Il lavoro_(2)

229Report
Il lavoro_(2)

Seth si era divertito a usare il suo schiavo per lavoro ed era stato molto redditizio. L'unico problema era che doveva usare il suo schiavo personale sull'uomo grasso e sporco. Sarebbe stato più utile se avesse avuto delle troie per motivi di lavoro. Mentre il giovane osservava i suoi dipendenti dalla finestra del suo ufficio, rifletteva su quell'idea. C'era una donna dall'aspetto decente in ufficio e alcuni dei dipendenti avevano amiche e mogli di bell'aspetto.

Seth scrisse rapidamente alcune idee per aumentare la morale e per premiare i lavoratori instancabili poiché i suoi pensieri erano con la donna.

a pensarci bene, aveva presto degli ospiti stranieri da intrattenere, investitori. Se dovesse giocare bene le sue carte, questo potrebbe essere molto divertente e l'inizio del suo harem da ufficio. Guarda, è in arrivo la revisione delle prestazioni di Joseph.

'Signore.' Joseph entrò nell'ufficio di Seth. 'Ben arrivato.' Set sorrise. "Sei stato con le nostre compagnie per un anno e, a dire il vero, sono un po' deluso dal tuo lavoro." L'altro uomo avvistò e abbassò la testa. Una posizione molto remissiva. «Hai rallentato e non hai accumulato abbastanza ordini come fanno gli altri. 'Mi dispiace signore.' L'uomo stava quasi piangendo. "Dovrei licenziarti, lo sai." Giuseppe è diventato bianco. «Per favore, signore, ho bisogno di questo lavoro. Io faccio qualsiasi cosa..." Questo era ciò che Seth voleva sentire. Sapeva che la moglie di Joseph non era brutta. Un po' noiosa ma questo era tutto. Potrebbe essere la sua grazia salvifica, se lui e sua moglie ci fossero caduti.

"Sai, potrei avere un progetto speciale per te." Set ha parlato. Prima che l'altro uomo potesse rispondere, aggiunse Seth. Ma perché non mi inviti a cena questo giovedì sera così possiamo discuterne». Giuseppe accettò senza pensare. Sapeva che il suo lavoro era in gioco. Proprio mentre l'uomo stava per andarsene, aggiunse Seth. Fai indossare a tua moglie qualcosa di sexy. Preferisco guardare le cose belle quando mangio.' 'Si signore.'

Quel giovedì sera, E armato di una bottiglia di vino Seth suonò il campanello del modesto appartamento che occupavano Giuseppe e sua moglie. chiaramente un affitto. Aveva attraversato il quartiere ed era chiaro come sembrava l'appartamento. niente di speciale o eccentrico nel quartiere ed era esattamente quello su cui Seth contava.

'Salve signore.' disse Joseph aprendo la porta, chiaramente nervoso. 'Ciao.' Seth era tutto sorridente mentre porgeva la bottiglia al suo impiegato e si avviava verso il soggiorno.

'La moglie di Joseph può essere descritta solo come semplice. I capelli biondi mezzo lunghi della donna e una struttura leggermente paffuta. Indossava una camicia rossa e una gonna bianca, che era modesta fino alle ginocchia.

"Che bellezza ha nascosto Joseph." Seth le prese la mano e la baciò. "Seth è il mio nome." 'Io sono Clara.' La donna stava arrossendo.

Durante la serata, Seth continuava a fare complimenti a Clara e di tanto in tanto le toccava le gambe o la spalla. Si assicurò anche che entrambi bevessero molto e continuava a riferirsi agli errori o agli errori che Joseph aveva commesso, ma era anche abbastanza intelligente da sottolineare alcune delle sue buone qualità.

Durante il dessert, Seth ha notato che entrambi erano abbastanza sciolti. Era ora o mai più. 'Quindi sai che Joseph è sul ghiaccio sottile in questo momento, giusto?' I due annuirono. "Ma hai detto che avevi qualcosa che potevo fare?" Il tono di Joseph era speranzoso. 'Sì, ​​se il tuo lavoro non è abbastanza buono, ho bisogno che tu faccia anche altre cose, se desideri avere un futuro con noi. "Come cosa signore?"

