Spostare mobili

2.5KReport
Spostare mobili

Prima di iniziare voglio iniziare descrivendo me stesso. Sono un ragazzo di 17 anni in buona forma. Ho lunghi capelli biondi che lascio crescere fino a coprirmi quasi gli occhi. Sono alto circa 6 '3 "e ho un cazzo molto grande. E per questo non sono vergine. In effetti penso di aver scopato ogni ragazza del mio liceo.
Suonai il campanello e poi spostai nervosamente i piedi. Dopo un momento o due la porta si aprì. In piedi c'era la ragazza più sexy che avessi mai visto. Non c'è altro modo per descriverla. Aveva circa venticinque anni ed era alta con le gambe lunghe. Aveva i capelli castani che le arrivavano alla vita, un culo stretto e tette di media grandezza. Immediatamente il mio uccello ha iniziato a diventare duro. Ho abbassato le mani per nasconderlo.
Poi ho detto "Ciao, sono il ragazzo in fondo alla strada e penso che tuo marito mi abbia assunto per spostare dei mobili". Ha semplicemente annuito con la testa e mi ha condotto dentro. Mentre camminava ho notato che il suo culo ondeggiava avanti e indietro con così tanto ritmo che mi ci è voluta tutta la mia forza per nascondere il mio cazzo in continua crescita. Se mi ha portato in una camera da letto e mi ha detto dove voleva tutto. Poi si è chinata per raccogliere qualcosa dal pavimento mostrando le sue tette perfette. Ho avuto un bisogno improvviso di strapparle i vestiti e scoparla, ma ho resistito.
Ho quindi iniziato a spostare i mobili. Non è stato un lavoro molto duro, ma per qualche ragione è rimasta lì. Dopo un po' mi ha chiesto se volevo da bere. Ho rifiutato perché avevo bisogno di tornare a casa il prima possibile. Poi mi ha chiesto se ero troppo teso. Dissi di no, ma se mi stancavo troppo avevo degli attrezzi a casa.
Poi si è accostata e io mi sono subito tirato su da quello che stavo facendo. Poi mi ha tirato in giro così mi trovavo di fronte a lei.
"Sei un ragazzo sexy, hai una ragazza" ha chiesto
"No signora, la mia ragazza era riluttante a prestarmi dello zucchero così ho rotto con lei"
"Oh, è un peccato, sembri aver bisogno di una donna, sei vergine"
"No signora, per niente"
"Hai mai visto il corpo di una donna anziana"
"No signora"
"Vorresti vederne uno?"
A questo punto il mio uccello era così duro che se lei non se ne accorgeva allora ero un fallito. Sembrava che non avesse bisogno di una risposta però perché si è avvicinata a me e ha guidato la mia mano verso i suoi seni. Quando la mia mano è arrivata lì, mi ha detto di non aver paura, quindi ho iniziato immediatamente ad accarezzarmi come se la mia vita dipendesse da questo. Poi ha abbassato la mano e ha cominciato ad accarezzarmi il cazzo attraverso i pantaloni. Poi fece un passo indietro e si sedette sul letto dove si tolse rapidamente la camicetta e vidi che non indossava il reggiseno. Poi si è alzata la gonna e ho visto che neanche lei aveva le mutandine. Poi mi guardò con la lussuria negli occhi e mi ordinò di succhiare. Sono stato molto felice di accontentarlo, quindi mi sono inginocchiato e ho succhiato come un regno di sperma. Stava sbattendo la sua figa contro la mia faccia finché alla fine non mi è venuta addosso. Poi mi ha ordinato di spogliarmi. L'ho fatto molto velocemente volendo compiacerla il più possibile. Quando ha visto il mio cazzo completamente eretto, ha emesso un sussulto appena percettibile. Poi si è abbassata e ha preso tutto in bocca. Era molto brava a succhiare e sono arrivato circa 30 secondi dopo. Poi mi spinse su una sedia, si mise a cavalcioni sul mio cazzo in crescita e lentamente scivolò su di me. Entrambi abbiamo fatto una cosa mentre lei entrava. Poi ha iniziato a sgroppare come un cavallo selvaggio dappertutto, mentre io le battevo dentro e fuori. Abbiamo lavorato lentamente al nostro secondo climax, fino a quando non siamo più riusciti a trattenerlo e io sono schizzato dentro di lei mentre si agitava dappertutto. Abbiamo poi sentito un gemito che non era il nostro e abbiamo guardato oltre per vedere suo marito masturbarsi come un matto.

Storie simili

Compagni di stanza

L'università è complicata indipendentemente dalle circostanze, ma per Nick Kotsopoulous è stato molto più difficile. Lasciando la sua famiglia e tutto ciò che aveva mai conosciuto, ha viaggiato per mezzo mondo per avere la possibilità di espandere i suoi orizzonti ottenendo il suo dottorato in inglese alla Yale University. La decisione è stata difficile da prendere, ma la sua famiglia sapeva bene quanto lei che per ottenere la migliore istruzione possibile e aprire molte porte di opportunità lungo la strada, doveva lasciare il suo paese d'origine e cercare una guida all'estero. Giovane e brillante, Nick è stato immediatamente accettato nel corso...

1.4K I più visti

Likes 0

Salvezza cap. 26 lezioni dolorose

Il vero capitolo 26. La signorina Hilda Ashton sedeva alla sua scrivania a rivedere i rapporti del nuovo arrivato, il il più recente è quello di Emily Ashby. Ricordava Emily dal lezione speciale che le ha dato durante la sua intervista, un avvertimento se nient'altro, ma comunque un'opportunità per godere del suo incantevole fascino. Dal rapporto di Emily, la signorina Ashton ha potuto vedere che si era sistemata bene e stava diventando un'abile e studiosa allieva, ma segretamente sperava che il bambino si sarebbe ribellato. Sono state costruite diverse stanze insonorizzate il seminterrato per correggere gli alunni ribelli. Mentre la signorina...

