Mat Billy e i cani 9

249Report
Mat Billy e i cani 9

CAPITOLO 9

100% FINZIONE





I ragazzi dormivano quando entrambi i cani decisero che volevano avere dei secondi. Entrambi si sono svegliati con la lingua di un cane nel culo che leccava profondamente. Mat dice a Billy che è fortunato ad avere Butch perché gli fa ancora male il culo dall'ultima volta. Jake è il primo a salire sopra Mat, ma questa volta Mat era sdraiato a faccia in giù. Jake fece esattamente come prima, salì sopra Mat e si sdraiò. Il suo pene era grande e in crescita. Mat decise che questa volta non si sarebbe arreso così facilmente perché il suo buco del culo e le viscere erano ancora doloranti per quello che doveva essere successo solo circa sei ore prima, forse. Non avevano idea dell'ora perché l'orologio del microonde era digitale e inoltre erano nella stanza dei cani. Non avevano fame o freddo stando sul pavimento con i cani invece che nella gabbia che il dottore aveva costruito per loro, ma correvano il pericolo che anche i cani li accompagnassero ogni volta che volevano. Si sentiva impotente per la prima volta. Non aveva modo di combattere lo stupro. Questo cane avrebbe avuto la meglio su di lui e non poteva fare nulla per impedirlo.



Dovrebbe essere ormai il sesto giorno dov'è il dottore disse Mat ad alta voce. Billy si limitò a borbottare che non lo sapeva mentre Butch cominciava a montargli sopra. Butch aveva dei problemi perché Billy giaceva così in basso. Stava trattenendo Billy ma il suo pene gli colpiva la pancia. Anche lui non avrebbe aiutato Butch, ma Butch si stava comportando in modo davvero duro. Billy gli stava urlando di smettere ma lui non lo ascoltava. Lo aveva graffiato su tutti i fianchi e sembrava che il suo orecchio stesse sanguinando. Mat se ne accorse e cercò di rotolare via da Jake, ma Jake lo tenne stretto. I cani erano molto potenti e i ragazzi lo sapevano. Pensavano che sarebbero stati d'accordo con loro, ma forse no. Il dottore sarebbe dovuto tornare e loro li stavano semplicemente trattenendo il più a lungo possibile. Mat ha urlato a Billy di restare fermo e provare a girarsi e prendere la testa del cane in bocca invece di lasciargli trovare il culo. Forse prova a leccare l'asta di Butch e basterà, disse, dato che anche lui avrebbe fatto lo stesso con Jake. Mat si girò e aveva la bocca a pochi centimetri da questo gigantesco cazzo a forma di fungo dalla testa rossa di Jake. La sua asta era bianca e aveva lentiggini nere fino in fondo. Le palle di Jake erano molto piccole e sembrava che ne fosse caduta solo una. Mat leccò la testa di Jake e quando lo fece il cane iniziò a pompargli dalla bocca. Cercò di tenere la bocca chiusa ma questa gli stava strappando la pelle dalle labbra mentre si trascinava sui denti. Billy adesso stava succhiando la testa di Butch e Butch gliela stava spingendo in gola. Butch aveva un grosso cazzo ma non quanto quello di Jake. Mat stava facendo del suo meglio per tenere la bocca chiusa e si spostò dove poteva leccare l'asta. Sembrava che funzionasse quando Jake prese il ritmo e cominciò a sollevare il petto di Mat fino alla testa. Mat poteva sentire il cazzo gigante che lo colpiva su tutto il collo e la faccia. Ha smesso di leccare e ha cercato di concentrarsi sul mantenere Jake felice e di convincerlo a sparare.



Billy poteva sentire solo perché aveva il cazzo di Butches che gli scendeva in gola in profondità. Faceva fatica a respirare e Butch lo teneva stretto dove non poteva muoversi. Butch iniziò a sparare la sua sostanza nella gola di Billy mentre Billy si stancava di trattenere il respiro. Fortunatamente per lui, la sua noce non è uscita dalle sue labbra e si è tirato fuori velocemente. Billy andò avanti e ingoiò quello che aveva in bocca mentre allo stesso tempo iniziò a tossire. Lo sperma ora gli usciva dal naso mentre cercava di riprendere fiato. Non aveva un sapore cattivo anzi era molto più dolce dello sperma di Mats. Poi guarda il suo cane Jake prendere il controllo di Mat e tenerlo fermo. Mat non parlò mentre Jake gli stava ancora succhiando la bocca, poi anche lui si sparò su tutta la faccia. Mat tenne la bocca e gli occhi chiusi mentre Jake si alzava e continuava a sparare. Il suo dado era a metà dell'asta quando Billy lo vide. Jake scese da Mat e cominciò a pulirsi insieme a Butch.