'Ho degli uomini d'affari stranieri che vengono a trovarci, che devo convincere a investire su di noi. Tuttavia non abbiamo i soldi per fornire loro intrattenimento. Le due persone accanto a Seth sembravano sorprese. Chiaramente nessuno dei due aveva idea di dove stesse andando. "Cosa vorresti che facessi?" chiese Giuseppe. '...In realtà voi due.' Ora li guardò entrambi. 'Se voi due doveste intrattenerci per una serata e portarli di buon umore per investire, ciò aiuterebbe molto la compagnia. "Solo una sera?" È stata Clara a chiederlo. 'sì per ora. se tuo marito non dovesse migliorare, potrebbero essercene altri in futuro.' "Cosa vorresti che facessimo?" Ancora Chiara. «Sii solo un buon padrone di casa, disse Seth con un sorriso mentre le posava una mano sul ginocchio. 'Fai del buon cibo, sii amichevole. Forse Joseph può portarci in uno strip club più tardi per spingerli oltre il limite per investire.' "Non abbiamo uno strip club qui." disse l'uomo dolcemente. «È un peccato. le donne seminude di solito fanno il trucco per questi tipi...' Nessuna risposta. Seth sapeva benissimo che non c'era lo strip club qui. Non ancora almeno. "Allora temo che non funzionerebbe." Seth si alzò bruscamente. "Vi ringrazio entrambi per la bella serata." 'Aspetta signore. Ci deve essere qualcos'altro che possiamo fare?' chiese rapidamente Giuseppe. Bingo. "L'unico modo in cui potrebbe funzionare è se tu fossi l'intrattenimento." disse Seth guardando Clara. "Sei bella e così gli uomini si rallegrano." Entrambi impallidirono. «Sai una cosa, pensaci questo fine settimana. Ascolterò la risposta lunedì». Non era il momento di spingerli. Seth voleva che entrambi si accordassero alle proprie condizioni.

Il giorno successivo, Joseph evitò Seth come se quest'ultimo avesse una malattia. Il giovane dom si chiese cosa avrebbe scelto quell'uomo. Lui e sua moglie lo farebbero o Seth dovrebbe trovare un altro modo per intrattenerli.

Venne il lunedì e Seth osservò Joseph in bilico davanti al suo ufficio. 'Entra.' disse educatamente Seth. "Beh, io e mia moglie ne abbiamo parlato..." disse timidamente l'uomo. 'sì?' Seth annuì. "Abbiamo altre domande prima di essere d'accordo." L'uomo ha ammesso. "Lasciala venire in ufficio dopo il lavoro e risolveremo la questione." Ha aggiunto.

Quel giorno, sia Joseph che Clara apparvero di nuovo nel suo ufficio. Dopo che entrambi si sedettero, chiese Seth. 'avevi altre domande.''

Fu Clara a rispondere. 'Sì. ci sarà un tocco?' 'No.' Set ha parlato. «No, a meno che tu non lo voglia. Deciderai tu fino a che punto andrà.' La donna annuì. "Sarà solo una volta?" chiese Giuseppe. Seth annuì. 'Sì per ora. Tuttavia potrei chiederti di nuovo se questo va bene. Naturalmente voi due sarete risarciti in questo caso». 'Non ho niente di sexy da indossare.' Poi parlò Clara. "Ci penserò io." Set sorrise.

I due tacquero, si guardarono, annuirono e alla fine Clara parlò. "Siamo d'accordo." «Dirò a Joseph l'ora e la data esatte. Gli darò anche i vestiti che indosserai.

Venerdì della settimana successiva, Seth era seduto nella sua macchina. Con lui c'erano un uomo tedesco più anziano, un giovane belga e un australiano di mezza età. dopo aver ricevuto le misure, Seth aveva scelto un vestito sexy e l'aveva regalato al marito. Era ancora preoccupato perché Seth non aveva visto Clara nuda e non sapeva come fosse il corpo. Temeva che avesse un cespuglio molto grande. Un'altra possibilità era che diventasse timida e si bloccasse. Seth non aveva idea di cosa fare allora.

