Una giornata al lago: parte 2

1.5KReport
Una giornata al lago: parte 2

Sabato mattina è arrivato. Jim e Jeannie decisero invece di prendere il loro camion, avrebbero caricato il loro furgone personalizzato. Perché no? Potrebbero risparmiare sul ghiaccio, mantenendo tutto freddo in frigorifero. Inoltre aveva un piccolo fornello/forno, se avevano bisogno di riscaldare qualcosa. Il pavimento era coperto da moquette imbottita e un grande divano letto pieghevole nella parte posteriore. Aveva solo senso? Un picnic, con in più le comodità di casa.

Mentre caricavano e uscivano, Jim chiamò Ted sul suo cellulare, per fargli sapere che sarebbero passati a prenderlo a breve. Jeannie sembrava favolosa! Indossava i suoi pantaloncini blu jeans tagliati e il suo top a tubino bianco aderente e una sottile camicetta rosa sopra. Jim aveva già pensieri audaci che gli scorrevano per la mente. Pensava spesso, come sarebbe un trio MFM con Jeannie? Le sarebbe piaciuto essere assistita da due uomini? Possibile che lo scoprisse oggi? Poteva solo sperare?

Quando sono arrivati ​​a casa di Ted, è uscito dalla porta portando un grande frigorifero. "Ted, abbiamo un grande frigorifero qui?" urlò Jim. Sorrise e disse: "Non abbastanza grande per tutta questa birra e tre grandi bottiglie di vino!" Jim e Jeannie scossero entrambi la testa, chiedendosi se avessero commesso un errore durante la pianificazione di questa uscita. Ted indossava dei sandali, un paio di Levi's attillati che non facevano nulla per nascondere il suo pacco e la sua camicia aperta, mostrava il suo petto peloso e muscoloso. Jim catturò Jeannie, mentre beveva alla vista e notò che si leccava leggermente le labbra. "Vedi qualcosa che ti piace tesoro?" lui ha sussurrato. Scosse un po' la testa e sorridendo disse piano: "No". Jim sorrise e non disse altro. È diventato improvvisamente ottimista su come sarebbe potuta andare a finire questa uscita?

Dopo un giro di due miglia, Jim si fermò nel vialetto del negozio di pollame KFC. Disse a Jeannie e Ted: "Correrò a prendere un secchio di pollo e alcuni ordini laterali. Voi due sistemate le cose nel retro del furgone, io ci metto solo pochi minuti". Dopo che Jim è entrato, Ted è strisciato vicino al sedile di Jeannie e ha detto: "Dannazione ragazza, stai benissimo con quel vestito, non vedo l'ora di tirarti fuori? Dall'ultima volta che ti ho visto, ho pensato a tutto è quella tua figa stretta e i tuoi seni gustosi." Detto questo, si allungò in avanti e tirò la camicia di lato. Immediatamente, ha iniziato a massaggiare le sue tette attraverso il suo top a tubo. I suoi capezzoli si alzarono come il pulsante del timer di un tacchino. "Ted, è meglio che smetti, Jim uscirà presto", lo implorò. "Rilassati, lo sto cercando. Oltre a questo, c'è una linea là dentro." Infilò il dito indice nella sua scollatura e tirò giù il suo tubo superiore, liberando le sue tette nude. Mentre Jeannie teneva d'occhio Jim, Ted si allungò intorno al suo sedile con entrambe le mani e iniziò a toccarla. Sussurrò: "Forse un giorno mi lascerai scopare con quelle belle pistole?" Lei ha risposto: "Forse?"

Jim tornò al furgone e Jeannie mise tutto nel frigorifero. Il viaggio fino al lago era solo un'ora. Durante il viaggio, Jim ha detto a Jeannie e Ted della signora proprietaria del KFC. "La proprietaria di KFC è stata davvero fantastica, si chiamava CJ. È venuta da me e si è scusata per la mia attesa e le ho detto di non preoccuparsi, niente fretta. Le ho detto che io e mia moglie e la mia migliore amica siamo si è appena diretta al lago per il fine settimana. Ha detto che avrebbe voluto esserlo? Quindi le ho detto di passare se se ne avesse la possibilità, di cercare un furgone Ford giallo brillante, carico di pollo e bevande? "

Quando sono arrivati, sono andati in giro alla ricerca di quello "spazio perfetto?" Svoltarono a destra e individuarono uno spazio appartato dagli alberi. Aveva un tavolo da picnic con panche, un anello per il fuoco e servizi igienici/docce a soli 30 metri di distanza. È stato perfetto! C'era anche un ruscello nella parte posteriore del sito, perfetto per un "tuffo al chiaro di luna?" Si sistemarono. Seduti al tavolo, chiacchierarono, bevvero qualche drink, fecero uno spuntino con un pollo e ascoltarono della buona musica country che suonava a bassa voce nel furgone.