Mat si era sparso sul viso e sui capelli. Billy si avvicinò a lui e iniziò a leccarlo via dal suo amico. Mat aprì gli occhi dopo che Billy gli leccò lo sperma dalle palpebre. Billy era affamato e lo sperma di Jake era dolce come Butches. Mat si leccò le labbra e attese che Billy lo ripulisse. Mat si è arrabbiato perché amava la dolcezza con cui Billy lo puliva e ha notato che anche Billy aveva un cazzo duro. Mat ha chiesto a Billy come si sentiva a stare sul pavimento con i cani? Billy ha guardato Mat negli occhi e ha detto che si sente al sicuro con Mat e che i cani non sono cattivi. Saremmo morti se non ci avessi tirato giù dalla gabbia, ha detto. Adoro la sensazione che provo quando sborro e amo anche la sensazione che provo quando Butch mi spara dentro. Mat è stato felice di sentire questa notizia dato che era molto arrapato. Billy, ti amo, dice mentre lui e Billy univano le labbra e si godevano lo sperma di Jake nella sua bocca e lo facevano roteare attorno alle loro lingue.



Billy chiede a Mat se vuole scambiarsi pompini visto che entrambi hanno cazzi duri. Mat ha detto che glielo avrebbe succhiato ma voleva vedere se riusciva a infilare il suo cazzo nel culo di Billy. Billy ha detto che poteva provare a scopargli il culo, ma voleva provarci anche lui. Mat fu così felice di sentire questo mentre tornavano al morbido letto del cane. I cani adesso dormivano mentre si mettevano in posizione. Billy si sdraiò sulla schiena mentre Mat prendeva il pacco. Conosceva l'odore fin troppo bene perché aveva già avuto il pacco in bocca. Puzzava mentre si avvicinava. Senza fare il bagno da più di una settimana e oltre a fare la merda, per non parlare di tutti i cani che vengono intorno all'apertura. Billy lo annusò e decise di sputarci sopra e non di leccarlo. Ormai l'intero posto puzzava di merda di cane ma loro non ne sentivano nemmeno l'odore perché erano arrivati ​​a ignorarlo. Mat si sdraiò su un fianco e posizionò la sua asta proprio nel buco di Billy. Cercò di spingere con il corpo che gli era rimasto. Non era facile senza braccia o gambe come leva, ma alla fine riuscì a farcela. Chiese a Billy di provare a muoversi con lui perché era difficile farlo da solo. Billy ha amato quella sensazione e ha detto a Mat che era fantastico e che lo amava. Mat si è arrabbiato così tanto nel sentire questo che era pronto a sparare. Questa era la prima volta che Mat scopava il suo amico. I cani hanno già avuto il piacere in quanto lui poteva solo guardare. Questa era la prima volta che metteva il suo pene in un'altra persona. Non era più vergine e ha sparato a Billy.



