Maria è iniziata Parte 2

899Report
Maria è iniziata Parte 2

Tornando a casa Maria era stranamente silenziosa, di solito chiacchiera tutto il tempo, si è sdraiata sulla sedia con gli occhi chiusi e un ampio sorriso sulle labbra, ho immaginato che stesse pensando a quello che era successo, o forse a quello che stava succedendo accadere.
Non ho detto niente per un po' poi le ho chiesto di nuovo con apprensione se aveva ancora intenzione di andare avanti e invitare un paio di amici, speravo che lo facesse, volevo vederla scopata di nuovo, ha emesso un sospiro e ho chiesto se volevo che lo facesse ora.
Ho detto di no, volevo che lo facesse, ha detto bene perché aveva deciso, appena fossimo tornati a casa avrebbe chiamato due dei nostri amici, il mio cazzo si è indurito a pensarci.

Fedele alla sua parola non appena siamo tornati a casa era al telefono, l'ho sentita dire a chiunque stesse parlando di venire per una piccola festa improvvisata che stava organizzando. Ha detto di arrivare da noi tra un'ora, quando ha messo giù il telefono le ho chiesto con chi aveva telefonato, mi ha detto che aveva telefonato a Tomas, è un nostro amico sposato, le ho chiesto cosa aveva detto e lei disse che aveva detto che sarebbe venuto, io dissi che mi dici di sua moglie e Maria disse che aveva chiarito che l'invito era solo per lui, doveva essere una festa intima. Le aveva chiesto a cosa serviva la festa e lei aveva detto che l'avrebbe scoperto una volta arrivato.
Ha subito telefonato di nuovo, ha detto la stessa cosa anche a questa persona.
Le ho chiesto a chi aveva telefonato questa volta ha detto Nikoli, un altro amico, anche se non è sposato.
Ero ancora sorpreso che avesse deciso di organizzare subito una festa, soprattutto dopo quello che le era successo prima, gliel'ho detto e lei ha detto che l'aveva fatta eccitare di più, inoltre ora ha capito che le piaceva essere scopata da più di una persona, e sperava che non volessi che si tirasse indietro ora che aveva deciso di fare quello che desideravo da tanto tempo.
Ho detto che ovviamente non l'ho fatto fintanto che era quello che voleva fare anche lei.
Non sapevo allora che sarei stato responsabile del risveglio dell'appetito sessuale incontrollabile di Maria, che si sarebbe scatenato e che né io né Maria potevamo, o volevamo, controllare
Ho anche chiesto perché avesse scelto quei due, ha sorriso e ha detto che una donna sa se a un uomo piace o no.
Ha detto che doveva prepararsi ed è andata in bagno, poco dopo ho sentito l'odore della crema che usa per depilarsi la fica.
Quando è uscita dalla doccia indossava solo i suoi tacchi alti, è andata in camera da letto e si è asciugata i capelli, l'ho guardata, era nuda guardandosi allo specchio, mi ha fatto eccitare guardarla, ha un corpo davvero magro e magnifiche tette e il pensiero che molto presto sarebbero stati giocati da altri ragazzi mi ha molto eccitato.
Si è dipinta le unghie delle mani e dei piedi di rosso vivo e si è messa il rossetto scarlatto.
Le ho chiesto se era nervosa, ha detto poco, le ho chiesto se era eccitata, ha detto molto, le ho chiesto se la sua fica era eccitata, ha detto molto molto eccitata.
Poco prima che arrivassero i ragazzi, improvvisamente mi ha detto che non avevamo niente da bere e mi ha mandato a comprare del gin e della vodka.
Quando sono rientrato e sono entrato ho sentito delle voci maschili seguite da Maria che rideva, aveva già iniziato. Sono andato in cucina, ho aperto le bottiglie e le ho portate in soggiorno insieme ad alcuni bicchieri.
Maria indossava un abito corto rosso acceso, era uno dei miei preferiti, era un altro dei suoi vestiti che normalmente non indossava in pubblico o dove c'erano altri uomini, di solito lo indossava solo per me, ogni volta che lo indossava Sapevo che voleva fare sesso. Sprofondava sia davanti che dietro, si vedeva che non indossava il reggiseno le sue tette rischiavano di caderle, aveva i capelli raccolti in cima alla testa, che le mettevano in bella mostra il collo, Ho immaginato che l'avesse fatto per dare una chiara corsa al collo ai due ragazzi, che adora farsi baciare.
Ho visto che era eccitata, era molto vicina a Tomas, quasi gli strofinava le tette contro, mi ha notato e mi ha detto di unirmi a loro, sia Tomas che Nikoli sono saltati indietro da Maria, ho immaginato che si sentissero in colpa per essere così vicino a Maria. Non sapevo se avesse già detto loro per cosa erano lì.
Per farli sentire più rilassati sono andato da loro e li ho abbracciati e baciati su entrambe le guance alla maniera continentale, ho detto che era bello rivederli e speravo che si divertissero. Hanno chiesto quante altre persone sarebbero venute, ho guardato Maria e ho sorriso, lei ha detto che erano le uniche due che sarebbero state lì, ho chiesto se Maria avesse detto loro perché erano lì, hanno detto che non l'aveva fatto, ho detto loro che erano lì per scopare Maria, nessuno dei due all'inizio parlava poi Nikoli mi ha chiesto se stavo scherzando, gli ho assicurato che non lo ero, ho versato da bere a tutti e due, assicurandomi che tutti e tre ne avessero di grandi, io ho alzato il bicchiere e ho detto che avremmo fatto un brindisi, Maria ha chiesto a cosa avremmo brindato, io ho detto che avremmo brindato alla sua prima scopata da buoni amici, lei ha riso e ha detto che sperava che sarebbe stato il primo di tanti brindisi del genere , ho detto che dovremmo tutti bere a quello , ho detto di buttarlo giù in uno.