<<<< Passarono diverse ore >>>>

Cominciavano tutti a sentire gli effetti del bere. Ognuno di loro fa osservazioni aperte riferendosi al sesso. Jim parlò: "Quindi Jeannie? Trovi Ted sessualmente attraente?" Si fermò per un momento e disse: "Beh, perché no? Qualsiasi donna vorrebbe provare Ted!" Jim sorrise e disse: "Ti piacerebbe provare Ted?" Un leggero silenzio passò sul tavolo. Jim guardò Ted, Ted guardò Jeannie, Jeannie guardò Jim negli occhi e disse: "L'ho già fatto! E l'ho adorato! Mi ha fottuto il cervello! Altre domande?" Jim disse: "No". Poi si alzò per versare a Jeannie un altro bicchiere di vino e altre due birre fredde per lui e Ted.

Quando Jim tornò al tavolo, fece sedere le birre. Quindi posiziona Jeannie's di fronte a lei. Si chinò, le baciò la guancia e disse: "Scusa, stavo solo giocando a metterti alla prova". Jeannie si voltò verso di lui e disse severamente: "Non mettermi alla prova!" Jim si sedette e la chiacchierata continuò, mentre il tramonto si insinuava.

Improvvisamente sentirono il ronzio del motore basso di un'auto sportiva che si fermava. Il finestrino del passeggero si abbassò e sentirono l'autista dire: "Vedo il furgone giallo. C'è del vino e del pollo in più a bordo?" Era CJ, della KFC. Jim rispose: "Benvenuto CJ, accosta e parcheggia". Mentre si alzava dal sedile e si dirigeva verso di loro. Ted sussurrò: "Dannazione... che bella merda su di lei!" Jim disse piano: "Davvero? Non me ne sono accorto". Jeannie fissò Jim, "Sì, come un lupo non ha notato le pecore..."

Jim si alzò e le portò un bicchiere di vino, mettendolo davanti a lei. "Grazie," disse con un sorriso. Jim allungò la bottiglia, riempiendo il bicchiere di Jeannie. "Grazie piccola," disse. CJ quasi si strozzò con la bocca piena di vino. Quando ha ripreso fiato ha detto: "Mi dispiace. Ma questo è il mio soprannome al lavoro. Immagino perché sono così piccola?" Jeannie le sorrise e disse: "Non c'è motivo di essere dispiaciuta? Il nome ti sta bene piccola. Ti dispiace se ti chiamo piccola?" "Niente affatto, mi piacerebbe." lei rispose. Jeannie si sentiva un po' più a suo agio con la sua presenza.

Si sedettero intorno al tavolo, bevendo e parlando. Jim si alzò dicendo che aveva bisogno di una pausa in bagno, Ted lo seguì, lasciando le ragazze a chiacchierare. In bancarelle separate, i ragazzi hanno iniziato a prendere. Ted ha suggerito a Jim di portare CJ a fare una passeggiata, mostrandole i giardini. Jim sorrise e disse: "Ti piacerebbe? Se ti dessi del tempo da solo con Jeannie, così potresti scherzare?" Ted ha risposto: "Non sto solo pensando di scherzare. Ho iniziato una piccola cosa nel furgone del KFC, che devo finire". Jim sapeva che Jeannie aveva bevuto abbastanza vino, dagli sguardi giocosi che aveva rivolto a Ted.

Hanno lasciato il bagno. Jim urlò: "CJ, vuoi dare un'occhiata in giro?" Si alzò di scatto, rivolse a Jeannie uno sguardo interrogativo. Jeannie disse: "Vai avanti, il posto è bellissimo. Non perderti, presto sarà buio". CJ trotterellò via per incontrare Jim sul sentiero, mentre Ted tornava al tavolo. Jeannie bevve un sorso del suo vino e si diresse verso il furgone, per stendere le lenzuola sul pavimento. Mentre si sporgeva verso il furgone, allungando la mano per stendere la biancheria da letto, Ted si allungò intorno a lei e le prese i seni incustoditi con entrambe le mani. Quando iniziò a massaggiarli, lei gemette piano: "Non ora Ted, ci beccheremo". Ted ignorò la sua richiesta e tirò giù il suo tubo superiore, liberando le sue tette nude dalla brezza leggera.