Dopo che Mat si è tirato fuori, ha visto il suo sperma fuoriuscire dal buco di Billy e ha detto a Billy che ora era il suo turno. Billy andò dal culo di Mat per leccarlo e lubrificarlo. Anche lui sentì quanto era forte l'odore laggiù e fece esattamente quello che aveva fatto Mat, sputando. Mat era sdraiato sulla schiena mentre Billy puntava la sua erezione verso il culo di Mat. Era più piccolo ed è entrato molto più velocemente di Mats. Stava anche cercando di pompare il suo cazzo per farlo sparare e Mat lo aiutava. Billy stava entrando e uscendo da Mat e si stava divertendo così tanto. Ha detto a Mat che era più fantastico che farsi succhiare. Mat acconsentì e chiuse gli occhi e cominciò a percepire la sensazione del piccolo cazzo di Billy nel suo sedere. Billy ha continuato a pompare dentro e fuori per molto tempo e si stava stancando e ha detto che non poteva sparare. Mat non rispose perché sperava che Billy non si arrendesse perché si sentiva così bene. Billy alla fine si arrese e si sdraiò sulla schiena esausto. Mat si voltò e succhiò in bocca la punta del cazzo di Billy. Sapeva di merda ma non gli importava. Ha succhiato solo per venti secondi quando Billy urla che verrà. Mat succhiò e succhiò come se stesse cercando di ingoiare il suo cazzo. Billy iniziò a sparare nella bocca di Mat e ancora una volta Mat ne tenne ogni goccia in bocca. Quando ebbe finito, Billy si avvicinò a Mat e andò a baciarlo. Mat aveva ancora metà del carico in bocca quando iniziarono a baciarsi. Scambiarsi la sborra tra loro è stata una sensazione fantastica. Hanno notato quanto lo sperma dei cani fosse migliore rispetto a quello degli altri. Era ancora bello mentre deglutivano e si rilassavano.



Ma pensi che saremo mai liberati? Non conosco Billy, ha detto, ma il dottore si è assicurato che entrambi avessero ciò di cui avevano bisogno e che non soffrissero mai. Vuoi lasciare Billy? Fece una pausa e rispose alla domanda. Disse che gli piaceva la scuola e che gli mancava sua madre. Ha detto che non voleva vedere sua madre piangere se lo avesse visto così lontano e inoltre pensava che fosse già morto. Ha detto che voleva stare con lui il più a lungo possibile perché si sentiva al sicuro con lui e gli aveva salvato la vita. Billy fu felice di sentire questo ma non disse a Billy come si sentiva. Si sentiva pervertito quando cominciò a pensare a se stesso come a un animale domestico. Gli piaceva l'idea di appartenere a qualcuno. Si sentiva come un pezzo di proprietà ma gli piaceva lo stesso. Non era più pazzo, non aveva né braccia né gambe. Il dottore lo faceva solo per dar loro da mangiare. Pensò a come ci si sentiva a essere trasportato e lavato. Gli piaceva farsi scopare dai cani e ha anche potuto scopare il suo amico per la prima volta. Stava succhiando il cazzo di un ragazzo e ha scoperto cos'era quella roba bianca e che odore e sapore. Voleva restare qui, vivere con il dottore e Billy, succhiare cazzi e farsi scopare tutti i giorni.





Il dottore era arrivato dove si trovava a circa cento miglia da casa adesso e si era fermato al super centro Walmart per fare la spesa e articoli di ferramenta invece di andare in città. La verità è che Doc non era ricco e aveva pochissimi soldi. Viveva solo con i soldi militari che riceveva una volta al mese. I suoi genitori erano ricchi e ora che sua madre è morta avrà dei soldi da spendere. Aveva una carta di credito ma non l'aveva mai attivata finché non aveva saputo della sua cattiva salute. ne aveva bisogno per tornare a casa a trovarla e ora la stava trascorrendo felice. Aveva due carri caricati, pagati e imballati nel suo camion. Aveva gli occhi aperti per gli umani ma non aveva idea di che tipo di umano stesse cercando. Ha guardato il canale locale della radio e ha sentito parlare del blackout al telegiornale. Ora è decollato verso casa e stava ripensando al generatore e avrebbe dovuto provarlo prima di partire e riempire il serbatoio del carburante.



I ragazzi dormivano quando i cani cominciarono ad abbaiare. Si sono svegliati e hanno sentito dei passi scendere le scale del silo. È tornato, disse Billy. I cani abbaiavano forte e sentirono una voce gridare Dottor Gary, ci sei? I ragazzi erano scioccati nel sentire una voce diversa da quella del dottore. Il dottor Gary è Mike riguardo ai soldi. Mike hanno pensato: chi è Mike?