Abbiamo parlato un po' e poi ho detto che li avrei fatti cominciare, sono andato a sedermi su una poltrona che avevamo messo all'ombra della lampada da tavolo.
All'inizio Tomas e Nikoli erano nervosi e un po' timidi, ma Maria ha cominciato presto a metterli a loro agio.
Ha iniziato mettendo su un cd che conteneva musica che incoraggiava a ballare insieme, ha iniziato ballando con Tomas, gli ha preso le mani e se le è messe sul sedere, poi gli ha messo le mani dietro la nuca e lo ha stretto forte.
Hanno ballato insieme per circa cinque minuti poi lei si è scambiata con Nikoli, ha fatto lo stesso con lui, poi dopo aver ballato con lui per altri cinque minuti gli ha abbassato la testa e l'ha baciato sulle labbra.
Avevano smesso di ballare e stavano digrignando i fianchi, simulando di scoparsi a vicenda.
Ho sentito Maria parlare a bassa voce, dopo che mi ha detto che aveva detto a entrambi i ragazzi cosa fare per tutto il tempo.
Tomas le andò dietro e le slacciò le spalline del vestito, poi le abbassò.
Maria si allontanò da Nikoli in modo che Tomas potesse abbassarle il vestito.
Glielo fece scivolare sui fianchi e sul pavimento, Maria ne uscì, ora indossava solo il perizoma e i tacchi alti, si voltò verso Tomas e iniziò a baciarlo in pieno sulle sue labbra, allo stesso tempo mise le mani dietro di lei e prese le mani di Nikoli e se le mise sulle tette.
Maria ha quindi iniziato a sbottonare la camicia di Tomas, poi se l'è tolta, poi gli ha slacciato i pantaloni e glieli ha abbassati, Tomas ne è uscito, Maria gli ha abbassato i pantaloni, Tomas ha finito di abbassarli, il suo cazzo era dritto verso l'alto, Maria era ancora baciandolo in pieno sulle labbra e allo stesso tempo giocando con il suo cazzo, Nikoli si era tolta il perizoma e aveva ripreso a giocare con le sue tette e le stava baciando il collo, sapevo che non sarebbe durata a lungo, sarebbe venuta molto presto, non ha bisogno di farsi stimolare la fica per avere un orgasmo.
Ci sono voluti circa cinque minuti prima che venisse, mentre prendeva la mano di Tomas e se la metteva sulla fica, era un buon orgasmo.
Subito si è girata verso Nikoli e lo ha spogliato e poi ha cominciato a baciarlo, Tomas giocava con le sue tette, è venuta di nuovo.
Poi si è messa in ginocchio e ha preso il cazzo di Nikoli in bocca e ha iniziato a muovere la bocca su e giù, mi piace che mi succhi, può prendere il mio cazzo per tutta la lunghezza nella sua bocca, ha fatto lo stesso con Nikoli, lui gemeva di piacere e le stava tirando forte la testa contro il suo cazzo.
Allo stesso tempo Maria stava masturbando il cazzo di Tomas.
Pensavo che Nikoli sarebbe venuto molto presto, ma prima che potesse farlo Maria smise di succhiargli il cazzo e si rivolse a Tomas e iniziò a succhiargli il cazzo.
Ancora una volta si fermò prima che potesse venire.
Successivamente Maria si sdraiò sul pavimento con le gambe tirate indietro e spalancate, Tomas si inginocchiò tra le sue gambe e iniziò a leccarle la fica, Nikoli era inginocchiata vicino alla sua testa e le stava baciando le tette, Maria stava sollevando la sua fica su e giù contro la lingua di Tomas , quando è arrivata è stato un orgasmo multiplo, ha afferrato i capelli di Tomas e gli ha tirato forte la testa sulla sua fica, l'ho sentita gridare a lui di non smettere di leccarle la fica quando ha iniziato a venire.
Immediatamente ha smesso di venire ha detto a Nikoli di fare lo stesso che aveva fatto Tomas, è venuta di nuovo, solo che questa volta Tomas l'ha lasciata riposare per qualche secondo e poi l'ha leccata fino a raggiungere un altro orgasmo, ho contato il suo venire cinque volte.
Poi si è lasciata scopare, sia Nikoli che Tomas sono entrati nella sua fica, Maria è riuscita a venire nello stesso momento in cui sono venuti entrambi.
I tre giacevano sul pavimento a riprendersi.
Dopo circa cinque minuti Maria si è ripresa abbastanza per ricominciare, ha afferrato entrambi i loro cazzi e ha iniziato a giocarci, dopo diversi minuti nessuno dei loro cazzi era duro o dava segno di diventare duro, sapevo che Maria non sarebbe stata molto felice di questo, ha smesso di giocare con i loro cazzi.
Nikoli è stato il primo a parlare, ha detto che doveva partire, doveva andare a lavorare presto, Tomas ha detto che doveva andare anche lui.
I tre si sono alzati, c'è stato un silenzio imbarazzante, per romperlo li ho ringraziati per essere venuti alla 'festa' di Maria, anche lei li ha ringraziati.
Entrambi i ragazzi si sono vestiti e hanno iniziato ad andarsene, sono andato con loro alla porta, quando siamo stati sulla porta li ho ringraziati di nuovo, Tomas ha detto che dovevano ringraziare me e Maria, Nikoli ha detto se solo i nostri amici lo sapessero quello che avevano fatto lui e Tomas stanotte sarebbero stati gelosi, ho chiesto quale dei nostri amici, Nikoli ha detto tutti i nostri amici maschi, avevano detto spesso quanto gli piaceva Maria.
Ho pensato per un momento e poi ho detto perché non gliel'hanno detto, potevano anche dire loro di telefonare a Maria se volevano, ero eccitato all'idea che Maria venisse scopata da tutti i nostri amici.

Dopo che Tomas e Nikoli se ne furono andati andai in bagno, Maria era sotto la doccia, mentre mi preparavo per andare a letto rimasi lì a guardare Maria che si faceva la doccia, devo ammettere che era molto fottuta.
Maria ha finito di fare la doccia ed è uscita dalla doccia, mi ha chiesto di asciugarla, lo faccio abbastanza spesso come preludio al sesso.
Mi ha detto di non tardare ad andare a letto.


Eravamo sdraiati sulla schiena a letto a giocare l'uno con l'altro, io le toccavo la fica ancora bagnata e lei mi lavorava il prepuzio su e giù per il cazzo. Maria mi ha chiesto cosa stavo guardando così intensamente quando era sotto la doccia, le ho detto che stavo guardando il suo corpo, lei ha detto che l'avevo visto abbastanza spesso perché lo stavo guardando così intensamente adesso.
Ho detto che ora lo vedevo in modo diverso, mi ha chiesto cosa intendevo, ho detto che ora vedevo il suo corpo come una macchina del sesso, qualcosa fatto per dare piacere agli uomini, ci ha pensato un attimo e poi ha detto che le piaceva che, d'ora innanzi, ci avrebbe pensato allo stesso modo, si sarebbe assicurata che quanti più uomini possibile ne fossero resi felici.
Le ho chiesto se le era piaciuto farsi scopare da Tomas e Nikoli, ha detto che era fantastico, ho sentito che c'era qualcosa che non andava però così detto; Ma.
Disse, ma si sentiva come se avrebbe potuto andare avanti ancora per molto. Non ho detto niente ma ho continuato a toccarle la fica finché non ho giudicato che stava per venire, ho pensato che fosse il momento giusto per spingerla oltre, quindi le ho chiesto se avrebbe scopato ancora con i nostri amici, lei rise e disse ovviamente a tutti loro se poteva, le chiesi chi fosse il prossimo, senza esitare disse Alexi e Pavel. Ho sempre sospettato che le piacessero questi due, specialmente Pavel. Ho detto perché non li ha telefonati adesso e ha organizzato una festa con loro per più tardi oggi. Ha detto che era troppo tardi, ma potevo dire che lo voleva, quindi le ho detto di mandargli un messaggio allora. Era ancora titubante, quindi ho aspettato che fosse ancora più eccitata e ho detto che pensavo che volesse rendere felici quanti più uomini possibile. Lei non ha discusso e si è alzata dal letto ed è tornata pochi istanti dopo con il cellulare, mi ha chiesto cosa avrebbe dovuto scrivere. Gliel'ho detto, poi lei ha mostrato quello che aveva scritto, diceva, 'avere una festa improvvisata 2nite, spero che verrai, per favore fone ASAP, Maria'.
Le ho detto che aveva scritto come sbagliato, lei ha sorriso e ha detto di no.
Poi mi ha fatto guardare mentre inviava il messaggio prima a Pavel e poi ad Alexi.
Mi ha chiesto se ero soddisfatta adesso, io ho detto che ero soddisfatta a metà che sarei stata pienamente soddisfatta quando l'avessi vista scopata da loro.
Maria è tornata a letto e abbiamo ricominciato a giocare insieme, proprio mentre stavo per mettermi sopra di lei per scoparla, è arrivato un sms sul suo cellulare, ha detto di ignorarlo, io ho detto che doveva essere di entrambi Alexi o Pavel e le ha detto che avrebbe dovuto vedere. Volevo vedere se erano interessati.
Era di Alexi e diceva "Verrò per te in qualsiasi momento"
Maria ha riso e ha detto che sperava che fosse sincero, ho detto perché non chiamarlo ora e vedere, ancora una volta ha detto che era troppo tardi per telefonare, potevo dire che era eccitata, quindi ho detto che non era perché ovviamente era ancora sveglio appena inviato un messaggio di testo. Non aveva bisogno di dirlo due volte.
Alexi ha risposto subito, doveva aver aspettato che lei richiamasse.
Cominciarono a chiacchierare, vedevo che Maria era ancora eccitata, per incoraggiarla di più iniziai a massaggiarle la clitoride mentre parlava.
Parlarono per una decina di minuti, quando ebbero finito chiesi a Maria cosa avesse detto Alexi.

Disse che la prima cosa che aveva detto era che aveva scritto come sbagliato e lei gli aveva detto che non l'aveva fatto, aveva detto che intendeva quello che diceva, e sperava che anche lui intendesse quello che aveva detto.
Alexi ha detto che la festa sembrava interessante e di dirgli di più.
Maria gli chiese cosa voleva sapere.
Ha chiesto chi altro sarebbe stato alla festa, Maria ha detto che ci sarebbero state solo tre persone, lui Pavel e lei.
Alexi ha detto che mi dici, Maria gli ha detto che sarei stato lì ma solo a guardare, lui le ha chiesto cosa avrei guardato, lei ha detto loro tre.
Ha detto che ormai Alexi si stava eccitando, lui le ha chiesto cosa avrebbero fatto per farmi guardare, Maria ha detto che dipendeva da lui e Pavel, niente era escluso.
Lui le chiese da dove stesse parlando e lei glielo disse dal letto, lui le chiese cosa indossava, lei disse che era nuda, questo lo eccitò ancora di più e lui disse che gli sarebbe piaciuto vederla nuda, lei aveva detto forse l'avrebbe fatto domani se avesse giocato bene le sue carte.
Durante tutta questa conversazione le avevo massaggiato la clitoride e lei gemeva di piacere tra una parola e l'altra.
Alexi ha chiesto cosa stava succedendo, Maria gli ha detto di indovinare, lui ha chiesto se stava giocando con se stessa, lei ha detto di no, lui ha chiesto se stavo giocando con lei lei ha detto di sì, lui ha chiesto se stava per venire, di nuovo lei aveva detto SÌ.
Ha detto che avrebbe voluto che fosse lì con lei, Maria ha detto che poteva essere domani.
Alexi ha poi chiesto se Pavel avesse detto che sarebbe venuto, Maria ha detto che non aveva risposto che gli aveva mandato un messaggio nello stesso momento in cui gli aveva mandato un messaggio. Alexi ha detto che ora avrebbe telefonato a Pavel per dargli la buona notizia.
Prima di andare ha chiesto a Maria se doveva portare qualcosa, lei gli ha chiesto come cosa, lei ha detto che era un po' titubante poi ha detto come i preservativi, lei gli ha detto che non li usa mai, le piace cavalcare 'senza sella', lui ha detto di sì pure.
Alla fine gli disse di arrivare alle otto, perché non voleva perdere tempo.
Dopo che Alexi ebbe riattaccato tornammo a giocare insieme, Maria ormai era arrapatissima, Per la seconda volta proprio mentre stavo per scoparla fummo interrotti dal telefono. Questa volta Maria non aveva bisogno di dirlo per guardare per vedere chi fosse, era Pavel.
Prima che rispondesse le presi la mano e gliela strofinai sulla fica, le dissi di dire subito quello che intendeva accaderle alla sua festa, le dissi di dire che voleva essere scopata, le dissi anche di prova a venire mentre parlava con Pavel.
Lei sorrise e disse che le sarebbe piaciuto eccitare Pavel, iniziò a massaggiarsi la fica.

Maria me lo disse dopo quello che aveva detto, come aveva fatto con Alexi.

Pavel è stato molto più esplicito di Alexi, non ha perso tempo ad arrivare al punto.
Prima ha detto che gli dispiaceva interromperla, ha detto che Alexi gli aveva detto cosa le stava succedendo, le ha chiesto se era già venuta, lei ha detto che non l'aveva ancora fatto ma c'erano buone probabilità che lo facesse mentre parlavano . Mi ha chiesto se la stavo toccando, lei ha detto che non lo stavo facendo da sola. Le ha chiesto se sarebbe venuta o no, lei ha detto che poteva, dipendeva da lui. Ha chiesto come dipendeva da lui, Maria ha detto che se l'avesse eccitata abbastanza sarebbe venuta per lui mentre lui ascoltava.