Mentre Jim e CJ continuavano la loro passeggiata, passarono davanti al ruscello ondulato, che si dirigeva verso il lago. CJ si fermò e si fermò dicendo: "Grazie per avermi invitato qui Jim. È così bello, romantico, sexy e fresco. Dio... adoro fare sesso all'aperto". Jim sentì il suo cazzo iniziare a salire e contrarsi. Ha iniziato a pensare di prenderla, proprio qui tra le foglie! Quando si voltò per affrontarlo, i suoi occhi videro il rigonfiamento nei suoi jeans. "Mio mio, cosa abbiamo qui?" Allungò una mano e afferrò il suo cazzo che si stava indurendo e iniziò a strofinare la sua lunghezza. Fissandolo negli occhi, armeggiò con l'apertura dei suoi jeans e gli tolse il membro rigido. Mentre lei gli accarezzava lentamente l'asta, lui si allungò per prendere entrambi i suoi globi nelle sue mani.

Nel frattempo... Tornato al furgone, Ted continua la sua ricerca del rilascio con Jeannie. Mentre continuava a massaggiarle i seni, fece scivolare la mano destra verso il basso e nei suoi pantaloncini. Usando il suo piede, le ha allargato le gambe, per permettere l'inserimento di un dito nella sua figa bagnata e in attesa. Sondava dentro e fuori il suo dito, sfiorandole il clitoride con l'intento di far scorrere i suoi succhi. Si sporse dietro la schiena, afferrando il rigonfiamento di Ted nei suoi pantaloni. Ted le lasciò il seno e allungò una mano per aprire i suoi jeans e liberare la sua rabbia duramente. Poggiandole una mano sulla schiena, la spinse in avanti, costringendola a riposare su entrambe le mani. Tolse la mano dai suoi pantaloncini, afferrandoli per l'inguine, li tirò di lato. Prendendo il suo grosso cazzo nell'altra mano, lo guidò verso la sua baia impaziente e gocciolante.

Quando CJ sentì che il pre-cum cominciava a trasudare dall'asta di Jim, iniziò a diffonderlo. Sorridendo mentre tirava il suo cazzo, si abbassò in ginocchio, guidandolo verso la sua bocca affamata. Quando iniziò a succhiarlo a fondo, si perse nel momento e ogni pensiero su Jeannie e Ted svanì. Quando CJ guardò in alto e negli occhi di Jim, sentì la sua voce profonda dire: "Spogliati per me piccola. Fammi assaggiare?" Fece come aveva chiesto e si sdraiò sulle foglie. Immediatamente si tuffò tra le sue gambe e iniziò a leccarle entrambe le cosce, dalle ginocchia fino a poco prima del suo fiore. Alzandosi con entrambe le mani, le accarezzò e accarezzò i mango, attorcigliandole delicatamente i capezzoli grandi come una ciliegia tra le dita e i pollici. Lei gemette piano, "Oh Dio", mentre lui affondava la lingua nel suo vasetto di miele, succhiando il miele dall'interno.

.... Mentre Ted tirava i fianchi di Jeannie, ha arpionato il suo buco stretto con la sua lunghezza totale! Cominciò a far rotolare il culo avanti e indietro e indietreggiare, per incontrare le sue spinte. L'ha picchiata incessantemente e quando la sua testa di cazzo grande quanto un piombo ha raggiunto il massimo della sua profondità, è esplosa in un orgasmo completo. Non volendo che smettesse di venire, Ted ha continuato a scoparla duramente, ancora e ancora. Sentì i muscoli della sua vagina afferrare il suo cazzo come una morsa, mentre le sue palle si strinsero. Sapeva che erano pronti per essere svuotati, nel suo tunnel affamato. Mentre un carico dopo l'altro di lava da uomo bollente eruttava dentro di lei, lei urlò: "SÌ, SÌ, SÌ, FUCK ME TEDDY, FUCK ME !!!"

