Il giorno più bello

549Report
Il giorno più bello

Questa mattina è iniziata alla grande. Meglio di come l'avrei mai potuto immaginare. Avevo fatto un patto con mia moglie. Se voleva che usassi i soldi che avevo vinto nella partita di poker di questa settimana per andare a Columbus e vedere la nuova discoteca che avevano costruito, avrebbe dovuto concedermi un'intera giornata di piacere sessuale ogni volta che ne avesse la possibilità. Questa mattina è iniziata svegliandomi con la sua figa luccicante che si librava a pochi centimetri dalla mia faccia. Lei sa quanto mi piace mangiare la sua figa. Deve essersi svegliata molto prima perché la sua figa era rasata. Ho allungato la mano con la lingua e le ho fatto sapere che ero sveglio nel miglior modo possibile. Leccare delicatamente le pieghe morbide e pulite e potrei appena sentire la punta del suo clitoride crescere in alto. Il suo clitoride è enorme quando è lungo quasi un buon pollice e mezzo e rotondo quanto il mio pollice. Ho continuato a leccare dolcemente la sua figa appena rasata. Potrei dire che si stava divertendo tanto quanto me dai gemiti che provenivano dalla sua bocca serrata. Ho allungato una mano e l'ho afferrata per entrambe le chiappe. Ho posizionato le mie mani in modo che i pollici di entrambi fossero appena all'ingresso di quella meravigliosa figa. Potevo sentire i succhi provenienti da dentro di lei che scorrevano già per tutta la lunghezza dei miei pollici e avevamo appena iniziato. Sorrisi tra me e me mentre stavo leccando pensando che sarebbe stata una giornata meravigliosa. Proprio in quel momento il maledetto scoppio esplose mentre i miei pollici si spostavano un po' più in alto nella sua figa e la mia lingua aveva colpito il suo clitoride completamente eretto per la ventesima volta. I succhi della sua figa mi avevano lavato il mento e scorrevano su entrambi i lati del mio collo per riposarsi in una pozzanghera su entrambi i lati della mia testa. Ho dovuto assaggiare il più possibile prima che si perdesse, quindi ho aperto la bocca e l'ho posizionata direttamente sopra l'apertura che i miei pollici avevano controllato. Infilando la lingua dentro e fuori dalla sua figa bagnata fradicia il più velocemente possibile, ottenendo quantità abbondanti e in realtà dovendo fare un paio di pause per ingoiare in modo da non aggiungere altro al letto. Si stava dimenando sopra di me ed io ero perso tra le pieghe che erano proprio lì di fronte a me quando improvvisamente è saltata in piedi e si è girata ha spinto la sua figa indietro nella mia faccia mentre si chinava e ingoiava il mio cazzo duro come una roccia da 8 pollici. Ha preso tutto in una bella sorsata ed è rimasta giù con il naso appoggiato alle mie palle. Il mio mondo è esploso in nuvole di tutti i colori. Ho provato ad inalare sotto shock mentre lo faceva, ma la mia bocca e il mio naso erano sepolti nella sua figa il più in profondità possibile e tutto ciò che potevo ottenere era il dolce succo di figa che ho assaporato tutta la mattina. Siamo rimasti così per un paio di secondi che sembravano minuti, finché non ha iniziato a sollevarsi lentamente ritirando il mio cazzo dalla sua bocca. Portando la testa appena alla punta delle labbra, lasciò uscire una piccola leccata in cima alla testa e la seppellì di nuovo alla stessa velocità con cui aveva fatto la prima volta. "OH MY GOD" era quello che avevo cercato di dire, ma è venuto fuori un pasticcio confuso mentre ero ancora sepolto in profondità nella sua figa. Questa volta si è rialzata quasi immediatamente e ha iniziato a muovere la testa su e giù sulla mia canna. L'ho presa per entrambi i fianchi e l'ho tirata a me giocando con il suo clitoride con il mio naso e dandole la lingua che si meritava. Stava succhiando il mio cazzo con quasi tutto quello che aveva e potevo sentire il venire che si accumulava dentro di me. Potevo dire da tutti i succhi di figa che avevo addosso che era venuta diverse volte. Non volevo davvero che finisse, ma sapeva DAVVERO cosa stava facendo e non potevo più resistere. Sapevo che anche lei poteva