Campeggio capitolo 3_(0)

535Report
Campeggio capitolo 3_(0)

Ranma 1/2: Campeggio



Terza notte

Ranma stava dormendo di nuovo nella sua borsa quella notte. Indossava
solo i suoi boxer e la maglietta muscolare come al solito da quando indossava tutti i suoi
comunque i vestiti non gli hanno fatto bene. Akane era ancora sveglia. Non lo era
aveva intenzione di fare qualsiasi cosa stanotte, ma non riusciva proprio a dormire. Suo
la mente stava formulando un piano per divertirsi di nuovo con Ranma. L'unica
il problema era che dopo la notte scorsa non era sicura che avrebbe funzionato.
Era preoccupata che Ranma mordesse di nuovo, e se avesse fatto quello che ha fatto
stava pensando, le avrebbe fatto molto più male dell'ultima volta. La sua
la bocca si troverebbe in un punto molto più sensibile del suo corpo. <Ho capito. io
sapere come assicurarsi che non mi morda. Anche se lo sarà
pericoloso.>
Akane decise che il pericolo era un rischio che era disposta a correre.
Si slacciò le mutande e se le tolse. Ha proceduto a farla scivolare
le mutandine dalle gambe quindi era completamente nuda. Si alzò e si stirò.
<Peccato che Ranma non sia sveglio in questo momento. Sarebbe eccitato da questa scena,>
pensò Akane mentre allungava il corpo.
Akane andò all'orecchio di Ranma e sussurrò, Ranma si sveglia. Svegliati.
Ranma Svegliati... Diventava un po' più forte ogni volta che lo diceva.
Ranma si mosse lentamente.
"Che c'è, Akane?" chiese aprendo gli occhi. Akane aveva
cambiò posizione quando lo vide agitarsi. I suoi occhi erano socchiusi
aperto quando improvvisamente ha dovuto aprirli completamente. Non era sicuro di cosa
stava guardando finché non li aveva completamente aperti. "Dio mio." Lui
stava guardando la vagina di Akane.
È il tuo turno di farmi piacere Ranma. Ti ho fatto schifo per un bel po'
mentre prima. Il viso di Ranma era congelato per lo shock. Non poteva credere
quello che vedeva e sentiva. Akane abbassò la schiena in modo che fosse solo
un pollice sopra la bocca di Ranma. "Hai promesso." Disse suonando imbronciata.
"Akane?" chiese mentre guardava il resto di lei. Lei era
sulle mani e sulle ginocchia, con le ginocchia di lato e sopra la sua testa. Lui
poteva sentire i suoi seni proprio sopra il suo accovacciarsi.
"Ranma, niente scuse. Voglio la tua bocca e la tua lingua lì dentro adesso!"
Lei ha ordinato. Ranma non pensava di avere scelta. Voleva che lo facesse
e stava praticamente costringendo la sua fica in faccia. Voleva anche farlo
assaggiarla e sentire la propria virilità diventare più difficile con l'attesa.
Ranma alzò la testa.
Fu davvero una sorpresa per lei quando sentì la sua lingua
schiudendo le labbra. La sensazione è stata grande. Poteva sentire il calore
costruendo nel suo corpo. Poteva sentire la sua fica sempre più bagnata.
Cominciò a gemere di piacere.
Ranma non poté fare a meno di sorridere quando la sentì gemere. Non è successo
gli fece male il fatto che si stesse godendo il sapore dei suoi succhi in bocca. Non poteva
credi quanto stava ottenendo da lei. <Amico, deve esserlo davvero
eccitato. Non posso credere che questa sia la stessa Akane con cui sono fidanzato. Attesa
un minuto... sto sognando. