Ragazzi adolescenti nudi che nuotano al liceo con hard-on

2.1KReport
Ragazzi adolescenti nudi che nuotano al liceo con hard-on

Ero una matricola in un liceo di una grande città negli anni '70 e non sono rimasto sorpreso quando nel mio primo semestre ho nuotato e per "motivi di salute pubblica", tutti i ragazzi lo facevano nudi. Ero stato avvertito dai miei fratelli maggiori e provenendo da una famiglia di nove bambini, tra cui sorelle e una madre che allatta continuamente, non ero timido o estraneo al corpo nudo.

Il primo giorno ci è stato detto che se avessimo sentito tre brevi raffiche di fischio, dovevamo uscire rapidamente dalla piscina, allinearci sul bordo e affrontare le gradinate, perché potrebbe esserci un'emergenza e qualcuno sarebbe lì per dacci istruzioni.

C'erano circa 40 ragazzi nella classe, di tutte le razze, tutti pubescenti, anche se ce n'erano alcuni che probabilmente lo erano a malapena, per i peli radi sui loro cazzi e palle. Alcuni ragazzi erano più grandi o più avanzati, come dimostrano i loro cespugli più spessi oi peni più grandi. Molti mi somigliavano, non tagliati e bianchi, circa la metà erano circoncisi, ma io cercavo di non fissare. Tuttavia, era la prima volta che vedevo un cazzo che non era di mio padre, di mio fratello o di mio cugino.

Ci siamo tuffati tutti in piscina e abbiamo nuotato, abituandoci all'acqua. Mi sentivo bene sul mio corpo nudo ed era qualcosa che non avevo mai fatto. Come molte volte durante il giorno da giovane adolescente, il mio cazzo era solido come una roccia. Mi masturbavo molte volte al giorno per alleviare me stesso allora...

Improvvisamente, il fischietto suonò tre volte e tutti saltammo fuori e ci allineammo sul bordo della piscina. Nel freddo, le mie palle si sono strette e il mio giovane cazzo era eretto, ovviamente. L'allenatore era a circa quattro file sulle gradinate e rise: "Va bene uomini, ci sono circa 12 di voi con erezioni, rigidità, erezioni, WOOOOD! Non nuotiamo nudi perché questo è un campo per nudisti, nuotiamo nudi per via delle regole! Non penso che nessuno di voi ragazzi sia una fata, ma non c'è un asino in piscina. Concentrati sul nuoto e i tuoi uccelli rimarranno giù! Torna là dentro!” Ci sono state delle risate nervose tra i ragazzi e siamo tornati in piscina.

Col passare del tempo, ho continuato a guardare i cazzi di altri ragazzi, principalmente negli spogliatoi e ho notato che anche alcuni altri ragazzi stavano guardando. Ci siamo vestiti più lentamente. Dato che abbiamo pranzato dopo il bagno, alcuni di noi hanno iniziato a mangiare insieme, anche se non abbiamo mai parlato di nient'altro che di scuola e ragazze.

L'allenatore ha fischiato di nuovo la settimana successiva e ce n'erano sette con erezioni. Scosse la testa e disse: "Rimani concentrato sul nuoto, maledizione".

Quando l'ha fatto la volta successiva era dopo le vacanze del Columbus Day e c'era un numero maggiore di assenze, quindi meno possibilità di un gruppo di cazzi duri. Ero l'unico ragazzo con un'erezione. L'allenatore sembrava contento mentre guardava in fondo alla linea finché non è arrivato da me. Ha inzuppato un piccolo asciugamano in piscina, me lo ha lanciato e mi ha ordinato di salire all'estremità del trampolino. Quando sono arrivata lì, il mio cazzo era ancora duro, anche se stavo iniziando a spaventarmi. Ordinò agli altri ragazzi di voltarsi e di disprezzarmi. Poi l'allenatore ha urlato: "Copri quell'erezione con l'asciugamano!" Vedere quei 30 cazzi morbidi allineati, anche se hanno iniziato a ridere di me con un asciugamano bagnato drappeggiato sul mio palo rigido della tenda, è stato umiliante e allo stesso tempo mi ha eccitato. Ho avuto la prima idea di quanto possa essere elettrizzante una buona umiliazione e mi sono sentito stranamente orgoglioso di essere "diverso", allo stesso modo in cui mi sarei sentito, anni dopo, in un gruppo di giovani uomini come l'unico disposto a essere il " cum secchio" a una festa della confraternita... ho notato il mio amico Steve, uno dei miei compagni di pranzo, un ragazzo asiatico con un folto cespuglio di peli pubici neri e un cazzo lungo e sottile, alla fine della linea che riceveva un'erezione mentre guardava il mio umiliazione. Questo mi ha reso più audace e duro e quando l'allenatore ha visto che non mi rendeva morbido, ha detto a tutti di tornare in piscina.

L'allenatore non ha più fischiato quel semestre. Non mi ha mai detto una parola e mi ha dato una A nella sezione. Alcuni dei ragazzi mi hanno dato merda, ma ero un buon atleta e studente e da allora non ne ho mai sentito parlare. Penso che fossero felici che non fossero loro... Ogni tanto mi battevo al ricordo di quel giorno.

Quel semestre ho avuto le vere emozioni della mia stessa sessualità, in realtà, la bisessualità. Mi piace la forma e la forma del pene, amo quello che fa. Sono un po' esibizionista. Io e il mio amico Steve abbiamo fatto un paio di pigiama party. Non sapevamo come gli uomini si compiacessero a vicenda. Non c'era internet. È stato il primo ragazzo/uomo a cui mi sono inginocchiato davanti (ancora una mia posizione preferita!) e gli ho baciato e leccato il bel cazzo e le palle, accarezzandolo. Ci siamo battuti uno di fronte all'altro e ho assaggiato un po' del suo sperma, acquisendo un gusto per lo sperma di altri uomini che mi piace ancora. Mi godo il cazzo di un uomo nella mia bocca e nel mio culo. Non ho mai avuto Steve completamente, anche se continuo a masturbarmi anche con lui.

Da allora ho nuotato in molte piscine pubbliche e mi sono cambiata in molti spogliatoi. Mi sono inginocchiato davanti ad alcuni uomini asiatici anonimi e ho succhiato i loro cazzi, anche davanti ad altri uomini, ripensando al mio primo anno e alla mia "umiliazione". Di solito mi fermo a un pompino, ma ci sono state volte...

Frank Mills scrive storie vere della sua vita e della vita di amici per persone reali. Non presentano modelle e pornostar. Nomi e dettagli vengono cambiati per proteggere gli innocenti.

Storie simili

Scottature inaspettate

Mi è sempre piaciuta la vita crescendo, mio ​​padre si era risposato dopo che mia madre era scappata con un altro ragazzo quando ero bambino e avevo una sorellastra molto sexy con cui andare con una matrigna follemente sexy. Ricordo che ogni volta che facevamo una festa in piscina invitavo tutti i miei amici a venire solo per vederla in bikini, poi quando la mia sorellastra avrebbe compiuto 18 anni sarei stato il ragazzo con cui i ragazzi avrebbero stretto amicizia solo per avere la possibilità di avvicinarsi a lei. Quello che non potevo dire loro era che vederla in bikini...

498 I più visti

Likes 0

La ciliegia di Internet

Ricordo di aver ricevuto il mio primo massaggiatore AOL quando avevo 11 anni. So che i computer non esistevano più da allora, ma ho vissuto una vita protetta ed era la prima volta che mia madre pensava di comprarci un computer. Non passò molto tempo prima che mi innamorassi di Internet e di tutto ciò che offriva. Tutto è iniziato quando mi sono annoiato e ho trovato un sito di giochi dove potevi giocare a giochi da tavolo e parlare con le persone direttamente online. La chat presto mi ha indirizzato alle chat room e a chiunque volesse parlare con una...