percepirlo perché aveva afferrato entrambe le mie guance ed era scesa un'ultima volta giusto in tempo per catturare il primo getto di sperma che esplose dalla punta del mio cazzo. Ha pompato con la testa che dondolava su e giù un paio di volte mungendomi per tutto il tempo che poteva ottenere e poi quando era contenta di non averne più è crollata di lato sul letto ansimando e gemendo. Ci sono voluti un paio di minuti per entrambi per acquisire abbastanza forza per fare qualsiasi cosa e quello era solo per me di dire, questa volta ad alta voce, che sarebbe stata una giornata meravigliosa. Detto questo, entrambi scoppiammo in una risata che nessuno di noi poteva controllare.
Dopo circa mezz'ora di riposo nella stessa posizione con l'unico cambiamento che ho spostato un braccio per mettere un dito nella sua figa calda e bagnata e muoverlo lentamente dentro e fuori. Si alzò dal letto e corse nell'altra stanza dicendo che aveva quasi dimenticato la colazione. Mi ha urlato di fare la prima doccia della giornata mentre preparava la colazione. Ero combattuto tra urlare di rimando che avevo già fatto la mia prima doccia della giornata o chiedere quante docce dovevo fare prima che finisse la giornata. Quindi mi sono alzato e sono andato alla doccia, ho aperto l'acqua e mi sono rivolto al lavandino per lavarmi i denti. Seduta sul bancone vicino al lavandino c'era la nostra videocamera. Non era rivolto verso la camera da letto, quindi sapevo che non aveva appena registrato la nostra piccola scappatella. Curiosamente ho aperto la schermata di visualizzazione e premuto il pulsante di riproduzione. Lì seduta sul bordo della vasca da bagno c'era la mia bella Gretta in tutto il suo splendore. In questo video aveva ancora tutti i peli della figa. Questo fino a quando non ha tirato fuori il rasoio e la crema da barba che usava per le gambe. Poi mi sono reso conto che questo era quello che aveva fatto appena prima che mi svegliassi stamattina. Puntò lentamente la crema da barba in cima alla piccola ciocca di capelli che di solito teneva abbastanza ordinata per il suo costume da bagno. Poi spinse la parte superiore del barattolo e si coprì di schiuma bianca. Ottenere solo un po' troppo su di lei, quindi avrebbe dovuto allargarlo. Sollevò una gamba e la posò sul lato della vasca e mise una mano nella schiuma e la lisciava sulla piccola ciocca di capelli e continuava a muoversi verso il basso per coprirsi la figa. lentamente ha spostato le dita in piccoli cerchi sulla figa finché non è stata completamente ricoperta di crema da barba. Quando fu contenta della quantità che aveva applicato alla sua figa, raccolse un po' più di crema da barba e mosse le dita indietro e passandosi la figa questa volta andò dritto per il suo culo. Aveva pochissimi peli tra le guance naturalmente, quindi non vedevo perché stesse facendo questa parte con così tanta crema ma quando ha iniziato a strofinare le dita in quei piccoli cerchi intorno al buco del culo ho sentito una piccola fitta nella parte inferiore estremità del mio essere. È stato quando ha fermato i cerchietti e ha messo il primo dito della mano nel buco del culo che il mio cazzo ha ricominciato a salire. Ha tenuto un dito nel buco del culo mentre l'altro ha afferrato il rasoio e ha iniziato a rimuovere lentamente i peli che aveva dalla parte superiore della figa. Quando è andata a mettere il rasoio sott'acqua per pulirlo, ha messo l'indice della stessa mano nella sua figa. Si sentivano piccoli gemiti provenire dalla telecamera come se anche a lei piacesse quello che stava vedendo. Non ha mai tolto le dita dalla figa o dal culo per tutto il tempo in cui si è rasata, usando le dita rimanenti per manipolare le pieghe della sua figa e per allargare le chiappe. Quando era ben rasata e appena toccata, stavo iniziando a sfoggiare un po' di legno più importante. Mi ero completamente dimenticato della doccia e Gretta sbirciò dietro l'angolo e sorrise.