Disse che anche Alexi gli aveva raccontato della festa, chiese se era vero che sarebbero stati solo in tre.
Maria ha detto che era vero che sarebbero stati solo in tre ma io avrei guardato, Pavel ha chiesto se era vero che l'avrebbero fottuta, ancora una volta lei ha detto che lo era. Lui le ha chiesto come voleva che la fottessero, lei ha detto che voleva essere fottuta in ogni posizione e in ogni modo per ore e ore. Alexi ha detto che allora era lui l'uomo.
Pavel ha chiesto se non mi dispiaceva che fosse scopata da loro, Maria ha detto ovviamente che non veniva spesso scopata da altri ragazzi mentre guardavo, ha detto che aveva dato feste in cui era stata scopata da sei o sette ragazzi e io avevo guardato , ha detto che l'aveva detto perché non voleva che Pavel pensasse che fosse una principiante, e trovava eccitante parlare così con Pavel.
Le ha chiesto se era già vicina a venire, lei ha detto che era molto vicina, lui le ha chiesto se aveva un vibratore, lei ha detto di averlo, lui ha detto che voleva che se lo fottesse per lui, lei ha accettato.
Pavel poi le ha detto di aspettare un minuto, le ha chiesto se aveva una web cam, lei ha detto di sì, le ha detto di andare in linea e scoparsi davanti alla telecamera per lui con il suo vibratore, lei ha detto ok, si sono scambiati i nomi in chat , Maria gli disse di aspettare un paio di minuti.

Maria ha messo giù il telefono, ho detto che è stato molto veloce non era interessato, ha detto che sarebbe andata in web cam per Pavel, le ho chiesto perché e lei ha detto che si sarebbe fottuta con il suo vibratore per lui. Ho detto che era fantastico, avevo cercato di convincerla a fare cybersesso online per anni, ma lei si era sempre rifiutata.
Prese il suo vibratore più grande dal comodino insieme a un tubetto di gel lubrificante.
Ha detto che avrei dovuto tenerle la macchina fotografica perché voleva che Pavel vedesse ogni parte del suo corpo.
Si è spazzolata i capelli e si è messa il rossetto, in un paio di minuti era pronta, ma prima di mostrarsi a Pavel mi ha fatto tenere la web cam e puntarla su diverse parti del suo corpo, prima ho dovuto mostrarle il viso poi le sue tette e infine la sua fica, me la fece tenere da diverse angolazioni finché non fu soddisfatta.
Alla fine ha acceso il microfono per avere le mani libere.
Quindi si è collegata con Pavel, che la stava aspettando.
La salutò con un ampio sorriso.
Ha detto che era pronta e gli ha detto che avrei azionato la web cam in modo che potesse vedere ogni parte di lei.
Ha dovuto digitare le sue parole, ha detto che è stato bello vederla, ma poteva vederla tutta prima che iniziasse.
Maria ha detto certo perché no, si è alzata e si è allontanata dalla telecamera, mentre lo faceva l'ho seguita con la telecamera, il suo culo era fantastico, quando era a un paio di metri circa si è fermata e si è voltata. Si è messa le mani sopra la testa e ha giocato con i suoi capelli, lo trovo molto sexy, poi si è avvicinata lentamente alla telecamera, l'ho tenuto sulla sua fica, alla fine la sua fica ha riempito lo schermo, le ho detto, abbastanza forte perché Pavel potesse ascolta, per aprirgli la fica. Era già bagnato. Si è infilata due dita nella fica e si è scopata per un po'.
Pavel ha detto WOW che bella fica.
Maria ha detto che era sua stanotte, tutta la notte, se l'avesse trattata bene.
Ha chiesto come voleva che fosse trattato.
Ha detto che sarebbe stato felice se fosse stato tenuto occupato tutta la notte e fatto venire anche tutta la notte.
Ha detto che sarebbe stato felice dopo aver finito con esso.
Ha detto che sperava che non fossero solo chiacchiere.
Maria si è seduta sulla sedia e gli ha chiesto se voleva ancora che si fottesse la fica per lui, lui l'ha fatto.
Le ho dato il suo vibratore, che ha la forma del cazzo di un ragazzo ed è lungo circa venticinque centimetri, lei lo ha mostrato a Pavel, ha detto che l'avrebbe considerato come il suo cazzo, poi se lo è messo in bocca e ha simulato di succhiare un ragazzo spento, se l'è tolto dalla bocca e l'ha accarezzato con le mani, si vedeva che si stava arrapando, ha messo le gambe sul tavolo, le ho puntato la web cam sulla fica, ha iniziato massaggiandosi la fica con la punta del vibratore ha poi cominciato a inserirlo nella sua fica, l'aveva preso circa a metà e si è fermato, Pavel le ha detto di non fermarsi voleva vederlo entrare fino in fondo, come avrebbe fatto il suo cazzo stasera.
L'ha presa fino in fondo, si era calmata, si stava divertendo molto.
Pavel le ha detto di fotterle la fica forte, di nuovo come avrebbe fatto stasera.
Non ci è voluto molto perché si avvicinasse allo sperma, ho spostato la web cam sul suo viso, aveva gli occhi chiusi, ho chiesto a Pavel se voleva vedere il suo viso o la sua fica quando è venuta a prenderlo.
Ha detto questa volta la sua fica, la volta successiva la sua faccia, poi la sua fica e poi la sua faccia.
Gli ho chiesto quante volte voleva che venisse per lui.
Ha risposto chiedendole quante volte poteva venire.
Ho detto che poteva venire per ore, quasi senza sosta.
Pavel ha detto ok, faglielo vedere.
Maria ha detto che mi dici di lui, vorrebbe vederlo venire anche lei.
Ha detto ok che sarebbe venuto per lei, Maria gli ha detto che voleva che venisse più di una o due volte, ha detto che doveva venire una volta ogni tre volte che veniva, Pavel ha detto che era un affare, ho pensato che lui non avevo idea di quante volte Maria potesse venire, era sotto shock, normalmente devo darle almeno sette o otto orgasmi prima che mi sia permesso di venire, lo faccio leccandola fino all'orgasmo o toccandola con le dita, oppure usando i suoi dildo e vibratori.
Maria è venuta con molto rumore.
Poi hanno chiacchierato per un po', dopodiché Pavel le ha detto di scoparsi di nuovo.
Questa volta, quando è venuta, le ho mostrato il viso, le ho detto di tenere gli occhi aperti mentre veniva e di guardare nella telecamera e sorridere a Pavel mentre veniva.
La terza volta gli ricordò che questa volta doveva venire, cosa che fece.
Hanno continuato così fino a quasi le tre e mezza, quando Pavel ha dovuto ammettere che non poteva più venire, era venuto tre volte.
Maria gli disse che non era andato male, ma sperava che stasera avrebbe fatto molto meglio.