383 I più visti

Likes 0

Fratello adottivo nuova vita parte 1

Ciao, mi chiamo Shawn Roberts, ho 19 anni (compiego il 20 il 2 luglio), 5'10, afroamericano, con capelli corti e neri e occhi neri (marrone scuro ma sembrano neri come la pece). Ti racconterò una storia interessante su come è cambiata la mia vita sessuale durante il liceo. Ehi Shawn! Ho sentito una voce chiamare il mio nome da lontano mentre ero alle prove di pista. Ho guardato in lontananza e ho visto le mie 3 migliori amiche più vicine. Sono tutti ridicolmente stupendi (per fortuna). Ho finito il mio giro e ho attraversato il campo di calcio per vedere cosa...

329 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

2.1K I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

2K I più visti

Likes 0

Madeliene è solo deserti

Correndo verso la sua macchina con un vestito nero attillato e tacchi alti con cinturino alla caviglia, Madeliene non si accorse dell'uomo in piedi nell'ombra finché non si schiarì la voce. Voltandosi per affrontarlo, vide un uomo alto e muscoloso in pantaloni neri, maglietta e berretto da baseball. Prima che possa reagire, c'è uno scoppio del dispositivo nella sua mano e il suo mondo esplode mentre i dardi del taser la colpiscono nelle costole, erogando 10,00 volt. Crolla sul pavimento del garage, contorcendosi ma incapace di muovere un muscolo da sola. L'uomo la gira rapidamente e le ammanetta le mani dietro...

1.3K I più visti

Likes 0

Una notte sorprendente

I miei amici e io ci siamo sempre divertiti a sperimentare nuovi modi di intrattenerci a vicenda, ma fino a poco tempo fa eravamo a corto di vapore. Io e Dave abbiamo lavorato nella stessa azienda negli ultimi quattro anni, mentre le nostre rispettive amiche, Susan e Jenny, possiedono una piccola boutique di moda. Di solito dopo aver visitato un wine bar o un club, tornavamo a casa mia per un bicchierino o due. Dopo il viaggio di sabato scorso in un wine bar spagnolo locale, eravamo tutti abbastanza allegri e abbiamo deciso di comprare dell'altro vino e tornare a casa...

1.1K I più visti

Likes 0

Ora è la tua occasione, ragazzo

Storia di Fbailey numero 415 Ora è la tua occasione, ragazzo La nostra famiglia è piuttosto unita e abbiamo sempre compagnia nei fine settimana. Papà è vicepresidente in un'azienda manifatturiera qui in città, mamma è segretaria esecutiva in un'altra azienda manifatturiera in città, e io ho quattordici anni e andrò al liceo in autunno. La terza media è un po' spaventosa per me. Essere un nerd informatico, vergine, e avere una grande casa nella parte migliore della città mi renderà sicuramente un bersaglio per gli atleti. Non vedo l'ora di farlo. La nostra camera familiare era il luogo d'incontro generale. Aveva...

904 I più visti

Likes 0

Secondi sciatti_(10)

Finalmente ho i miei secondi sciatti, quindi ho Toni seduto sulla mia faccia che le dice di spingere fuori che viene mentre la mangio fuori. È così piena che il mio viso, il collo e il petto sono coperti da tutto il gocciolamento, non potevo credere a tutto il venire che aveva ancora immagazzinato in quella figa, ma poi di nuovo ha ricevuto almeno 4 carichi lì dentro. Lei si dimena su tutta la mia faccia mentre le succhio il clitoride e le lecco la figa finché non esplode e mi schizza, ora sono completamente fradicio e anche il letto, lei...

803 I più visti

Likes 0

Ciliegia (capitolo 2)

Capitolo 2 Mi sentivo abbastanza bene con la mia vita mentre tornavo a casa; rivivendo la giornata nella mia testa. Non riuscivo a togliermi dalla testa Cherry e non era nemmeno tutto merito dell'incredibile pompino che mi aveva appena fatto. C'era una vera connessione con lei e mi piaceva stare con lei. Non ero sicuro se fosse amore o no; era ancora troppo presto per saperlo con certezza, ma sapevo che mi piaceva davvero tanto. Stavo fermando davanti al mio appartamento quando mi sono reso conto che non riuscivo a ricordare un singolo dettaglio del viaggio verso casa. Ho passato semafori...

766 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.