"Ti è piaciuto il piccolo video che ho fatto per te?" mi chiese mentre guardava il cazzo ancora duro tra le mie gambe. "Non fare niente con quella cosa fino a dopo la doccia." Ha detto "Non vorrei che tu rovini la colazione" ed è scomparsa di nuovo dietro l'angolo. Curiosamente ho fatto un rapido lavoro sulla “prima doccia della giornata” assicurandomi di non pulire troppo bene alcune parti, in fondo non vorremmo rovinare la colazione, vero? Ho spento la doccia e ho aperto la tenda per scoprire che la fotocamera era stata sostituita da un asciugamano di grandi dimensioni seduto sopra il mio accappatoio accanto a un pezzo di carta che diceva "usa questo per asciugarti e indossa questo". Togliendo quanta più acqua con il piccolo asciugamano che avevo ero quasi tutto asciutto. Mi misi l'accappatoio e andai piano in cucina dove Gretta stava finendo di fare colazione. Si è avvicinata a me e mi ha dato un lungo bacio bagnato raggiungendo la mia vestaglia e afferrando saldamente il mio cazzo pompandolo alcune volte per farlo muovere e si è allontanato. Salvando le nostre labbra per l'ultima cosa da separare, sa davvero come usare la bocca in tutti i modi che mi vengono in mente. Mi guardò negli occhi e sorrise "Ti amo davvero, davvero" disse mentre si girava lentamente davanti a me. “Adesso entra e siediti a tavola mentre ti porto la colazione. Sbrigati perché ho bisogno di una bella scopata” ha detto mentre mi schiaffeggiava il culo con una mano e mi afferrava di nuovo il cazzo con l'altra. Non avevo intenzione di litigare con lei perché anch'io avrei potuto usare una bella scopata.
Quando ho preso la sala da pranzo, anche se il tavolo era stato preparato elegantemente per la colazione. Il caffè era già versato, la mia tazza era già fatta proprio come piace a me. La parte strana era che il tavolo era appoggiato su quattro libri spessi e c'erano due cuscini del divano sul pavimento sotto il tavolo e uno sulla sedia su cui dovevo sedermi. "Siediti" disse Gretta mentre girava l'angolo nella sala da pranzo Camera. Ma mi ha rimproverato quando ho provato a sedermi sul cuscino. "metti il ​​cuscino tra la tua schiena e lo schienale della sedia", ha detto. Mentre lo facevo, mi sono accorto di essere seduto sulla parte anteriore della mia sedia, il che mi è sembrato un po' strano. Oggi però farei qualsiasi cosa lei mi dica di fare. Quando ha messo la mia colazione davanti a me, mi ha dato un altro bacio e mi ha detto di divertirmi. La colazione era preparata perfettamente. La pancetta croccante appena sufficiente per essere perfetta, le uova erano appena sufficiente per essere perfetto e i muffin erano imburrati quanto basta per essere perfetto. Immagino che avrei avuto bisogno di quanta più energia potevo avere oggi, quindi mi sono tuffato nella parte più vicina del pasto, ma prima che potessi ottenere il primo boccone ha ingoiato la sua testa tra le mie gambe e il tavolo. E lei disse: "Adesso è ora di fare colazione. Cazzo appena pulito leggermente umido gnam-gnam” e di nuovo si mise in bocca il mio cazzo mezzo eretto e iniziò a succhiarlo lentamente tirandolo solo con le labbra per un po' prima di avvolgere la mano attorno alla base e pompare tre o quattro volte. Poiché avevo dimenticato che ero seduto al tavolo della colazione, la sua altra mano allungò una mano da sotto il tavolo e afferrò un pezzo di pancetta. Quando finalmente è riuscita a trovare un pezzo, è scomparso di nuovo sotto il tavolo solo per riapparire pochi istanti dopo e messo in bocca. Era DELIZIOSO ancora la giusta croccantezza per essere perfetto solo che questa volta aveva il leggero sapore e l'aroma di una figa appena sditalinata. Volevo di più, quindi le ho dato di più che lei ha così gentilmente obbligato a volte solo le sue dita tornavano bagnate con i suoi succhi per farmi succhiare. Abbiamo lavorato velocemente con la pancetta che avevamo al tavolo. Riportò la sua attenzione sul mio cazzo pompandolo ancora qualche volta per assicurarsi che fosse abbastanza difficile per quello che sarebbe successo dopo. Quando fu sicura che fosse la giusta fermezza, la sua testa scomparve di nuovo sotto il tavolo. Dopo un po' di fruscio il suo culo tondo e sodo è apparso da