Jim poteva sentire le grida di Jeannie e un sorriso gli apparve sul viso. Mentre si sollevava e superava CJ, ha immerso la sua virilità nella sua piena forza. Arando il suo giardino come un animale, l'ha scopata sempre più forte, finché non ha rilasciato il suo nettare a gocce. Ciò ha indotto Jim a iniziare a pompare il suo seme nel suo fiore in attesa. Improvvisamente... lui ritrasse il suo cazzo da lei e disse: "Rotolati piccola?" Lei ha fatto come lui aveva chiesto. Sporgendosi in avanti con la mano sinistra, afferrò e guidò la sua asta ancora dura, tra le guance del suo culetto sodo. Mentre strofinava delicatamente la sua succosa testa di cazzo sul suo passaggio incontaminato, lei sussurrò: "Sii calmo ... non sono mai stato fottuto nel culo". Con sonde lente e gentili, ha lavorato il suo cazzo dentro di lei, centimetro dopo centimetro. Mentre si rilassava, lui spinse tutta la sua lunghezza nel culo vergine e iniziò a scoparlo. Questo ha portato a un mostruoso orgasmo per entrambi e lui è crollato su di lei.

Dopo un rapido tuffo nel torrente e vestirsi, Jim e CJ tornarono al campeggio. All'arrivo, trovarono Jeannie e Ted che si godevano i drink e parlavano. Jeannie guardò CJ e chiese: "Com'è andata la tua camminata?" CJ sorrise e disse: "Jennie è stata meravigliosa! Questo posto è bellissimo e ha tutto ciò che si può desiderare... e molto altro!" Jeannie ha risposto: "Sono d'accordo. Ora andiamo a cena e dormiamo un po'. Domani è un altro giorno".

Storie simili

Un compleanno incesto capitolo 15

Nota: ho studiato come un matto per questo capitolo cercando di entrare nella mente femminile, quindi fammi sapere come ho fatto. È il più lungo di sempre con 35 pagine, le donne mostrano i loro sentimenti più degli uomini, quindi ho dovuto scrivere di conseguenza. La storia è vista da Rita, in questo modo puoi vedere tutte le sue emozioni e cose del genere, e c'è una sezione in cui la vista è dalla mamma, così puoi vedere come funziona la sua mente astuta. Mi ci è voluto un po' per scrivere questo, ma è perché stavo lavorando ad altre storie...

1.6K I più visti

Likes 0

Compagni di stanza

L'università è complicata indipendentemente dalle circostanze, ma per Nick Kotsopoulous è stato molto più difficile. Lasciando la sua famiglia e tutto ciò che aveva mai conosciuto, ha viaggiato per mezzo mondo per avere la possibilità di espandere i suoi orizzonti ottenendo il suo dottorato in inglese alla Yale University. La decisione è stata difficile da prendere, ma la sua famiglia sapeva bene quanto lei che per ottenere la migliore istruzione possibile e aprire molte porte di opportunità lungo la strada, doveva lasciare il suo paese d'origine e cercare una guida all'estero. Giovane e brillante, Nick è stato immediatamente accettato nel corso...

1.4K I più visti

Likes 0

Il Bar 3

Questo posto ti stava facendo impazzire. Ti girava la testa. Stai bene? Mio Dio quella voce. Uno dei motivi principali per cui ti girava la testa. Questa donna. Il barista. La guardi profondamente negli occhi. Perso in una mente piena di pensieri sporchi. Il suo sguardo non lasciava mai il tuo e per i brevi secondi prima che tu parlassi, sembravano ore. “Sto bene,” dissi severamente. Si è avvicinata a te. Puoi fermarti in qualsiasi momento, disse Mila. Le sue morbide labbra a pochi centimetri dalle tue. Perché stava facendo questo? Doveva sapere che ti stava facendo impazzire. Le scosti una...

886 I più visti

Likes 0

Mia moglie troia, parte 2

Quando ho scoperto che la sorella di mia moglie, Leesa, e il suo ragazzo Jackson sarebbero venuti a cena, non sapevo davvero cosa aspettarmi. Avevo imparato che essere sposato con la mia moglie troia Mandy significava che tutto ciò che potevi fare era aspettarti l'inaspettato! Leesa ha un paio d'anni più di Mandy e puoi vedere la somiglianza familiare. Ma mentre mia moglie Mandy ha la figura di una modella, Leesa è un po' più pesante e ha un seno molto più grande. Il suo ragazzo Jackson era un bravo ragazzo... Ma era un ragazzone. Più che un po' sovrappeso, e...

