Intervista con il demone tentacolo Capitolo 10: Trio

637Report
Intervista con il demone tentacolo Capitolo 10: Trio

CAPITOLO 10: TRIO

Lauren si è lanciata nel ruolo di troia insaziabile, ed è andata da Gruthsorik per una scopata tentacolare ogni giorno, a volte anche due volte in un giorno. Non passò molto tempo prima che prendesse due tentacoli ciascuno sia nel culo che nella figa ora nuda, e ne amasse ogni momento. Le piaceva molto lo sperma del mostro, usando le mani per toglierselo dal corpo e portarlo in bocca, a volte anche leccandolo dal pavimento. Di notte Lauren dormiva rannicchiata vicino al demone, spesso in uno stretto abbraccio tentacolare.

Hanno sperimentato nuove posizioni. Lauren trovava che farsi scopare mentre era tenuta appesa a testa in giù fosse troppo difficile da sopportare per molto tempo, ma adorava cavalcare la cowgirl Gruthsorik e la cowgirl al contrario, con i quattro tentacoli che si spingevano direttamente dal corpo di lui nei suoi buchi e gli altri che le si allungavano intorno alle cosce e al culo per le sue tette, bocca, mani e clitoride. Un altro che le piaceva era quando lui teneva la sua aquila aperta contro il soffitto, a volte sulla schiena guardandolo dall'alto, a volte contro il suo lato anteriore con i seni premuti contro lo spesso plexiglass. C'era anche quello molto creativo in cui Gruthsorik la sospendeva per due tentacoli, ognuno dei quali legava un polso a una caviglia davanti a lei. Quando veniva scopata in quel modo, la faceva oscillare avanti e indietro come un pendolo a tempo con la spinta dei tentacoli nei suoi buchi. Hanno anche fatto la pecorina in un certo senso, con Lauren sulle mani e sulle ginocchia e Gruthsorik sulle mani e sulle ginocchia, il suo corpo più grande completamente sopra il suo, i tentacoli che le prendevano tutto il corpo da dietro. Claire non poteva fare a meno di sentirsi un po' gelosa, e ha promesso a se stessa che avrebbe provato tutto quello che aveva visto fare a Lauren.

- - -

Claire aprì la porta interna della cella. "Lauren, è ora di un altro esame fisico", disse. Era la terza, a due settimane da quando Lauren si era arresa.

Lauren posò il computer portatile e si alzò. "Arrivo," disse.

Claire vide un rapido movimento con la coda dell'occhio. Girò la testa per guardare, ma i tentacoli erano già su di lei, afferrandole i polsi e le caviglie. Rimase senza fiato e chiese: "Gruthsorik, cosa stai facendo?"

La bestia sorrise mentre la trascinava ulteriormente nella cella e iniziava il tradizionale processo di allargare le sue membra e impotente. Tentacoli corsero sul suo corpo, afferrando i suoi vestiti. "Sai, non ho mai avuto la possibilità di fare questa parte per te prima," disse mentre li strappava via. Le mutandine di Claire erano già inzuppate mentre venivano strappate dal suo corpo. Non avrebbe dovuto farlo, ma non riusciva a protestare ulteriormente. Lo voleva, lo voleva di nuovo dentro di lei. Guardò Lauren e vide anche dei tentacoli che si arrampicavano sulle sue gambe.

Claire ansimò e gemette rumorosamente quando un tentacolo si tuffò improvvisamente nella sua figa. Tutto dentro, fino in fondo, in una sola spinta. "Oh Dio. Oh Dio," ansimò. Pochi istanti dopo, Lauren strillò mentre le accadeva la stessa cosa. I tentacoli speronarono le loro fighe mentre Gruthsorik le spostava in modo che si trovassero l'una di fronte all'altra, da donna nuda a donna nuda. I loro occhi si incrociarono e si fissarono l'un l'altro mentre gemevano, i volti contorti dal piacere. Claire grugnì mentre un tentacolo le schizzava nel buco del culo, di nuovo completamente dentro con un solo movimento. Poi Lauren strillò mentre anche il suo culo era pieno. Il loro sguardo non ha lasciato gli occhi l'uno dell'altro.