Mike era il precedente proprietario del silo e aveva ancora la chiave. Pensò che ne possedeva ancora una parte e lesse dove era passata la madre del dottore. Non ha perso tempo per presentarsi a ritirare i suoi 100 grammi più altri 25 grammi per aver aspettato cinque anni finché i suoi genitori non fossero morti per ritirarli. Dottor Gary, sono Mike, ho bisogno di parlarti. I cani gli hanno impedito di entrare. So che sei qui e voglio i miei soldi, hai sentito? Ma non è stata data alcuna risposta perché il dottore non era ancora a casa e non dicevano nulla. Billy ha gridato aiuto e Mat lo ha fermato subito. Stai zitto Billy o verremo catturati. Catturato, ha detto che sarebbero stati salvati. No, ha detto Mat, se il dottore viene catturato lo rinchiuderanno per sempre per quello che ci ha fatto. Ricorda che il dottore ha detto che stava lavorando su un siero per far ricrescere gli arti. Se va in prigione saremo così per sempre. Billy cominciò a piangere adesso perché voleva sua madre e aveva dimenticato cosa provava per Mat. Voglio andare a casa, disse e Mat lo pregò di abbassare il volume perché Mike avrebbe potuto sentirli. Ho sentito piangere Mike ha detto? Cosa sta succedendo lì dentro? Metti su i cani e apri la porta o chiamerò lo sceriffo.



Mike era un ragazzo grosso. Era molto sovrappeso ed era alto più di 6 piedi. Era esausto mentre percorreva gli ottanta piedi fino alla porta della casa sotterranea. Mike si sedette per riprendere fiato e attese. Billy adesso smise di piangere e rimase in silenzio mentre ascoltavano se riprendeva a camminare verso l'alto. Sembrava un'eternità quando Mike urlò di nuovo di lasciarlo entrare proprio adesso. I cani non abbaiavano ma erano seduti vicino alla porta ringhiando. Mike poteva sentirli ma non riusciva più a sentire piangere. Ok, signor Gary, ha detto di fare a modo tuo. Tornerò con lo sceriffo e lui mi porterà lì. Ascoltarono mentre l'uomo cominciava a risalire la lunga scalinata.



Il dottore aveva appena lasciato la strada principale, era sceso e aveva messo la trazione integrale sul suo camion. Quando arrivò al bivio per casa sua vide tracce di pneumatici nella neve. Cominciò a preoccuparsi quando le tracce entrarono ma non ne usciva nessuna. Ok, ha detto che forse qualcuno lo sta solo controllando e stanno aspettando all'ingresso. Si era dimenticato di dire allo sceriffo che avrebbe lasciato la città e che nessuno sarebbe stato a casa sua e di non preoccuparsi per lui. Pensò a quanto fosse stupido dimenticarsi di farlo. Non aveva idea di chi avesse lasciato le tracce, ma frugò nel vano portaoggetti, tirò fuori la sua pistola a dardi e se la posò in grembo. Avvicinandosi al silo sotterraneo vide una Ford Explorer nera con sopra un adesivo Re Max. Pensò che dovesse essere Mike lì a ritirare i suoi soldi. Accidenti, pensava di non avergli nemmeno dato il tempo di piangere la scomparsa di sua madre e ora è qui per prendersi i suoi soldi. Almeno non era lo sceriffo, pensò tra sé.



Il dottore ha parcheggiato il suo camion proprio accanto alla Ford. Uscì e si guardò intorno. Mike non si vedeva da nessuna parte. Doveva essere entrato, pensò. Che stronzata entrare in una porta chiusa a chiave. Poi desiderò di prendere in considerazione l'idea di tenere una chiave e di farla cambiare. Si mise dietro la pistola a dardi, infilata nella cintura. Quando aprì la porta, Mike era quasi in cima. Ehi Mike, ha detto che sorpresa vederti. Mike era senza fiato e non rispose. Il dottore aspettò che raggiungesse la cima e uscisse dove avrebbero potuto parlare. Mike era senza fiato ma riuscì a dire "cosa sta succedendo qui Gary?" Il dottore gli chiese cosa intendesse dire che lo avrebbe chiamato non appena avesse avuto i soldi. Mike non ha detto che voglio sapere cosa sta succedendo laggiù? Il dottore rimase sbalordito da ciò che intendeva. Cosa intendi con Mike, ha detto. Mike ha detto di aver sentito i cani e anche di aver sentito una vocina gridare "Aiuto". No, devi aver sentito i cani che ha detto o la TV. No, ha detto di aver sentito i cani abbaiare e sembrava che stessero piangendo. Il dottore gli ha assicurato che era tutto ok e che non si doveva preoccupare di nulla. Avrebbe avuto i suoi soldi per circa un mese non appena fosse tornato a casa. Mike ha detto che sarebbe meglio, ma sa che sta succedendo qualcos'altro laggiù e sarebbe andato dallo sceriffo a riportarlo indietro.