sotto il tavolo e si potevano vedere le labbra gonfie della sua figa che aspettavano solo di farsi scopare. Ha raggiunto tra le sue gambe e ha afferrato il mio vecchio cazzo e ha fatto marcia indietro per incontrarlo con la sua figa molto pronta e molto bagnata. in tutto questo mi sono meravigliato di come il cuscino dietro di me mi abbia spinto abbastanza in avanti da farmi prendere tutto il cazzo senza che la sedia si intromettesse. Come i libri hanno reso il tavolo abbastanza alto da non graffiarsi la schiena sul lato inferiore del tavolo e i cuscini l'hanno portata all'altezza giusta per farsi scopare. Mentre stavo pensando a tutto questo, ha messo la punta del mio cazzo dentro la mia figa in attesa e l'ha tenuta lì per un minuto o giù di lì solo sentendo come la grande testa del mio cazzo la teneva aperta e l'attesa stava crescendo per me perché qualsiasi momento ora si spingerebbe all'indietro sul mio cazzo duro e io sarei completamente dentro di lei. Poi è successo proprio come avevo sperato. Si spinse indietro più forte che poteva e spostò la mia sedia indietro di un paio di centimetri, ma la tenne lì. Il mio cazzo si è conficcato in profondità nella sua figa. Potevo sentire ogni centimetro caldo, ogni increspatura liscia nel rivestimento interno del paradiso. Era come se mi avesse ingoiato per intero. Divenni rigido e la sensazione di calore si era diffusa in tutto il mio corpo. Ha iniziato a muoversi leggermente in tutte le direzioni, poi ha cominciato lentamente a staccare la figa dal mio cazzo. Fermarsi appena prima che la testa saltasse fuori. Poi ha risposto di nuovo a sbattere, e un'altra ondata di piacere mi ha sopraffatto. Amico, ero in paradiso. Guardando in basso tra me e il tavolo avevo una vista fantastica del suo bel culo e solo la minima vista della sua figa che ingoiava il mio cazzo fino all'elsa. Il suo culo tondo e sodo stava ruotando sul suo punto focale, che era l'elsa del mio cazzo. Poi ha ricominciato ad andare avanti così ho potuto vedere meglio la sua figa rasata. "wham" di nuovo mi ha picchiato la figa dentro, questa volta si è immediatamente ritirata e ha sbattuto a casa una seconda volta prima di fermarsi e iniziare a ruotare i fianchi. Questo mi stava facendo impazzire. Volevo afferrarle il culo da entrambi i lati e iniziare a speronarla con tutto quello che avevo in me. Apparentemente aveva la stessa idea che avevo io perché proprio in quel momento ha iniziato a martellare la figa dentro e fuori dal mio cazzo prendendolo dentro e fuori per tutta la lunghezza del mio cazzo. Amico, stavo impazzendo e sapevo che non sarei stato in grado di sopportare molto di più. Ho resistito il più a lungo possibile mentre lei mi dava le botte che sapevo che avrebbe potuto. Dopo un paio di minuti ha allungato una mano da sotto e ha afferrato entrambe le mie noci e ha dato una leggera pressione ed è stato tutto ciò che ha scritto. Mi sono chinato e l'ho presa per entrambi i lati dei suoi fianchi e l'ho tirata il più vicino possibile a me. Stavo prendendo più del mio cazzo dentro di lei che potevo. Ho sparato al primo carico con un forte gemito e lei si è leggermente contrariata dicendo che voleva bere anche il mio secondo carico della mattina. Tuttavia, non c'è stato alcun arresto. Le ho pompato un altro paio di carichi prima di lasciarla andare e lei si è girata rapidamente e ha inalato di nuovo l'intera lunghezza del mio cazzo in bocca. Avvolgendo entrambi i pugni attorno alla base quando si è ritirata ha iniziato a pompare il mio cazzo per tutto lo sperma che era rimasto. Quando ebbe finito, mi guardò e sorrise mentre emetteva un basso gemito di gioia. Potevo vedere lo scintillio del mio sperma e i suoi succhi di figa sulle sue labbra mentre faceva scorrere la lingua avanti e indietro ancora cercando di ottenere ancora di più del mio venire nella sua bocca Ero sbalordito da come questa bellissima dea potesse farmi venire . Continuavo solo a pensare che tutto questo fosse successo e non avevo ancora finito di fare colazione. Amico, sarebbe stata una giornata meravigliosa.