Quando eravamo a letto, Maria ha detto che le era piaciuto molto il cyber con Pavel e non vedeva l'ora che arrivasse la cosa vera stasera.
Ho chiesto se poteva venire ancora, ha detto che sicuramente poteva.


Questa volta è stata la terza volta fortunata con noi, riesco davvero a scopare Maria senza alcuna interruzione.

Maria stava ancora dormendo quando sono uscita per andare al lavoro la mattina, le ho lasciato un biglietto dicendole che le avrei telefonato più tardi.

A metà mattinata, prima che avessi la possibilità di telefonare a Maria, mi ha telefonato, sembrava eccitata, ha detto che aveva ricevuto una telefonata sia da Alexi che da Pavel.
Le ho chiesto cosa volessero, ha detto che Alexi ha detto che Pavel gli aveva parlato della scorsa notte e gli ha chiesto se fosse vero, ha anche chiesto se la festa era ancora in corso per stasera. Gli aveva detto che era vero e che la festa era ancora in corso.
Pavel come prima era andato dritto al punto, le aveva chiesto come si sentiva la sua fica oggi, lei gli aveva detto che aveva fame e che sarebbe morta di fame entro stasera, lui aveva riso e aveva detto che poi gli avrebbe dato da mangiare un sacco di sperma stasera, finché non era pieno e non ce la faceva più, Maria gli aveva chiesto solo sperma e lui aveva detto e anche un sacco di grossi cazzi grossi, aveva detto che si aspettava che anche lei ingoiasse il suo sperma, lei ha detto che lo avrebbe fatto, e anche lui si aspettava anche lei per ingoiare il suo cazzo, ancora una volta ha detto che l'avrebbe fatto, ha detto che non sarebbe venuta tutto il giorno in modo che la sua fica fosse affamata stasera. Maria gli ha detto di non fare tardi, ha anche detto che parlando in quel modo si era arrapata molto.
Le ho chiesto se era ancora a casa, mi ha detto che era fuori a fare la spesa, le ho chiesto per cosa, ha detto che aveva bisogno di più gel lubrificante per dopo, ha detto che avrebbe comprato diversi tubi perché si aspettava di usare un quantità.
Ha detto di aver visto qualcosa nel sexy shop che le sarebbe piaciuto comprare, ma voleva sapere se era giusto comprarlo.
Le ho chiesto cosa fosse, ha detto che voleva che fosse una sorpresa, ma era sicura che mi sarebbe piaciuto, ho detto ok fintanto che aveva a che fare con il sesso, ha detto che sicuramente lo era.

Quando sono tornato a casa quella sera Maria mi ha incontrato sulla porta, indossava una vestaglia trasparente, le ho chiesto se era già pronta, lei ha riso e ha detto di no che si sarebbe vestita poco prima che arrivassero Pavel e Alexi in modo che potesse essere Spogliata. Le ho chiesto cosa avrebbe indossato, ha detto che avrebbe indossato lo stesso che indossava quando siamo stati fermati dalla polizia, mi è piaciuta la sua scelta.
Le ho chiesto se aveva comprato quello che diceva di volere, lei ha sorriso e ha detto di sì, ho chiesto di vederlo.
Maria uscì dalla stanza per andare a prenderlo.
Quando è tornata aveva le mani dietro la schiena, le ho chiesto se mi avrebbe mostrato qualunque cosa fosse, ha detto che dovevo provare a indovinare cosa fosse, ho fatto diversi tentativi ma non riuscivo a indovinare, le ho detto per dirmelo, ha detto che era un dildo, ho detto che ne aveva già diversi lei ha risposto non come questo, le ho chiesto cosa c'era di diverso, ha detto che questo era più grande, ho chiesto quanto grande, l'ha preso da dietro di lei e me lo mostrò.
Era enorme. Era nero e aveva esattamente la forma del cazzo di un uomo, la sua testa era più grande del suo corpo.
Le chiesi quanto fosse grande mi disse che era lungo quaranta centimetri e aveva la testa diciotto centimetri di circonferenza. Ho detto che era troppo grande per lei per metterselo nella fica, ha detto che almeno le sarebbe piaciuto provarci.
Maria me l'ha dato e mi ha detto di sentire com'era bello, era morbido ma sodo, era liscio come la seta.
Ha detto che ha comprato anche altre cose.
Aveva anche comprato due paia di manette imbottite, una maschera per gli occhi e un bavaglio di gomma, che aveva uno spesso pezzo di gomma sul retro che doveva entrare nella persona che indossava la sua bocca, dovevo tenerli tranquilli.
Maria mi ha chiesto cosa pensassi della sua collezione, le ho trovate molto sensuali.
Le ho chiesto se li avrebbero usati tutti stasera, lei ha detto che non li avrebbe tirati fuori subito ha detto che avrebbe visto come andava con Alexi e Pavel.
Mi ha detto che la mia cena era pronta, le ho chiesto se aveva intenzione di mangiare, lei ha detto di no, non mangiava dalla mattina perché era troppo eccitata per stasera, mi ha sorpreso che fosse più eccitata di ieri, anche se ha contribuito a confermare la mia convinzione che le piacessero Pavlov e Alexi più di Vasko e Nikoli, sospettavo che avesse già deciso ieri di scoparsi questi due prima che lasciassimo la nostra casa di campagna.
Dopo che ho mangiato Maria ha detto che voleva che facessi qualcosa per lei, ho chiesto cosa, ha detto che avrebbe voluto che non ci fossi quando sono arrivati ​​Alexi e Pavel, ha detto che voleva iniziare subito e se fossi lì potrebbero sentirsi un po' a disagio all'inizio.
Ho detto ok non ci sarei stato quando sono arrivati ​​e ho chiesto per quanto tempo dovevo stare via, Maria ha detto di stare via per circa trenta o quaranta minuti.
Poco prima del loro arrivo Maria mi ha detto che era ora di partire, si era vestita, sembrava molto sexy, la sua gonna sembrava ancora più corta del solito, le copriva a malapena la fica, l'ho detto, ha detto che aveva l'aveva preso quando era al centro prima, l'ha tirato su per mostrarmi la sua fica, non indossava nessun pantalone, ma più interessante era l'anello che aveva in una delle labbra della sua fica. Mi ha chiesto se mi piaceva, ho detto che mi piaceva, ma la cosa più importante era se piaceva ad Alexi e Pavel.
Ha detto che stava pensando di farsi montare anche uno stallone per la lingua, il mio cazzo si è indurito a pensarci.
Le ho chiesto se era eccitata e lei ha detto molto molto eccitata. Ho chiesto se era nervosa, ha detto di no, per niente. Era solo ansiosa di iniziare.
Sono uscito dieci minuti prima del loro arrivo, ho allontanato la macchina da casa nostra per sedermi e vederli arrivare.
Pavel è stato il primo, è arrivato alle otto meno cinque, ho visto Maria aprirgli la porta e baciarlo in pieno sulle labbra, aveva cominciato.
Alexi è arrivato alle otto e cinque, Pavel gli ha aperto la porta, io mi sono chiesta perché Maria non aveva aperto la porta, ho scoperto dopo che appena era entrato in casa le aveva messo dentro il cazzo. Ha detto che era un po' infastidito quando ha dovuto tirarlo fuori per aprire la porta ad Alexi, ha detto che lo era anche lei.