Clara era vestita come da istruzioni. un abito corto rosso con una profonda scollatura. Pensava che anche lei indossasse la biancheria intima che aveva regalato.

Dopo una deliziosa cena, i quattro uomini si sono seduti sul divano e mentre Joseph portava da bere, sua moglie ha iniziato lo spogliarello.

È stato un lavoro goffo e amatoriale mentre si toglieva il vestito, mostrando il reggiseno rosa un po' troppo piccolo per le sue grandi tette e un piccolo perizoma.

Continuò a ballare e mentre si toglieva il reggiseno, suo marito rimase in un angolo a guardare. Gli uomini stranieri applaudirono quando le sue tette a coppa apparvero in vista. Ballò ancora un po' prima di fermarsi. Era rossa e arrossita. Seth vide anche una macchia bagnata sulle sue mutandine. Questo aveva eccitato la donna timida e Seth sospettava che Joseph avrebbe fatto sesso fantastico quella notte.

'Signori, penso che abbiamo rubato abbastanza tempo a questa coppia ed è ora di andarcene.

Gli uomini erano sconvolti dal fatto di non essere riusciti a vedere la figa della donna, ma sono partiti con lui per andare in hotel.

Il giorno successivo, durante la cena, Seth continuò a litigare con i suoi ospiti. Non volevano firmare a meno che non avesse abbassato molto il prezzo. Se lo avesse fatto, il punto era controverso e avrebbe perso soldi. Seth sapeva comunque che gli uomini amavano Clara perché parlavano tutto il tempo di lei e del fatto di non aver potuto vedere la sua fica.

'Ti dico cosa. Se vi porto di nuovo dalla spogliarellista, firmerete?' Seth ha improvvisato. 'Si certo.' È arrivata la risposta dell'australiano. 'Ok bene.' disse il belga. Il tedesco si limitò ad annuire.

'Seth ha scritto di nuovo velocemente a Joseph. Tornando di nuovo, assicurati che tua moglie sia pronta. Sospettava che l'uomo avrebbe chiesto di nuovo perché, ma l'unico messaggio che ricevette in risposta era un blando ok.

Quando sono arrivati ​​lì, Seth ha notato che Clara indossava di nuovo lo stesso vestito di ieri sera. invece della cena, gli uomini andarono direttamente sul divano e dopo aver preso qualcosa da bere, tutti gli occhi erano puntati su Clara.

Non era migliorata mentre si toglieva incespicando il vestito. Poi è stato il suo reggiseno, che ha preso più tempo per questa volta e ha persino nascosto il seno dietro le mani stuzzicandolo dopo essersi tolto il reggiseno.

'Di più di più.' I tre uomini iniziarono a gridare. Clara arrossì e si tolse lentamente l'ultimo indumento.

Quando si tirò giù le mutandine, una fica pelosa apparve davanti a loro. All'uomo non sembrava importare e ha parlato di che pezzo di culo fosse la donna.

Uno per uno, si sono tolti i cazzi dai pantaloni e hanno iniziato a strofinarlo. Si avvicinò e l'australiano le prese la mano e gliela posò sulla virilità. Con sorpresa di Seth, Clara iniziò a strofinargli il cazzo con la mano.

Il tedesco si alzò dal divano alle spalle di Clara. Dopo averle prima dato uno schiaffo sul sedere, si è poi inginocchiato e ha iniziato a leccarla. Uno sguardo laterale a Joseph mostrò che ne era totalmente sorpreso, ma non osava intervenire.

Clara ora stava succhiando il cazzo che stava accarezzando e il belga le stava succhiando le tette. Seth ha scattato rapidamente alcune foto con il suo telefono.

Il tedesco ora ha spinto il suo cazzo nella sua fica e ha iniziato a scopare. Ha scopato, succhiato e masturbato l'ultimo ragazzo allo stesso tempo.

Gli uomini poi l'hanno messa sul tavolo e il belga l'ha inserita mentre il tedesco le ha versato la birra sulle tette e le ha succhiate via.