Storie simili

Fuori Limiti Compagno di Stanza Pt. 3

Vista. Il calzino rosa, che mi premeva quasi sugli occhi. Era buio, ma dopo questo pomeriggio, sapevo fin troppo bene che c'erano impronte sporche di dita dei piedi e suole in una leggera sfumatura di marrone. Tocco. L'arco della suola di Shiann, che mi tocca il naso. Le dita dei piedi contro la mia fronte, dimenando leggermente. Il tallone, che mi sbatteva il mento un paio di volte mentre si spostava leggermente verso di me lungo il divano. La sensazione di un tessuto leggermente consumato, qualche brandello di cotone che si era staccato dall'intreccio di cotone a maglia fitta dei suoi...

952 I più visti

Likes 0

Tesoro parte 3

In questa parte ho cambiato il mio stile di contorcersi. PS Mi piacerebbe sapere chi è la tua ragazza preferita, quindi per favore commenta. 'bussare' 'bussare' 'bussare' John si svegliò di soprassalto, dimenticando per un istante dov'era. Poi l'ha sentito di nuovo. 'Knock' 'Knock' 'Knock' ma questa volta è stato accompagnato da una voce dolce e salata, “servizio in camera”. Era Rosa. John si tolse le coperte dalla testa in tempo per vederla aprire il suo vestito da cameriera con un vassoio di pancake e sciroppo. Vedendo che John era alzato, Rose fece uno dei suoi allettanti sorrisi e si diresse...

892 I più visti

Likes 0

Cintura della Bibbia - Parte 3 (FINALE)

Vado in un campo cristiano, annunciò Anne a colazione un giorno, circa due settimane dopo. Le nostre visite notturne erano ancora in corso, ma più a lungo continuavamo, più ero risoluto che doveva cessare. Ho risposto a mia sorella quasi soffocando con i miei Cheerios, ma sono riuscito a coprirlo con un colpo di tosse. Se fossi stato davvero il bravo ragazzo che volevo essere, il mio pensiero iniziale sarebbe stato preoccuparsi di come sarebbe sopravvissuta senza accesso alla sua dipendenza, ma onestamente, la mia prima preoccupazione era come avrei fatto a sopravvivere senza sesso per una settimana . I miei...

884 I più visti

Likes 0

Il dominio finanziario di Steven Miller

Capitolo 1: Riparazioni Per la maggior parte dei bianchi, la loro risposta istintiva e condizionata alla semplice menzione della parola riparazione è gridare: La mia famiglia non ha mai avuto schiavi. Non pago alcun risarcimento! Voi neri dovete semplicemente superarla, la schiavitù era nel passato, lasciate perdere, per l'amor di Dio. Per Werner Steven Miller, Steven per molti, le sue percezioni erano completamente opposte. Steven aveva un desiderio radicato e irresistibile di pagare per i peccati del suo ipotetico padre; desiderava essere il cattivo animale domestico di una sadica dea d'ebano che lo avrebbe sottoposto alle sue richieste erotiche. Dato che...