Ho aspettato trentacinque minuti e poi mi sono diretto verso casa ed sono entrato molto silenziosamente.
Sono andato in soggiorno, la musica suonava piano, era abbastanza buio ma potevo vedere abbastanza per vedere che Maria veniva scopata da dietro da Pavel e allo stesso tempo stava succhiando il cazzo di Alexi. Senza disturbarli mi sono avvicinato alla sedia da cui avrei guardato, ho notato che Maria aveva coperto metà del paralume della lampada da tavolo con del materiale in modo che dove ero seduto fosse al buio e non sarei stato visto anche io facilmente, ma c'era abbastanza luce per vedere chiaramente cosa stava succedendo con loro. Non avevano idea che fossi lì, nemmeno Maria che mi aspettava, erano in un mondo tutto loro.
Pavel stava martellando la fica di Maria per circa cinque minuti prima che lei venisse, poi si sono scambiati, ora Alexi la stava scopando e Pavel si stava facendo succhiare il cazzo. Maria è arrivata più veloce questa volta.
Passarono a leccarle la fica, Maria era sdraiata con Pavel tra le sue gambe, Alexi stava giocando con le sue tette, Maria teneva i capelli di Pavel e gli stava tirando la testa sulla sua fica, gemeva forte.
Quando è venuta è stato un orgasmo multiplo che è durato un bel po' di tempo.
Poi è stato il turno di Alexis di leccarle la fica, solo che questa volta Pavel, che era seduto con le spalle ad Alexi, le ha afferrato le gambe e le ha tirate indietro sulle sue spalle in modo che la sua fica fosse facile da leccare per Alexi, allo stesso tempo lui aveva il suo cazzo in bocca e lei lo stava succhiando.
Maria è tornata.
Ho sentito Pavel chiederle come voleva venire questa volta e lei ha detto loro di scoparla con i suoi vibratori, Pavel ha afferrato il più grande dei due che Maria aveva messo sul tavolo, ma Maria gli ha detto che era per dopo quando la sua fica era più grande .
Ne prese uno più piccolo, lungo solo una ventina di centimetri, e con esso le stuzzicò la fica, mettendone la punta proprio nelle labbra della fica e poi lo tirò fuori di nuovo prima di ripeterlo. Dopo qualche minuto, Maria lo pregò di scoparsela, senza preavviso lui glielo spinse nella fica fino in fondo senza fermarsi, Maria emise un sussulto, poi lui lo tirò fuori e le stuzzicò di nuovo la fica. Sapevo che non sarebbe stata in grado di sopportare molto di questo senza venire.
L'ha spinta di nuovo fino in fondo, solo che questa volta le ha scopato la fica forte e veloce, lei è venuta in pochi secondi.
Mentre lo faceva, Maria aveva succhiato il cazzo di Alexis.
Alexi took over the vibrator without taking it out of Maria’s cunt, he took it halfway out and started to move it round in large circles, I could see Maria’s cunt lips stretching widely. He took the vibrator out of her cunt and took a tube of the lubricating gel and put it in her cunt and squeezed the whole tubeful into her cunt, then started to fuck her again with the vibrator, the sound it made was fantastic a sort of squelching sound, Maria came again.
Pavel said that now it was their turn to cum, Maria said she knew it was, she told Alexi to lay down, then she straddled him and slowly lowered her cunt onto his cock.
She started to work her cunt slowly up and down Alexis cock, she had her eyes closed and was moaning quietly in pleasure, she did this for about five minutes then suddenly started to fuck his cock very fast, he didn’t have a chance, he came and a few seconds later so did Maria.
Pavel was told to lay down next, Maria did the same to start with him, but also when she had his cock all the way into her cunt she would grind her cunt round and round on his cock, I knew she was enjoying it more with Pavel I guessed that she fancied him more.
She got him to the point of cumming several times then stopped, it was obvious that she didn’t want it to end with Pavel, but eventually she was too near to cumming herself, she told him that she was near to cumming he said he was too, they timed it perfectly, they both came at the same time.
Maria rolled off of Pavel and lay next to him, Alexi joined them, Maria put her arms around both Alexi and Pavel, the three of them were giggling happily.
I stood up and clapped, I said bravo, they had done well.
I was pleased to see that neither Pavel or Alexi were embarrassed.
I extended my hand to them one at a time and pulled them to their feet, then I shook hands with them and kissed them both on their cheeks.
The three of us looked down at Maria, she was still laying on the floor with her arms stretched above her head, she had her legs spread open, she looked very fuckable, she looked at us and smiled
I asked the two of them if they were satisfied with her performance, they both laughed and Pavel said that for starters she hadn’t done badly, the next session though she would have to work harder.
Pavel and I extended our hands to Maria and pulled her to her feet, she took hold of Pavel’s cock and said how could she do better when she had to work with a cock like this, the three of them laughed.
Both Pavel and Alexi wanted to have a wash and left for the bathroom.
When we were on our own I asked Maria what she really thought, she said that she was loving every second of it, and couldn’t wait for the next session to start.
She kissed me long and hard, I asked her what that was for, she said it was for being such a great husband, she said not many husbands would allow their wife’s to enjoy their selves like she was.
I asked her what she intended to concentrate on in the next session, she said that she wanted to have her arse fucked a lot, because she hadn’t much experience in that other than when the two police guys had done it, she also wanted to concentrate on being licked into orgasm and having her finger vibrator used to give her orgasms, and finally she said that she wanted to be fucked by both Alexi and Pavel at the same time, this was something that has never happened to her before.
I asked her if they would use her new toys, she said no, if they did they would use them in the next session, she had it all worked out.
Pavel and Alexi returned, Maria said that she would have a wash too because she was leaking, she put her hand to her cunt and then removed it, her fingers were covered in the guys cum, Pavel told her not to waste it but to suck it off of her fingers, she did this several times, before going to wash.
When she had gone I asked Alexi and Pavel if they were really pleased with Maria’s performance so far, they both said that she had been fantastic and neither of them could believe their luck being allowed to fuck her. I said that Maria said the same about them, how lucky she was that they wanted to fuck her, she hadn’t but I wanted them to feel good.
I said that whilst they were not there Maria had said that she especially wants her arse to be fucked in the next session ,and that she also wants to be fucked by both of them at the same time. I told them that she said that she wanted her mouth filled with their cum too. They both grinned and said that they would do their best.
I suggested that they danced with her for a while before starting the next session, I said she would like that.
I went over to the table to pour them a drink, I called over to Pavel to come and see what we had to drink, I wanted to get him on his own, when he got there I told him that Maria had told me that she loved being fucked by him and wished they could be alone together, he asked how could that be possible, I said I didn’t know but if the chance came to take it.
Maria returned, she was wearing high heels and a sarong around her waist, she looked really sexy especially her tits, both Pavel and Alexi said WOW.
I gave them their drinks again large ones, I also put on some very romantic music, the sort of music that encourages holding each other close.
Pavel asked her how she felt now, she said that she felt fantastic and her cunt was ready to begin again.
Alexi suggested that they danced, Maria agreed to, they looked great dancing together with Alexi naked and Maria naked from the waist up.
Alexi was obviously excited, his cock had gone hard again.
After five minutes or so of dancing with Alexi ,Maria started to dance with Pavel, he didn’t waste any time, he put his arms around her and pulled her hard against him, by now his cock was hard again and sticking out, Maria thrust her cunt against him, they were both getting excited, Maria put her hands behind Pavel’s head and pulled it down to her, she started to kiss him hard on his lips, Alexi stood behind her and undid the knot in her sarong, it fell to the ground, Alexi manage to get his hands between Maria and Pavel and started to play with her tits.
Maria and Pavel kept kissing for a long time, without unlocking lips, all the time Alexi was playing with her tits.
Pavel eventually pulled away from Maria and went down onto his knees and started to lick her cunt, Maria took hold of his hair and pulled his head hard onto her cunt, she was moaning in pleasure.
After about five minutes of this they pulled the settee away from the wall and made Maria bend over the back of it.
Then both of them tool it in turns to fuck her arse.
After Pavel had finished fucking her arse, without cumming, he made Maria lay on the floor and then lift herself onto her feet and hands, like a crab, then Alexi started to lick her cunt again whilst Pavel fucked her mouth, they couldn’t keep it up long, it was too difficult for Maria, so Pavel lay on the floor and Maria lowered her arse onto his cock, she lent back onto her hands, then Alexi shoved his cock into her cunt.
Maria came quickly.
They were coming to the end of the session so both Alexi and Pavel fucked her mouth until they came.
Maria stood up smiling cum running from her mouth.
Alexi and Pavel went off to wash again.
I told Maria that I loved seeing guys cum coming from her mouth, she said she loved having it in her mouth.
I asked what next, Maria said it was an ‘open house’ they could do what they liked with her now.
When the guys returned Maria went to wash.
I told them about it being an ‘open house’ they loved the idea.
I suddenly remembered about the toys Maria had, I went to get them before she returned.
When I got back and showed them Maria’s toys they both laughed and said that they were going to enjoy themselves.
Maria returned wearing a towel knotted over her tits.
This session followed the same pattern as the other two, they started by dancing, then Maria was stripped, the main difference was that both Pavel and Alexi used Maria’s vibrators on her a lot, she came almost non stop for most of the session.
The session finished with both Pavel and Alexi fucking her mouth and cumming in it.
All three lay on the floor and went to sleep.
I was tired too and my back was aching from sitting in the same position for so long, I decide to go and lie on our bed for a while, I didn’t expect any more action tonight, I thought that I would rest for a while and then check up on them.