'Prendi i documenti.' sussurrò Seth a Joseph mentre consegnava al pover'uomo le chiavi della macchina. Ora l'australiano si era fatto strada nella sua fica. A quanto pare, almeno una persona le era già venuta dentro. L'australiano si è tirato fuori e ha sparato il suo carico sulla sua faccia ed è stato nuovamente sostituito dal tedesco. Clara urlò mentre veniva proprio mentre suo marito appariva di nuovo con le carte.

Seth si chiese come si comportassero così bene gli uomini, specialmente i due più grandi. Più tardi ha scoperto che tutti e tre avevano preso il Viagra poco prima di arrivare.

I tre uomini continuarono a scoparla e solo quando tutti e tre ebbero sparato i loro carichi dentro di lei e sopra di lei, Seth entrò. Joseph si sdraiò sul divano, profondamente addormentato. aveva bevuto troppo. 'portaci da bere.' Seth ordinò a Clara mentre metteva le carte sul tavolo. 'Cartello.' Ha parlato con gli uomini. 'Mi piace lo stile dir.' Il tedesco parlava mentre firmava. gli altri lo seguirono e Clara tornò con i drink. Mentre bevevano, ha succhiato i tre uomini un'ultima volta e quando si è salutato, è rimasta nuda alla porta, con la sborra che le gocciolava dal corpo e ha dato un bacio a tutti e tre.

"Non mi hai ancora fottuto." Disse a Seth. Non aveva intenzione di scoparla quando altri tre le erano già sborrati dentro. "La prossima volta tesoro." disse Seth mentre le dava una scheda con il suo numero di telefono.

Storie simili

Tesoro parte 3

In questa parte ho cambiato il mio stile di contorcersi. PS Mi piacerebbe sapere chi è la tua ragazza preferita, quindi per favore commenta. 'bussare' 'bussare' 'bussare' John si svegliò di soprassalto, dimenticando per un istante dov'era. Poi l'ha sentito di nuovo. 'Knock' 'Knock' 'Knock' ma questa volta è stato accompagnato da una voce dolce e salata, “servizio in camera”. Era Rosa. John si tolse le coperte dalla testa in tempo per vederla aprire il suo vestito da cameriera con un vassoio di pancake e sciroppo. Vedendo che John era alzato, Rose fece uno dei suoi allettanti sorrisi e si diresse...

1.1K I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

1.1K I più visti

Likes 0

Il dominio finanziario di Steven Miller

Capitolo 1: Riparazioni Per la maggior parte dei bianchi, la loro risposta istintiva e condizionata alla semplice menzione della parola riparazione è gridare: La mia famiglia non ha mai avuto schiavi. Non pago alcun risarcimento! Voi neri dovete semplicemente superarla, la schiavitù era nel passato, lasciate perdere, per l'amor di Dio. Per Werner Steven Miller, Steven per molti, le sue percezioni erano completamente opposte. Steven aveva un desiderio radicato e irresistibile di pagare per i peccati del suo ipotetico padre; desiderava essere il cattivo animale domestico di una sadica dea d'ebano che lo avrebbe sottoposto alle sue richieste erotiche. Dato che...

940 I più visti

Likes 0

L'ascesa e la caduta di un ragazzo chiamato Rave parte 6

Affrontare la frustrazione sessuale Avevo 13 anni e mi odiavo ma non odiavo la mia vita. Avevo una ragazza che mi amava, la rispettata della mia banda, la paura dei miei nemici e più soldi di quanti ne avessi mai visti. Erano passati più di sei mesi da quando avevo conosciuto la vera fame, avevo un gruppo di amici che sarebbero andati al muro per me, avrei potuto fare sesso con una dozzina di ragazze diverse se avessi voluto, e non vivevo più nella paura i miei impulsi violenti potevo assecondare alcuni e ora potevo reprimere gli altri. Tutta questa nuova...

