAdolescenteLesbicaSesso consensualeDominio/sottomissioneAdolescente maschio/adolescente femminileUmiliazione

Fantascienza

HOBO - Capitolo 15

CAPITOLO QUINDICI Iniziammo l'anno successivo ancora più frenetico del precedente. Il ristorante era decollato molto più velocemente del previsto e Michelle lavorava dalle dodici alle quattordici ore al giorno. Aveva assunto Eddie Sampson come manager che la teneva libera di occuparsi della cucina. Aveva anche assunto un altro cuoco e un'altra cameriera. Entro giugno quasi tutte le sere dovresti aspettare un tavolo tra i trenta ei quarantacinque minuti. Michelle sarebbe tornata a casa fino a dopo mezzanotte quasi tutti i giorni. Il primo luglio di quell'anno, ero seduto sul divano a guardare la televisione in attesa che Michelle tornasse a casa...

45 I più visti

Likes 0

Apparecchiare la prima tavola

Apparecchiare la prima tavola Darien Kingford sollevò la maniglia del telefono, premendo il pulsante lampeggiante della sua linea privata. L'ID chiamante mostrava un numero che non riconosceva. “Sì, ciao,” disse, quasi con un morso nella voce. «Salve, signor Kingford», salutò una ragazza. Bello parlare con te. Spero ti ricordi di me? Sono la ragazza il cui papà mi ha affittato a te tre settimane fa, e ti ho succhiato il cazzo e ingoiato tutto il tuo sperma. Hai detto che volevi stare di nuovo con me, quindi eccomi qui. Come sei stato? Di che diavolo stai parlando? “Vuoi che ti mandi...

211 I più visti

Likes 0

Nome di morte 3

Nome della morte 3 Se non leggi in sequenza potresti perderti La sveglia del cellulare mi ha svegliato alle 22:00. Odiavo il turno di notte, ma dovevo essere Rick per qualche giorno in più o fino a quando non riuscivo a trovare un piano migliore. Doccia e rasato e si è vestito prima ancora che Lisa sapesse che ero alzata. Stava sbrigando le scartoffie e guardando la tv. Maledizione delle mogli domestiche disperate, odiavo quello spettacolo. Per favore, stai attento stasera. Penso che ti saresti preso un'altra notte libera. Lei disse. Guardandomi caricare la cintura. Si alzò e si avvicinò a...

221 I più visti

Likes 0

James e Sarah in The Booth

Ha scansionato la stanza... Aveva passato le ultime due ore a fare proprio questo. Voleva essere sicuro di aver scelto la ragazza giusta e ora poteva vederla. Ironia della sorte, era la prima ragazza che vedeva mentre entrava nel club. Sorrise al pensiero del tempo perso. Era sbalorditiva. I suoi lunghi dreadlock biondi le cadevano lungo la schiena, oscurando parzialmente un tatuaggio splendidamente disegnato di un drago che riempiva la tela bianca pallida che adornava. I suoi seni impertinenti erano coperti solo da un reggiseno di pizzo nero, mentre il monticello del suo culo perfettamente rotondo era nascosto sotto una gonna...

394 I più visti

Likes 0

Macinazione Nella Sabbia

Sono sdraiato sulla spiaggia a prendere il sole. La giornata non poteva andare meglio. Ero a migliaia di miglia dal lavoro, dal traffico dell'ora di punta, da chiunque conoscessi e non avevo niente in programma. Mentre guardavo le onde rotolare e tornare indietro, ho iniziato a pensare alla vita notturna qui. Non riesco a sedermi molto bene sulla spiaggia tutto il tempo. Voglio dire, l'ho adorato, ma avevo bisogno di farmi pompare il sangue. Un po' di eccitazione! Sono passato dalla reception del resort in cui alloggiavo e ho chiesto cosa facevano per passare il loro tempo. Non volevo andare in...

315 I più visti

Likes 0

Alice ha trovato un nuovo giocattolo

Alice si rilassò senza fiato, guardando il suo ultimo bramoso Brent mentre giaceva accanto a lei sorridendo. Lei ricambiò il sorriso e ripensò beatamente a quando si erano incontrati per la prima volta e a come erano arrivati ​​a questa posizione ora. Erano passati mesi da quando erano accaduti Alice e Drew. E da allora era andato avanti con la sua vita, lasciando Alice affamata alla ricerca di un altro uomo con cui giocare. Si sentiva come un lupo che insegue la sua preda perché era così attenta a scegliere il suo prossimo partner. Ha bloccato il suo obiettivo il giorno...

318 I più visti

Likes 0

La mano amica di una madre Ch. 6

Capitolo sei: madri, figli e amanti Alla fine, le braccia di Jason Jackson sono rimaste intonacate per altre due settimane, per un totale di sei in tutto. La notizia della loro rimozione è stata accolta da un enorme sospiro di sollievo e poi da un'esultanza per il giovane. Ma l'euforia e il sollievo furono immediatamente sostituiti da un senso di sgomento e incredulità, perché quando i calchi furono effettivamente tolti Jason rimase scioccato nel vedere le sue braccia un tempo muscolose e abbronzate che sembravano di un giallo pallido slavato, raggrinzite e magre. Dov'erano finiti i suoi adorabili bicipiti tonici? Fu...

334 I più visti

Likes 0

Il giorno più bello

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio di come l'avrei mai potuto immaginare. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se voleva che usassi i soldi che avevo vinto nella partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto concedermi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa luccicante che si librava a pochi centimetri dalla mia faccia. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua figa era...

334 I più visti

Likes 0

Campeggio capitolo 3_(0)

Ranma 1/2: Campeggio Terza notte Ranma stava dormendo di nuovo nella sua borsa quella notte. Indossava solo i suoi boxer e la maglietta muscolare come al solito da quando indossava tutti i suoi comunque i vestiti non gli hanno fatto bene. Akane era ancora sveglia. Non lo era aveva intenzione di fare qualsiasi cosa stanotte, ma non riusciva proprio a dormire. Suo la mente stava formulando un piano per divertirsi di nuovo con Ranma. L'unica il problema era che dopo la notte scorsa non era sicura che avrebbe funzionato. Era preoccupata che Ranma mordesse di nuovo, e se avesse fatto quello...

904 I più visti

Likes 0

La prima scopata di Julia

Questa è la mia prima storia, quindi per favore dimmi cosa ne pensi! Julia era una matricola di quindici anni. Era poco più di 5'2 e aveva una figura ad eliminazione diretta. Era una di quelle ragazze piccole e formose. Aveva tette 32C e una vita minuscola che svaniva in un culo perfettamente rotondo. Aveva un viso spigoloso con labbra carnose e una pelle color avorio cremoso. Lunghi capelli castani le scendevano lungo la schiena. Ma la sua caratteristica più sorprendente erano i suoi occhi. Erano grandi, intelligenti e di un blu brillante, seminascosti sotto un ventaglio di ciglia scure. Ben...

735 I più visti

Likes 0