766 I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

748 I più visti

Likes 0

Sabato pomeriggio_(0)

Come pretesto: questo è tutto vero al 100%. Nessun abbellimento, nessuna esagerazione e nessuna componente di fantasia. Era passato un po' di tempo dall'ultima volta che avevo visto Jim. Non parlavamo più come prima. Ci frequentavamo da adolescenti. Bevi qualche birra, mettiti a nudo. Per lo più esperimenti adolescenziali. Stavamo chattando online e all'improvviso mi ha detto Voglio venire a trovarti, è passato troppo tempo. Non ne ero sicuro, ma aveva ragione, era passato molto tempo. Aveva sempre avuto una certa presa su di me. Non posso spiegarlo. Ma da adolescente, aveva sempre amato venire su tutto il mio viso, pulirlo...

759 I più visti

Likes 0

Dormitorio 1 di GF

Questa è la storia di Teagan, la mia ragazza ai tempi dell'università e della sua coinquilina, Sarah. Teagan è di origine asiatica che le ha concesso una corporatura snella e minuta, occhi nocciola, lunghi capelli scuri e pelle naturalmente abbronzata. È benedetta con coppe B sode, pancia piatta e glutei magri e formosi: va in palestra per fare squat abbastanza frequentemente. E per finire, è molto carina con un dolce sorriso. Essendo un'introversa, è molto gentile e timida. Solo dopo un anno di uscite insieme, abbiamo finalmente fatto sesso: sono stato il suo primo partner sessuale. All'inizio era timida, ma era...

664 I più visti

Likes 0

Paghi uno prendi due

Michael ha deciso di prendersi una notte libera dal suo lavoro di scorta, poiché una serata fuori in città era proprio ciò di cui aveva bisogno per ricaricare le batterie dopo una settimana davvero frenetica. Il molo 22 era un vecchio magazzino ristrutturato in una discoteca di recente apertura situata sulle rive del canale navale di Manchester. Era vicino al centro del paese ma abbastanza lontano da non arrecare disturbo a nessuno dei quartieri vicini. Dotato di un ristorante sul tetto che si affaccia sulle brughiere del Lancashire/Yorkshire, di un casinò con una cocktail lounge e di una delle sale da...

800 I più visti

Likes 0

ISTRUZIONE UNIVERSITARIA

Ho appena trovato questo sito l'altro giorno e finora lo adoro. Vorrei raccontarvi della mia prima volta con l'uomo sul sesso maschile, ma prima voglio parlarvi di me e di come sono arrivato al punto di fare sesso con un uomo. Sono un uomo di 53 anni divorziato da 30 anni. Vivo in una città che ha un college statale e possiedo un'azienda di autotrasporti. ma è successo tutto quando avevo 30 anni. Ero a Los Angeles a scaricare il mio camion e mentre lo scaricavano stavo pranzando dal carro del pranzo, dopo aver mangiato stavo buttando via la spazzatura e...

693 I più visti

Likes 0

Nome di morte 3

Nome della morte 3 Se non leggi in sequenza potresti perderti La sveglia del cellulare mi ha svegliato alle 22:00. Odiavo il turno di notte, ma dovevo essere Rick per qualche giorno in più o fino a quando non riuscivo a trovare un piano migliore. Doccia e rasato e si è vestito prima ancora che Lisa sapesse che ero alzata. Stava sbrigando le scartoffie e guardando la tv. Maledizione delle mogli domestiche disperate, odiavo quello spettacolo. Per favore, stai attento stasera. Penso che ti saresti preso un'altra notte libera. Lei disse. Guardandomi caricare la cintura. Si alzò e si avvicinò a...

470 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.