Spostare mobili

1.1KReport
Spostare mobili

Prima di iniziare voglio iniziare descrivendo me stesso. Sono un ragazzo di 17 anni in buona forma. Ho lunghi capelli biondi che lascio crescere fino a coprirmi quasi gli occhi. Sono alto circa 6 '3 "e ho un cazzo molto grande. E per questo non sono vergine. In effetti penso di aver scopato ogni ragazza del mio liceo.
Suonai il campanello e poi spostai nervosamente i piedi. Dopo un momento o due la porta si aprì. In piedi c'era la ragazza più sexy che avessi mai visto. Non c'è altro modo per descriverla. Aveva circa venticinque anni ed era alta con le gambe lunghe. Aveva i capelli castani che le arrivavano alla vita, un culo stretto e tette di media grandezza. Immediatamente il mio uccello ha iniziato a diventare duro. Ho abbassato le mani per nasconderlo.
Poi ho detto "Ciao, sono il ragazzo in fondo alla strada e penso che tuo marito mi abbia assunto per spostare dei mobili". Ha semplicemente annuito con la testa e mi ha condotto dentro. Mentre camminava ho notato che il suo culo ondeggiava avanti e indietro con così tanto ritmo che mi ci è voluta tutta la mia forza per nascondere il mio cazzo in continua crescita. Se mi ha portato in una camera da letto e mi ha detto dove voleva tutto. Poi si è chinata per raccogliere qualcosa dal pavimento mostrando le sue tette perfette. Ho avuto un bisogno improvviso di strapparle i vestiti e scoparla, ma ho resistito.
Ho quindi iniziato a spostare i mobili. Non è stato un lavoro molto duro, ma per qualche ragione è rimasta lì. Dopo un po' mi ha chiesto se volevo da bere. Ho rifiutato perché avevo bisogno di tornare a casa il prima possibile. Poi mi ha chiesto se ero troppo teso. Dissi di no, ma se mi stancavo troppo avevo degli attrezzi a casa.
Poi si è accostata e io mi sono subito tirato su da quello che stavo facendo. Poi mi ha tirato in giro così mi trovavo di fronte a lei.
"Sei un ragazzo sexy, hai una ragazza" ha chiesto
"No signora, la mia ragazza era riluttante a prestarmi dello zucchero così ho rotto con lei"
"Oh, è un peccato, sembri aver bisogno di una donna, sei vergine"
"No signora, per niente"
"Hai mai visto il corpo di una donna anziana"
"No signora"
"Vorresti vederne uno?"
A questo punto il mio uccello era così duro che se lei non se ne accorgeva allora ero un fallito. Sembrava che non avesse bisogno di una risposta però perché si è avvicinata a me e ha guidato la mia mano verso i suoi seni. Quando la mia mano è arrivata lì, mi ha detto di non aver paura, quindi ho iniziato immediatamente ad accarezzarmi come se la mia vita dipendesse da questo. Poi ha abbassato la mano e ha cominciato ad accarezzarmi il cazzo attraverso i pantaloni. Poi fece un passo indietro e si sedette sul letto dove si tolse rapidamente la camicetta e vidi che non indossava il reggiseno. Poi si è alzata la gonna e ho visto che neanche lei aveva le mutandine. Poi mi guardò con la lussuria negli occhi e mi ordinò di succhiare. Sono stato molto felice di accontentarlo, quindi mi sono inginocchiato e ho succhiato come un regno di sperma. Stava sbattendo la sua figa contro la mia faccia finché alla fine non mi è venuta addosso. Poi mi ha ordinato di spogliarmi. L'ho fatto molto velocemente volendo compiacerla il più possibile. Quando ha visto il mio cazzo completamente eretto, ha emesso un sussulto appena percettibile. Poi si è abbassata e ha preso tutto in bocca. Era molto brava a succhiare e sono arrivato circa 30 secondi dopo. Poi mi spinse su una sedia, si mise a cavalcioni sul mio cazzo in crescita e lentamente scivolò su di me. Entrambi abbiamo fatto una cosa mentre lei entrava. Poi ha iniziato a sgroppare come un cavallo selvaggio dappertutto, mentre io le battevo dentro e fuori. Abbiamo lavorato lentamente al nostro secondo climax, fino a quando non siamo più riusciti a trattenerlo e io sono schizzato dentro di lei mentre si agitava dappertutto. Abbiamo poi sentito un gemito che non era il nostro e abbiamo guardato oltre per vedere suo marito masturbarsi come un matto.

Storie simili

Tesoro parte 3

In questa parte ho cambiato il mio stile di contorcersi. PS Mi piacerebbe sapere chi è la tua ragazza preferita, quindi per favore commenta. 'bussare' 'bussare' 'bussare' John si svegliò di soprassalto, dimenticando per un istante dov'era. Poi l'ha sentito di nuovo. 'Knock' 'Knock' 'Knock' ma questa volta è stato accompagnato da una voce dolce e salata, “servizio in camera”. Era Rosa. John si tolse le coperte dalla testa in tempo per vederla aprire il suo vestito da cameriera con un vassoio di pancake e sciroppo. Vedendo che John era alzato, Rose fece uno dei suoi allettanti sorrisi e si diresse...