Le braccia di Claire ricaddero lungo i fianchi mentre i tentacoli le liberavano. Beh, certo, non era come se avesse bisogno di trattenerla, erano meglio utilizzati altrove. Esattamente dove è diventato chiaro quando ha sentito la punta dei tentacoli contro la sua figa e il suo culo già imbottiti e ha visto altri due entrare nella stessa posizione su Lauren. "Oh merda," sussurrò, e poi entrambe le donne urlarono mentre altri quattro tentacoli invadevano i loro buchi contemporaneamente, i loro occhi ancora fissi l'uno sull'altro. Entrambi continuarono a gemere ea gridare parolacce di incoraggiamento a Gruthsorik mentre li riuniva. I loro seni premuti l'uno contro l'altro e le loro facce erano a pochi centimetri di distanza. Era ovvio cosa volesse il demone e loro acconsentirono senza esitazione. Si abbracciarono e le loro labbra si incontrarono. Si baciarono profondamente come se stessero morendo di fame l'uno per l'altro, le lingue intrecciate, gemendo l'uno nella bocca dell'altro mentre otto tentacoli si abbattevano su di loro, con gli altri quattro che li tenevano saldi per le gambe.

"Mmmmmmm, questa è una bella immagine," Gruthsorik sorrise in segno di approvazione. Claire e Lauren continuarono a baciarsi, condividendosi l'una con l'altra ei loro reciproci tentacoli riempirono i buchi mentre la loro carne nuda si stringeva strettamente l'una all'altra. Un'eternità trascorsa in pochi minuti. Si sentirono crescere l'un l'altro, e alla fine le loro labbra si aprirono mentre le loro teste si piegarono all'indietro urlando in orgasmi simultanei. La voce di Gruthsorik si unì alla loro mentre i tentacoli sparavano il loro carico nella coppia di fighe e culi. Dopo che il loro climax si placò, tutti e tre crollarono a terra, Gruthsorik sulle mani e sulle ginocchia e le due donne che giacevano ancora tenendosi l'un l'altra in un abbraccio stretto.

Gemettero sommessamente mentre i tentacoli si ritraevano lentamente dalle loro viscere. Lauren si liberò da Claire e si voltò, poi si posizionò su di lei. Si chinò e leccò lo sperma dalle cosce di Claire. Quando i tentacoli si sono liberati dalla fica di Claire, lei ha immediatamente stretto la bocca attorno ad essa, succhiando e leccando la calda sborra dall'interno. Claire gemette quando sentì la lingua dell'altra donna lavorare dentro di lei, poi alzò lo sguardo e vide lo sperma gocciolare dalla figa di Lauren sul suo viso. In un batter d'occhio seguì l'esempio di Lauren, bevendo il denso seme mostruoso appena uscito da una fica fottuta.

Gruthsorik si inginocchiò e prese il piacere di ciò che Claire e Lauren si stavano facendo l'un l'altra attraverso i tentacoli che ancora stringevano le loro gambe. Quando le loro fighe furono svuotate di sperma, si spostarono verso i loro buchi di culo, raccogliendo lo sperma dal didietro l'uno dell'altro. Quando anche quello fu finito, Lauren si voltò faccia a faccia con Claire. Si ripulirono gli ultimi pezzetti di sperma spalmati l'uno sul viso dell'altro e poi tornarono a baciarsi. Era passato molto tempo dall'ultima volta che Claire era stata con una donna, e al momento sembrava un vero peccato. "Suppongo," disse mentre infilava la lingua nella bocca di Lauren, "dovremo posticipare la tua visita medica a domani." Lauren ridacchiò in risposta.

- - -

Entro la terza settimana, Lauren ha avuto una riduzione della resistenza che era evidente dai test di resistenza nel suo esame fisico. Al quarto, era ovvio anche senza guardare i dati. La quinta settimana, non riusciva nemmeno a fare più di dieci passi senza aiuto, tanto meno a eseguire gli esercizi con l'attrezzatura. Claire ha dovuto riportare lo scanner medico portatile nella stanza di contenimento per ottenere letture aggiornate sulle sue condizioni in peggioramento. "Sto morendo, vero?" chiese Lauren.

"Sì, molto probabilmente," rispose Claire.

"Quello è sempre stato il vero studio medico, vero?" si rese conto Lauren.

"Mi dispiace," Claire scosse la testa con rammarico.

"No, non esserlo," disse Lauren. "Questa è stata fottutamente meglio di un'iniezione letale. Mi sono divertito. Ci siamo divertiti. È... più di quanto merito."

- - -

Se per il riconoscimento del suo ruolo nelle cose, o perché non poteva resistere nemmeno sapendo cosa le stava facendo, o se era solo rassegnata al suo destino, Lauren continuava a implorare Gruthsorik di scoparsela, giorno dopo giorno. Ha sempre obbedito, anche se con evidente riluttanza. Verso la fine della sesta settimana, Claire stava facendo delle scartoffie mentre guardava a metà il feed video di Lauren piena di tentacoli, quando sentì Gruthsorik gridare in preda al panico: "Merda! Cazzo!" Corse alla Stanza di Contenimento 1. Lauren giaceva accartocciata sul pavimento, cadendo lì velocemente e con noncuranza. Gruthsorik sedeva dall'altra parte della cella, le ginocchia sollevate sul petto e la testa abbassata, rannicchiato come se fosse stato traumatizzato. Claire è entrata nella cella e ha controllato il polso di Lauren, ma non ne ha trovati. «Non preoccuparti», disse Gruthsorik, con voce tremante. "Se n'è andata."