Il dottore cominciò a preoccuparsi e la sua mente correva mentre allungava la mano, tirava fuori la pistola a dardi e la puntava contro Mike. Le braccia di Mike si alzarono e la sua bocca si spalancò. Cosa sta succedendo, chiese. Niente che ti interessi, ha risposto, ora girati. Mentre Mike si voltava, il dottore gli ha sparato alla schiena con uno dei dardi. Mike si voltò molto velocemente e si stava dirigendo verso il dottore a passo veloce urlando che lo avrebbe ucciso. Il dottore stava facendo marcia indietro e gli puntava contro la pistola a dardi avvertendolo che avrebbe sparato. Mike continuò ad avanzare verso di lui mentre lanciava un secondo dardo proprio nel petto di Mike. Mike lo tirò fuori velocemente e continuò il suo passo verso il dottore urlando che si sarebbe rotto il collo. Il dottore saltò sul suo camion e chiuse la portiera. Mike cominciava a sentirsi stordito e continuava a gridargli di aprire la porta. Il dottore guardò mentre gli occhi di Mike cominciavano a roteare all'indietro e cadeva in ginocchio. Ha aspettato che cadesse e poi è sceso dal camion. Adesso era segnato a morte. Era quasi stato catturato e non era ancora al sicuro. Aveva il camion di Mike qui e Mike ora è svenuto nella neve. Provò un po' di sollievo quando Mike disse di aver sentito uno dei ragazzi gridare aiuto, cosa che lo rassicurò che fossero vivi.



Il dottore doveva muoversi velocemente, no. Alla fine i dardi svaniranno e Mike si sveglierà. Aveva altri dardi ma erano giù nel Laboratorio. Legò una corda attorno alle gambe di Mike e gli legò insieme le braccia. Ha messo la corda attorno al paraurti posteriore ed è salito sul camion. Attraversò la proprietà dove c'era un fiume. Uscì e tornò dov'era Mike. Mike aveva la neve addosso e i suoi vestiti erano quasi svestiti. Mike si è ammalato e ha vomitato perché sapeva che stava per uccidere una persona per la prima volta. Non aveva intenzione di farlo in questo momento, voleva controllare i suoi ragazzi e i suoi cani, ma prima doveva occuparsi di questo. Aveva con sé la borsa del medico perché non usciva mai di casa senza. Aveva tutto ciò di cui aveva bisogno, comprese le seghe per ossa. Mike era ancora svenuto quando il dottore si chinò e gli tagliò la gola....



CONTINUA.....

Storie simili

Scottature inaspettate

Mi è sempre piaciuta la vita crescendo, mio ​​padre si era risposato dopo che mia madre era scappata con un altro ragazzo quando ero bambino e avevo una sorellastra molto sexy con cui andare con una matrigna follemente sexy. Ricordo che ogni volta che facevamo una festa in piscina invitavo tutti i miei amici a venire solo per vederla in bikini, poi quando la mia sorellastra avrebbe compiuto 18 anni sarei stato il ragazzo con cui i ragazzi avrebbero stretto amicizia solo per avere la possibilità di avvicinarsi a lei. Quello che non potevo dire loro era che vederla in bikini...

498 I più visti

Likes 0

La ciliegia di Internet

Ricordo di aver ricevuto il mio primo massaggiatore AOL quando avevo 11 anni. So che i computer non esistevano più da allora, ma ho vissuto una vita protetta ed era la prima volta che mia madre pensava di comprarci un computer. Non passò molto tempo prima che mi innamorassi di Internet e di tutto ciò che offriva. Tutto è iniziato quando mi sono annoiato e ho trovato un sito di giochi dove potevi giocare a giochi da tavolo e parlare con le persone direttamente online. La chat presto mi ha indirizzato alle chat room e a chiunque volesse parlare con una...