It was light when I woke, I had slept for much longer than I intended, Maria wasn’t in bed. I went to see where she was.
When I got to the living room it was empty, neither Maria or Alexi or Pavel were there, I looked around the rest of the house but it was empty.
I started to get ready for work. I was in the kitchen when Maria came in, she was in a very excited state, I asked her where she had been, she told me she had been to buy the newspaper, I asked her why she had gone out so early, she started to flick through the paper very quickly until she found what she was looking for and then pointed to the page and said that was what she had gone out for.
It was an advert that was very eye catching it was printed in heavy black ink and in a box, it said;
' Attractive female seeks single well endowed men to have group parties ( 6 + ) with on a regular basis, only men with a lot of stamina need reply, this is a genuine advert'
There was also a mobil number, at first I didn’t realise that it was Maria's mobil number, I didn’t know that she had put the advert in the paper.
I asked her when she had done it, she told me she had done it when she had gone into the centre yesterday, I asked her why she hadn’t told me, she said she wanted it to be a surprise, it was certainly that.
She asked me what I thought, did I think that she would get any replies, I laughed and said I thought that her phone wouldn’t stop ringing.
I suddenly noticed how she was dressed, she had on the same things as she had worn for Pavel and Alexi the previous evening, I asked her if she had been out dressed like that, she said of course ,why not, I said because she had always said when I asked her to dress like that to go out that she wouldn’t because she would be raped, she smiled and said that that was the old Maria the new Maria was going to dress like this all the time from now on, I said what about being raped, she just smiled.
I asked her if anything had happened after the last session, she smiled and said there definitely had, I asked what.
She said that after the last session they had all fallen asleep, she didn’t know how long it was for, she woke because her arm was hurting, Pavel was laying on it, she quietly woke him, she didn’t want to disturb Alexi, when he woke his cock went hard again, she whispered to Pavel that they should go to our spare bedroom.
Maria told me that they spent the rest of the night fucking on and off, they only came to an end because Pavel had to go to work.
She said that they went downstairs got dressed and then woke Alexi, they left the house at about seven fifteen.
I asked her how many times they had fucked, she didn’t know.
By now it was time for me to go to work, just before I left Maria’s mobil rang, she answered it and grinned at me and at the same time pointed to the advert in the paper, I understood that the call was about her ad.
When she had finished I asked her about it, she said that the guy had seen her ad and wanted to get in first, I asked her if he was any good, she said he sounded ok.
Maria came with me to the front door to see me off, just as she was going to kiss me her mobil, which was in the kitchen rang, she gave me a quick kiss on the cheek and said she had to go because someone else wanted to fuck her.