1.6K I più visti

Likes 0

Sabato pomeriggio_(0)

Come pretesto: questo è tutto vero al 100%. Nessun abbellimento, nessuna esagerazione e nessuna componente di fantasia. Era passato un po' di tempo dall'ultima volta che avevo visto Jim. Non parlavamo più come prima. Ci frequentavamo da adolescenti. Bevi qualche birra, mettiti a nudo. Per lo più esperimenti adolescenziali. Stavamo chattando online e all'improvviso mi ha detto Voglio venire a trovarti, è passato troppo tempo. Non ne ero sicuro, ma aveva ragione, era passato molto tempo. Aveva sempre avuto una certa presa su di me. Non posso spiegarlo. Ma da adolescente, aveva sempre amato venire su tutto il mio viso, pulirlo...

934 I più visti

Likes 0

Nel bene e nel male: la storia di Robert

La storia di Roberto Robert si svegliò quella mattina da una sensazione incredibile che non provava da molto tempo. Aprì gli occhi e guardò in basso per vedere sua moglie, Janet, che faceva scorrere lentamente la bocca su e giù per il suo cazzo. Alzò lo sguardo quando si svegliò e gli sorrise. Smise quello che stava facendo e si spostò sul suo corpo. Ha iniziato a baciarlo mentre si metteva a cavalcioni su di lui, allungandosi e guidando il suo cazzo dentro di lei. Una volta dentro, si è seduta e ha iniziato lentamente a cavalcare il cazzo di Robert...

906 I più visti

Likes 0

Una lezione per Liz

Capitolo 1 Sam e sua sorella minore Liz si sono incontrati per un caffè un pomeriggio di quest'estate. Sam e Liz non erano mai stati molto legati, soprattutto perché Sam aveva 11 anni in più di sua sorella minore Elizabeth o Liz, come le piaceva essere chiamata. Non si vedevano da un paio di mesi eppure vivevano nella stessa città. Sam era il tipo che ha lasciato che la sua carriera guidasse la sua vita e non si era mai sposato o si era sistemato davvero. Avrebbe avuto una ragazza occasionale, ma non ne è mai venuto fuori nulla e gli...

1.1K I più visti

Likes 0

Diventare Omega, parte 4

Diventare Omega, parte 4 Uomini intorno a lei. Lei, nuda e col colletto sul pavimento, le labbra ringhianti e gli occhi svolazzanti. La droga le scorre nelle vene e la fica palpitante. Telecamere intorno a lei, il mondo che guarda. L'avrebbero distrutta. Omega sentì il suo cuore saltare un battito e sapeva che, se tutto fosse finito adesso, lei sarebbe stata dove avrebbe dovuto essere. ___ Lei sorrise. I suoi occhi svolazzarono. Picchiami, sussurrò. Si fecero avanti, silenziosi. Mi ha picchiato, cazzo, ha urlato. Più vicino ora. Eppure, non hanno detto nulla. Uccidimi se vuoi. Loro hanno riso. Farà davvero qualsiasi...

884 I più visti

Likes 0

Il preside, capitoli da 1 a 11

Capitolo 1. L'opportunità e la configurazione. Mia moglie ed io abbiamo deciso di uscire dalla corsia di sorpasso del mondo high tech. Abbiamo avuto l'opportunità di accettare i lavori che ci sono stati offerti da un amico che sapeva che eravamo un po' esausti. Era nel consiglio di una scuola privata che si occupava di bambini o giovani adulti che cercavano di mettere insieme le loro vite. Era per coloro che avevano preso la decisione difficile di provare a ottenere un diploma di scuola superiore dopo gli scontri con la legge. Era una specie di collegio per malviventi. Dal momento che...

1.4K I più visti

Likes 0

Esplorazioni nudiste parte 1

Di recente ho scoperto il nudismo mentre navigavo in Internet, ho sempre saputo che esisteva ma pensavo che fosse principalmente una cosa da spiaggia europea, ma mi sono reso conto che ci sono posti per nudisti negli Stati Uniti ho deciso di controllare online per vedere se ce ne fossero nelle vicinanze sono rimasto scioccato scoprire che tre spiagge per nudisti erano a due ore da me. Il più vicino distava circa 45 minuti e si trovava su un territorio demaniale e si diceva che fosse pattugliato dai ranger del parco. Il successivo, a circa 2 ore di distanza, era su...

730 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.