1.2K I più visti

Likes 0

The Breeders Life 6: La punizione è la vita

The Breeders Life 6: La punizione è la vita Per quelli di voi che sono troppo stupidi per ricordare tutto ciò che vi ho detto sulla nostra vita dopo la guerra. Eccolo in poche parole... se sei una donna fa schifo, se sei gay fa schifo, se ti rifiuti di giocare secondo le regole allora saprai cos'è il dolore. Questo è ciò che accade quando non rispetti. Al liceo avevamo un ragazzo nella nostra classe aveva quattordici anni quando è stato sorpreso a fare sesso con un insegnante maschio. Non che avesse una scelta secondo lui comunque. Le leggi sono comunque...

1.4K I più visti

Likes 0

Un compleanno incesto capitolo 15

Nota: ho studiato come un matto per questo capitolo cercando di entrare nella mente femminile, quindi fammi sapere come ho fatto. È il più lungo di sempre con 35 pagine, le donne mostrano i loro sentimenti più degli uomini, quindi ho dovuto scrivere di conseguenza. La storia è vista da Rita, in questo modo puoi vedere tutte le sue emozioni e cose del genere, e c'è una sezione in cui la vista è dalla mamma, così puoi vedere come funziona la sua mente astuta. Mi ci è voluto un po' per scrivere questo, ma è perché stavo lavorando ad altre storie...

1.6K I più visti

Likes 0

Mandi Parte 3

Era sabato. Finalmente ho potuto vedere Mandi e il suo corpo stupendo, oh quelle tette. Mi morsi il labbro mentre pensavo a lei. Oh merda, cosa avrei indossato? Balzai in piedi e guardai nel mio armadio, nient'altro che magliette e jeans. Niente di tutto questo era appropriato per un appuntamento. Sono sgattaiolato fuori dalla mia stanza e sono andato in camera di mia madre. Per fortuna se n'era andata. Ho aperto il suo armadio lentamente ed è stata la prima cosa che ho visto. Era appeso a circa tre quarti a sinistra nel suo armadio. Era uno splendido vestito di pizzo...

907 I più visti

Likes 0

Enormi tette messicane

Storia di Fbailey numero 392 Enormi tette messicane Camille era senza dubbio la ragazza più grande della mia classe. A quindici anni era una testa più alta della maggior parte dei ragazzi e le sue tette erano probabilmente più grandi di dieci ragazze messe insieme. Ho ammirato Camille dall'inizio della scuola, quando si è trasferita. Parlava un buon inglese e anche meglio lo spagnolo. Era una ragazza grande ma era anche carina. Aveva una grande pancia, un grosso sedere e tette ancora più grandi. Mi ha ricordato una versione più giovane e carina di mia madre. Un giorno ho avuto il...

1.3K I più visti

Likes 0

Il Bar_(0)

Sono entrato nel bar circa un'ora prima dell'orario di chiusura. Mi ero avvicinato al bar per prendere un drink quando la cameriera del bar fu chiamata dall'altra parte del bar mentre iniziava a mescolare il mio Jack e Coca-Cola. Ho guardato il suo culetto stretto ondeggiare lontano da me sotto i suoi lunghi capelli biondi e ho pensato che essere stata chiamata via prima che prendessi il mio drink non fosse una brutta cosa, il suo vestito nero attillato le aderiva così bene al culo che potevo vedere il suo perizoma. Quando la cameriera del bar è tornata ho visto che...

742 I più visti

Likes 0

Aspirante attrice - La storia di Chelsea parte 4 Il dilemma di Robs

Chelsea aveva un disperato bisogno di cazzo adesso e Rob intuì la sua opportunità, spostò Keira di lato e andò ad allineare il suo cazzo quando Micheal lo interruppe, Hai fatto bene, ma questo è mio, avrai sempre e solo quello che ti passo. Ora guarda mentre scopo tua sorella davanti a te. Puoi usare il tuo giocattolino quando ti senti in forma. Rob era devastato, aveva bisogno di scopare sua sorella in quel momento ma si ritrovò a obbedire, si mise di lato mentre il vecchio le si avvicinava alle spalle, allungandosi in avanti le tirò indietro i capelli con...

632 I più visti

Likes 0

Apparecchiare la prima tavola

Apparecchiare la prima tavola Darien Kingford sollevò la maniglia del telefono, premendo il pulsante lampeggiante della sua linea privata. L'ID chiamante mostrava un numero che non riconosceva. “Sì, ciao,” disse, quasi con un morso nella voce. «Salve, signor Kingford», salutò una ragazza. Bello parlare con te. Spero ti ricordi di me? Sono la ragazza il cui papà mi ha affittato a te tre settimane fa, e ti ho succhiato il cazzo e ingoiato tutto il tuo sperma. Hai detto che volevi stare di nuovo con me, quindi eccomi qui. Come sei stato? Di che diavolo stai parlando? “Vuoi che ti mandi...

2.2K I più visti

Likes 0

La mia grande famiglia felice! (Parte quarta)

Perché dobbiamo andare a casa loro? Mi sono lamentato con mia madre mentre salivamo in macchina per andare a casa di mio cugino Jack e Mia. Perché tuo zio è via tutto il giorno oggi e hanno bisogno di qualcuno che si prenda cura di loro mentre la loro mamma è via a fare delle cose. Sarà solo per un po'. Ha detto mentre avviava la macchina, e stavamo arrivando. Andare a casa di mio cugino è sempre stato davvero fastidioso per me. Non mi dispiaceva stare con loro, soprattutto dopo la serata speciale a casa mia con Mia, ma a...

1.2K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.