Andò da Gruthsorik, lo abbracciò e disse: "Shhhhh, sono qui ora, va tutto bene", come per confortare un bambino, per quanto ridicolo fosse data la sua taglia. "Stai tremando!" esclamò, sorpresa.

"Stava venendo", ha detto. "Il suo corpo non ce la faceva più e ha ceduto. L'ho sentita morire. Mi stavo nutrendo del suo orgasmo e ho sentito la vita uscire da lei. L'ho sentito dentro di me. Le corna di Satana, spero di non averlo fatto mangia la sua anima. Questo è il tipo di merda che solo gli Eldritch hanno mai fatto. Sembrava sinceramente turbato dall'esperienza. Tutta la sua sicurezza di sé predatoria era svanita in quell'istante.

"Va bene, va bene, shhhhhh, ora è tutto finito. Mi dispiace così tanto di averti fatto fare questo," disse piano Claire. "Torno subito, okay? Devo portarla all'obitorio." Gruthsorik annuì. Era la cosa migliore per il corpo, e forse lo avrebbe aiutato a calmarsi. Tornò verso il corpo di Lauren e la sollevò facilmente, aveva perso molto peso a causa della sua salute, e la portò fuori dalla stanza. Tornò pochi minuti dopo e tornò al fianco di Gruthsorik. "Ti senti meglio?" lei chiese.

"No, non proprio," rispose.

"So di cosa hai bisogno. Qualcosa per toglierti quel cattivo sapore dalla bocca, per così dire," disse, cominciando già a spogliarsi.

Gruthsorik la guardò con occhi imploranti. "Sì. Sì, sarebbe d'aiuto. Grazie."

"Mmm, non parlarne," mormorò Claire mentre i suoi vestiti cadevano a terra, cercando silenziosamente di convincersi che questo non la rendeva un avvoltoio che aspettava la morte di Lauren per potersi scopare di nuovo Gruthsorik.

- - -

Claire entrò nel laboratorio, nuda, con solo un accenno di sperma di Gruthsorik ancora appiccicoso sulla sua pelle. Aveva leccato tutto quello che poteva e si era messa in bocca la maggior parte del resto con le mani. Non poteva resistere. Non importava, ce n'era ancora abbastanza in un posto per quello di cui aveva bisogno. Andò dove aveva lasciato la borsa e recuperò un pettine dall'interno. Se lo è passato tra i capelli, è venuto via ricoperto di sperma demoniaco. Ne trasferì alcuni su un vetrino da microscopio e lo controllò sotto ingrandimento. Era assolutamente pieno di sperma, ben al di sopra della fascia alta della gamma umana. Una donna con questo nella figa al momento giusto del mese sarebbe quasi sicuramente rimasta incinta. Amy Brennen aveva ragione nella sua teoria, a quanto pare, e anche l'estensione di Claire a quella teoria sembrava essere azzeccata. C'erano prove di ciò nell'ultima scansione del corpo di Lauren, il suo sistema riproduttivo si era spento insieme al resto del suo corpo, tenendola al sicuro dalle conseguenze. Claire, d'altra parte, ora era estremamente contenta di aver mantenuto il controllo delle nascite.

Continua nel capitolo 11: Consigliere

- - -

Questo lavoro è concesso in licenza con la licenza Creative Commons Attribution-NonCommercial-NoDerivs 3.0 Unported.

Storie simili

Attraverso l'eternità (L'infinito) Libro 3 - Capitolo 12

Il Cavalierato Dopo quella maledetta serata, Noah non aveva fretta di uscire dai bagni, e il fatto di avere la stanza tutta per sé era una gradita serenità. Inoltre presto sarebbe tornato a vivere per strada, dove i bagni caldi erano pochi e rari. Era bello assaporarlo finché poteva, così come la sensazione di un'uniforme fresca. Si fermò nella sala mensa e prese del pane e una mela, poi tornò al suo dormitorio, dopo aver trascorso le ultime ore bramando la morbidezza del suo letto come una vecchia fiamma. Sembrava che non appena chiudeva gli occhi, si aprivano al suono di...