Storie simili

Il Drago (S)Strati V. 1 cap. 02 (La Maga)

La maga * * * * Mia carissima Tessarie, So che i tempi ci stanno provando in questo momento, ma sappi che ho fatto del mio meglio per assicurarmi che tu finissi in un posto sicuro. Le terre umane sono accoglienti per la nostra specie e, sebbene non ci si possa fidare di loro, non ho dubbi che verrai trattato bene e accolto a braccia aperte. Da quello che sappiamo di loro, evitano la magia, quindi per favore fai attenzione se scegli di esercitare i tuoi poteri. . . L'incidente avrebbe potuto essere perdonato se non fosse stato così diffuso, ma...

2.4K I più visti

Likes 0

Una fantastica vacanza

Cosa fa una donna di circa 30 anni divorziata di recente quando il suo posto di lavoro ha una vacanza di 2 settimane? Beh, vai in vacanza, naturalmente. Il mio ex marito era una persona controllante, aveva bisogno di fare le cose a modo suo nel suo programma. Ma mi aveva fatto sentire a mio agio, immagino che stare con qualcuno dai 20 ai 30 anni lo faccia. Ma sono contento che quel capitolo della mia vita sia finito. Ho potuto vedere i segni un paio di anni fa e penso che inconsciamente volevo comunque uscire dal matrimonio. Ma è stata...

2.1K I più visti

Likes 0

Il mistero del ritiro parte 2_(0)

Il mistero del pickup parte 2 Cindy era stata un'accompagnatrice occasionale che era diventata un'avventura notturna per John, ma dopo che se ne era andata c'era un vero vuoto nella sua vita. Poi l'aveva vista di nuovo alla parata e aveva scoperto che era la figlia diciassettenne del capo della polizia e la sensazione di vuoto era stata sostituita dalla paura. Poi di punto in bianco si era presentata a casa sua e gli aveva detto che sarebbe tornata tra un paio di mesi quando avrebbe compiuto 18 anni. John non riusciva a togliersela dalla testa e in realtà è passato...

2.4K I più visti

Likes 0

Il padrone vuole, il padrone ottiene

Ero in piedi nel mio soggiorno, con indosso i vestiti che mi aveva mandato, calzini neri al ginocchio, perizoma nero, reggiseno nero e un vestito corto trasparente gettato, adorava vedere cosa sarebbe stato presto suo. Il mio Maestro sarebbe tornato in meno di dieci minuti. Dopo l'ultima ora di sms, mi aveva detto che stasera ci sarei stato dentro Ho aperto la porta e lui è entrato e si è voltato verso di me mentre chiudevo la porta, quando mi sono girato la sua mano è andata dritta ai miei capelli, afferrandone un grosso pezzo, mi ha tirato indietro il collo...

1.4K I più visti

Likes 0

Secondi sciatti_(10)

Finalmente ho i miei secondi sciatti, quindi ho Toni seduto sulla mia faccia che le dice di spingere fuori che viene mentre la mangio fuori. È così piena che il mio viso, il collo e il petto sono coperti da tutto il gocciolamento, non potevo credere a tutto il venire che aveva ancora immagazzinato in quella figa, ma poi di nuovo ha ricevuto almeno 4 carichi lì dentro. Lei si dimena su tutta la mia faccia mentre le succhio il clitoride e le lecco la figa finché non esplode e mi schizza, ora sono completamente fradicio e anche il letto, lei...

885 I più visti

Likes 0

Detenzione 15 Conclusione Parte 1

Hanno bussato alla porta... mia madre. Non mi ero accorto che era tornata a casa. Ero così preso dai miei pensieri su Chris e Luke, che tutto intorno a me svanì e scomparve. Ma il suono della sua voce mi riportò alla realtà. Avrei voluto che mi avesse appena lasciato in pace, così potevo essere pacificamente infelice con i miei pensieri. Brandon, sei qui? Ho pensato di stare zitto, sperando che pensasse che me ne fossi andato e non mi avrebbe disturbato. Ma anche comunque, avrebbe aperto la porta ed sarebbe entrata comunque nella mia stanza. Non c'era davvero modo di...

925 I più visti

Likes 0

Mio marito non lo sa_(0)

Ciao a tutti, beh, questa è la mia prima storia che scrivo sulle mie esperienze sessuali e spero che vi piaccia. Mi chiamo Kristy, ho 29 anni, vivo sulla costa settentrionale del NSW, molto piccola solo circa 5 piedi 2, ho un seno estremamente grande per la mia taglia, una bella figa e un culo piccoli da abbinare, questa storia parla di un incontro sessuale che ho avuto con un ragazzo con cui sono diventato amico mentre lavoravo per una grande azienda di vendita al dettaglio. Era il nostro fattorino ed era molto più anziano, sulla cinquantina ma sembrava molto più...

835 I più visti

Likes 0

La compagnia di Tre, ma Quattro è una folla...

Aspettavo questa notte da un po'. Da ragazzo di 16 anni, ogni possibilità che hai di uscire con la pupilla dei tuoi occhi è sempre stata accolta con eccitazione e meraviglia. Sarà questa la notte in cui lo porteremo al livello successivo? Quanto durerò? Spero pienamente che non abbia le mestruazioni... tutti questi pensieri e domande mi sono passati per la testa mentre sedevo impaziente in attesa di un messaggio da Brittany. Poi il mio telefono ha squillato... Ehi... (Era Brittany) Che cosa succede? So di aver detto che saremmo usciti stasera, e spero che tu voglia ancora, ma la...

780 I più visti

Likes 0

Voglio solo guardare

Voglio solo guardare. ............................................. Mi sono seduto a pochi centimetri dalla coppia che scopava sul letto. Ho studiato il suo viso mentre veniva scopata da dietro. I suoi occhi socchiusi e, a volte, rotolavano all'indietro in totale godimento. Di tanto in tanto i nostri occhi si incontravano e ci abbracciavamo fissare, fino a quando non si sarebbe interrotta a causa del martellamento che stava ricevendo la sua figa. Si mordeva il labbro inferiore in estasi. Anche se il mio cazzo pulsava, non volevo partecipare. Volevo guardare, solo per guardare il meraviglioso cazzo. Volevo che durasse il più a lungo possibile. Vederla...

759 I più visti

Likes 0

Sarah ama essere al comando, parte terza - Redux

Sarah ama essere in carica parte 3 (redux) Ciao ragazzi, ero un po' ubriaco quando ho scritto la terza parte originale, ho fatto una serie di errori, penso che il più grande sia stato invertire il tono. Avere Sarah che lasciava che Adam prendesse le redini e che Sarah diventasse un po' sottomessa non era quello che volevo, quindi ho deciso di riprovare. Grazie per il feedback e ancora una volta sono ancora nuovo in tutto questo, quindi votare è fantastico e i commenti sono migliori. Sarah ha aspettato in cucina pensando alla notte prima di vivere la sua ultima fantasia...

799 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.