658 I più visti

Likes 0

Amico e figlia

Sono un uomo felicemente sposato, ma ho un lato perverso che mia moglie conosce in parte, ma non tutto, ho molto da condividere ma potrebbe non essere tutto in ordine cronologico. Questa è la prima esperienza che ho condiviso con il mio migliore amico Wayne, Wayne e io ci conosciamo da un po', infatti entrambi stavamo scopando la stessa donna prima di sposarci, anche se non nello stesso momento. infatti Wayne ha sposato mia cugina Cindy e hanno una bambina, Lil deb (Debbie), è una bambina molto carina e dolce, (suppongo di aver sempre avuto un debole per le ragazze giovani)...

1.5K I più visti

Likes 0

Enormi tette messicane

Storia di Fbailey numero 392 Enormi tette messicane Camille era senza dubbio la ragazza più grande della mia classe. A quindici anni era una testa più alta della maggior parte dei ragazzi e le sue tette erano probabilmente più grandi di dieci ragazze messe insieme. Ho ammirato Camille dall'inizio della scuola, quando si è trasferita. Parlava un buon inglese e anche meglio lo spagnolo. Era una ragazza grande ma era anche carina. Aveva una grande pancia, un grosso sedere e tette ancora più grandi. Mi ha ricordato una versione più giovane e carina di mia madre. Un giorno ho avuto il...

1.3K I più visti

Likes 0

House Girl X - Mongolia

Alle 9 del mattino, ora locale, io e Rick Cheney eravamo in volo, volando verso nord da Negombo, Sri Lanka, a Ordos, Mongolia Interna, Cina. Il nostro aereo era più pesante di due passeggeri, una mora inglese di alabastro con un passato danneggiato e una focosa ragazza irlandese con capelli rosso fuoco e una passione da eguagliare. Dopo aver raggiunto l'altitudine, il mio prototipo di aereo aveva adattato la sua aerodinamica alla sua configurazione ultra-elegante per la velocità. Una rotta diretta verso la nostra destinazione richiederebbe solo un paio d'ore di volo, ma non potremmo rischiare di essere scoperti volando a...

1.2K I più visti

Likes 0

La piccola Amanda, parte 3b

Dopo la gara di sci nuda Amanda è tornata a scuola. Non si è ammalata e inizialmente nessuno ha menzionato la sua gara di sci nuda - significava che nessuno aveva letto questo articolo. Ma all'improvviso, la settimana successiva, l'insegnante di classe chiamò Amanda per parlare. „Oh, Amanda, cosa hai fatto!? Potrebbe essere un grande scandalo, ha detto. Amanda, ovviamente, ha capito di cosa si tratta. Il Maestro ha continuato: „Voglio dirti subito che non sarai punito o condannato. Tuttavia vorrei chiederti direttamente perché hai preso parte a questa stupida e ridicola gara di sci o carnevale, non importa come lo...

907 I più visti

Likes 0

Migliori amiche moglie incinta pt 2

Questo è per te, disse, tenendo in mano il vibratore blu. Se lo portò alle labbra e lo fece scivolare quasi completamente dentro, senza mai distogliere lo sguardo dai miei. Ma non ancora. Nicki ha appoggiato il vibratore sul lavandino e ha abbassato la sua figa gocciolante di piscio sulla mia faccia. Ho avvolto le mie mani intorno al suo bel culo grosso e l'ho tirata giù su di me mentre iniziavo a mangiarmela. In qualche modo ora aveva un sapore ancora migliore di prima. La mia lingua ha trovato il punto giusto e lei ha avuto un orgasmo. La mia...

845 I più visti

Likes 0

Dodici giorni schiavo 2 di 13

Vicki, una giovane donna che lavora per un grande magazzino, trova un modo per aggirare le etichette elettroniche di restituzione sugli abiti costosi venduti dal negozio in cui lavora. Ciò le consente di acquistare abiti il ​​venerdì, indossarli agli eventi durante il fine settimana e restituirli il lunedì. Quando un vestito molto costoso che indossa viene rovinato a una festa, tutto va a rotoli. Le verrà addebitato il vestito e non potrà in alcun modo permettersi di pagarlo. Un giovane che ha conosciuto di recente le regala un programma che le permetterà di eliminare gli addebiti dal suo conto. Sfortunatamente, quel...

758 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.