500 I più visti

Likes 0

Scottature inaspettate

Mi è sempre piaciuta la vita crescendo, mio ​​padre si era risposato dopo che mia madre era scappata con un altro ragazzo quando ero bambino e avevo una sorellastra molto sexy con cui andare con una matrigna follemente sexy. Ricordo che ogni volta che facevamo una festa in piscina invitavo tutti i miei amici a venire solo per vederla in bikini, poi quando la mia sorellastra avrebbe compiuto 18 anni sarei stato il ragazzo con cui i ragazzi avrebbero stretto amicizia solo per avere la possibilità di avvicinarsi a lei. Quello che non potevo dire loro era che vederla in bikini...

498 I più visti

Likes 0

La ciliegia di Internet

Ricordo di aver ricevuto il mio primo massaggiatore AOL quando avevo 11 anni. So che i computer non esistevano più da allora, ma ho vissuto una vita protetta ed era la prima volta che mia madre pensava di comprarci un computer. Non passò molto tempo prima che mi innamorassi di Internet e di tutto ciò che offriva. Tutto è iniziato quando mi sono annoiato e ho trovato un sito di giochi dove potevi giocare a giochi da tavolo e parlare con le persone direttamente online. La chat presto mi ha indirizzato alle chat room e a chiunque volesse parlare con una...

383 I più visti

Likes 0

Fratello adottivo nuova vita parte 1

Ciao, mi chiamo Shawn Roberts, ho 19 anni (compiego il 20 il 2 luglio), 5'10, afroamericano, con capelli corti e neri e occhi neri (marrone scuro ma sembrano neri come la pece). Ti racconterò una storia interessante su come è cambiata la mia vita sessuale durante il liceo. Ehi Shawn! Ho sentito una voce chiamare il mio nome da lontano mentre ero alle prove di pista. Ho guardato in lontananza e ho visto le mie 3 migliori amiche più vicine. Sono tutti ridicolmente stupendi (per fortuna). Ho finito il mio giro e ho attraversato il campo di calcio per vedere cosa...

328 I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

2K I più visti

Likes 0

Ora è la tua occasione, ragazzo

Storia di Fbailey numero 415 Ora è la tua occasione, ragazzo La nostra famiglia è piuttosto unita e abbiamo sempre compagnia nei fine settimana. Papà è vicepresidente in un'azienda manifatturiera qui in città, mamma è segretaria esecutiva in un'altra azienda manifatturiera in città, e io ho quattordici anni e andrò al liceo in autunno. La terza media è un po' spaventosa per me. Essere un nerd informatico, vergine, e avere una grande casa nella parte migliore della città mi renderà sicuramente un bersaglio per gli atleti. Non vedo l'ora di farlo. La nostra camera familiare era il luogo d'incontro generale. Aveva...

903 I più visti

Likes 0

Catturato Parcheggio I

Ho limitato la sezione dei commenti ai soli membri a causa di spammer e altri idioti. Non esitate a mandarmi i vostri commenti in PM. Fortunato Mann Catturato Parcheggio I Mi chiamo Jim e sono un poliziotto notturno di 30 anni in un grande complesso di magazzini. Parte dei miei compiti include il pattugliamento di un grande lotto dove molti dei camionisti che vengono ai magazzini lasciano i loro rimorchi vuoti. Il parcheggio per roulotte è di proprietà privata della società di magazzini. Essendo al di fuori della recinzione di sicurezza del magazzino, vi si accede dalla strada provinciale che lo...

667 I più visti

Likes 0

Il rapimento e lo stupro di Trac 1

Traci sta percorrendo un sentiero nel bosco appena fuori dalla sua città natale. È una bellissima ragazza nera che indossa un paio di pantaloncini corti bianchi, una camicetta nera, mutandine nere e reggiseno. Mentre percorreva il sentiero pensava al suo nuovo amico online in Texas. Gli aveva fatto sapere che voleva saperne di più sul BD/SM e gli aveva confidato che aveva fantasie di stupro che la rendevano molto bagnata quando ci pensava. Le aveva promesso di aiutarla a realizzare la sua fantasia se fosse venuta a trovarlo. Era talmente immersa nei suoi pensieri che non sentì i passi che si...

602 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

2.1K I più visti

Likes 0

Madeliene è solo deserti

Correndo verso la sua macchina con un vestito nero attillato e tacchi alti con cinturino alla caviglia, Madeliene non si accorse dell'uomo in piedi nell'ombra finché non si schiarì la voce. Voltandosi per affrontarlo, vide un uomo alto e muscoloso in pantaloni neri, maglietta e berretto da baseball. Prima che possa reagire, c'è uno scoppio del dispositivo nella sua mano e il suo mondo esplode mentre i dardi del taser la colpiscono nelle costole, erogando 10,00 volt. Crolla sul pavimento del garage, contorcendosi ma incapace di muovere un muscolo da sola. L'uomo la gira rapidamente e le ammanetta le mani dietro...

1.3K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.