383 I più visti

Likes 0

Il rapimento e lo stupro di Trac 1

Traci sta percorrendo un sentiero nel bosco appena fuori dalla sua città natale. È una bellissima ragazza nera che indossa un paio di pantaloncini corti bianchi, una camicetta nera, mutandine nere e reggiseno. Mentre percorreva il sentiero pensava al suo nuovo amico online in Texas. Gli aveva fatto sapere che voleva saperne di più sul BD/SM e gli aveva confidato che aveva fantasie di stupro che la rendevano molto bagnata quando ci pensava. Le aveva promesso di aiutarla a realizzare la sua fantasia se fosse venuta a trovarlo. Era talmente immersa nei suoi pensieri che non sentì i passi che si...

602 I più visti

Likes 0

Fratello adottivo nuova vita parte 1

Ciao, mi chiamo Shawn Roberts, ho 19 anni (compiego il 20 il 2 luglio), 5'10, afroamericano, con capelli corti e neri e occhi neri (marrone scuro ma sembrano neri come la pece). Ti racconterò una storia interessante su come è cambiata la mia vita sessuale durante il liceo. Ehi Shawn! Ho sentito una voce chiamare il mio nome da lontano mentre ero alle prove di pista. Ho guardato in lontananza e ho visto le mie 3 migliori amiche più vicine. Sono tutti ridicolmente stupendi (per fortuna). Ho finito il mio giro e ho attraversato il campo di calcio per vedere cosa...

329 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

2.1K I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

2K I più visti

Likes 0

Madeliene è solo deserti

Correndo verso la sua macchina con un vestito nero attillato e tacchi alti con cinturino alla caviglia, Madeliene non si accorse dell'uomo in piedi nell'ombra finché non si schiarì la voce. Voltandosi per affrontarlo, vide un uomo alto e muscoloso in pantaloni neri, maglietta e berretto da baseball. Prima che possa reagire, c'è uno scoppio del dispositivo nella sua mano e il suo mondo esplode mentre i dardi del taser la colpiscono nelle costole, erogando 10,00 volt. Crolla sul pavimento del garage, contorcendosi ma incapace di muovere un muscolo da sola. L'uomo la gira rapidamente e le ammanetta le mani dietro...

1.3K I più visti

Likes 0

Una notte sorprendente

I miei amici e io ci siamo sempre divertiti a sperimentare nuovi modi di intrattenerci a vicenda, ma fino a poco tempo fa eravamo a corto di vapore. Io e Dave abbiamo lavorato nella stessa azienda negli ultimi quattro anni, mentre le nostre rispettive amiche, Susan e Jenny, possiedono una piccola boutique di moda. Di solito dopo aver visitato un wine bar o un club, tornavamo a casa mia per un bicchierino o due. Dopo il viaggio di sabato scorso in un wine bar spagnolo locale, eravamo tutti abbastanza allegri e abbiamo deciso di comprare dell'altro vino e tornare a casa...

1.1K I più visti

Likes 0

Ora è la tua occasione, ragazzo

Storia di Fbailey numero 415 Ora è la tua occasione, ragazzo La nostra famiglia è piuttosto unita e abbiamo sempre compagnia nei fine settimana. Papà è vicepresidente in un'azienda manifatturiera qui in città, mamma è segretaria esecutiva in un'altra azienda manifatturiera in città, e io ho quattordici anni e andrò al liceo in autunno. La terza media è un po' spaventosa per me. Essere un nerd informatico, vergine, e avere una grande casa nella parte migliore della città mi renderà sicuramente un bersaglio per gli atleti. Non vedo l'ora di farlo. La nostra camera familiare era il luogo d'incontro generale. Aveva...

904 I più visti

Likes 0

Secondi sciatti_(10)

Finalmente ho i miei secondi sciatti, quindi ho Toni seduto sulla mia faccia che le dice di spingere fuori che viene mentre la mangio fuori. È così piena che il mio viso, il collo e il petto sono coperti da tutto il gocciolamento, non potevo credere a tutto il venire che aveva ancora immagazzinato in quella figa, ma poi di nuovo ha ricevuto almeno 4 carichi lì dentro. Lei si dimena su tutta la mia faccia mentre le succhio il clitoride e le lecco la figa finché non esplode e mi schizza, ora sono completamente fradicio e anche il letto, lei...

803 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.