1.1K I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

1.1K I più visti

Likes 0

Il dominio finanziario di Steven Miller

Capitolo 1: Riparazioni Per la maggior parte dei bianchi, la loro risposta istintiva e condizionata alla semplice menzione della parola riparazione è gridare: La mia famiglia non ha mai avuto schiavi. Non pago alcun risarcimento! Voi neri dovete semplicemente superarla, la schiavitù era nel passato, lasciate perdere, per l'amor di Dio. Per Werner Steven Miller, Steven per molti, le sue percezioni erano completamente opposte. Steven aveva un desiderio radicato e irresistibile di pagare per i peccati del suo ipotetico padre; desiderava essere il cattivo animale domestico di una sadica dea d'ebano che lo avrebbe sottoposto alle sue richieste erotiche. Dato che...

940 I più visti

Likes 0

L'ascesa e la caduta di un ragazzo chiamato Rave parte 6

Affrontare la frustrazione sessuale Avevo 13 anni e mi odiavo ma non odiavo la mia vita. Avevo una ragazza che mi amava, la rispettata della mia banda, la paura dei miei nemici e più soldi di quanti ne avessi mai visti. Erano passati più di sei mesi da quando avevo conosciuto la vera fame, avevo un gruppo di amici che sarebbero andati al muro per me, avrei potuto fare sesso con una dozzina di ragazze diverse se avessi voluto, e non vivevo più nella paura i miei impulsi violenti potevo assecondare alcuni e ora potevo reprimere gli altri. Tutta questa nuova...

1.6K I più visti

Likes 0

Sabato pomeriggio_(0)

Come pretesto: questo è tutto vero al 100%. Nessun abbellimento, nessuna esagerazione e nessuna componente di fantasia. Era passato un po' di tempo dall'ultima volta che avevo visto Jim. Non parlavamo più come prima. Ci frequentavamo da adolescenti. Bevi qualche birra, mettiti a nudo. Per lo più esperimenti adolescenziali. Stavamo chattando online e all'improvviso mi ha detto Voglio venire a trovarti, è passato troppo tempo. Non ne ero sicuro, ma aveva ragione, era passato molto tempo. Aveva sempre avuto una certa presa su di me. Non posso spiegarlo. Ma da adolescente, aveva sempre amato venire su tutto il mio viso, pulirlo...

934 I più visti

Likes 0

Nel bene e nel male: la storia di Robert

La storia di Roberto Robert si svegliò quella mattina da una sensazione incredibile che non provava da molto tempo. Aprì gli occhi e guardò in basso per vedere sua moglie, Janet, che faceva scorrere lentamente la bocca su e giù per il suo cazzo. Alzò lo sguardo quando si svegliò e gli sorrise. Smise quello che stava facendo e si spostò sul suo corpo. Ha iniziato a baciarlo mentre si metteva a cavalcioni su di lui, allungandosi e guidando il suo cazzo dentro di lei. Una volta dentro, si è seduta e ha iniziato lentamente a cavalcare il cazzo di Robert...

906 I più visti

Likes 0

Una lezione per Liz

Capitolo 1 Sam e sua sorella minore Liz si sono incontrati per un caffè un pomeriggio di quest'estate. Sam e Liz non erano mai stati molto legati, soprattutto perché Sam aveva 11 anni in più di sua sorella minore Elizabeth o Liz, come le piaceva essere chiamata. Non si vedevano da un paio di mesi eppure vivevano nella stessa città. Sam era il tipo che ha lasciato che la sua carriera guidasse la sua vita e non si era mai sposato o si era sistemato davvero. Avrebbe avuto una ragazza occasionale, ma non ne è mai venuto fuori nulla e gli...

1.1K I più visti

Likes 0

Diventare Omega, parte 4

Diventare Omega, parte 4 Uomini intorno a lei. Lei, nuda e col colletto sul pavimento, le labbra ringhianti e gli occhi svolazzanti. La droga le scorre nelle vene e la fica palpitante. Telecamere intorno a lei, il mondo che guarda. L'avrebbero distrutta. Omega sentì il suo cuore saltare un battito e sapeva che, se tutto fosse finito adesso, lei sarebbe stata dove avrebbe dovuto essere. ___ Lei sorrise. I suoi occhi svolazzarono. Picchiami, sussurrò. Si fecero avanti, silenziosi. Mi ha picchiato, cazzo, ha urlato. Più vicino ora. Eppure, non hanno detto nulla. Uccidimi se vuoi. Loro hanno riso. Farà davvero qualsiasi...

884 I più visti

Likes 0

Il preside, capitoli da 1 a 11

Capitolo 1. L'opportunità e la configurazione. Mia moglie ed io abbiamo deciso di uscire dalla corsia di sorpasso del mondo high tech. Abbiamo avuto l'opportunità di accettare i lavori che ci sono stati offerti da un amico che sapeva che eravamo un po' esausti. Era nel consiglio di una scuola privata che si occupava di bambini o giovani adulti che cercavano di mettere insieme le loro vite. Era per coloro che avevano preso la decisione difficile di provare a ottenere un diploma di scuola superiore dopo gli scontri con la legge. Era una specie di collegio per malviventi. Dal momento che...

1.4K I più visti

Likes 0

Paghi uno prendi due

Michael ha deciso di prendersi una notte libera dal suo lavoro di scorta, poiché una serata fuori in città era proprio ciò di cui aveva bisogno per ricaricare le batterie dopo una settimana davvero frenetica. Il molo 22 era un vecchio magazzino ristrutturato in una discoteca di recente apertura situata sulle rive del canale navale di Manchester. Era vicino al centro del paese ma abbastanza lontano da non arrecare disturbo a nessuno dei quartieri vicini. Dotato di un ristorante sul tetto che si affaccia sulle brughiere del Lancashire/Yorkshire, di un casinò con una cocktail lounge e di una delle sale da...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.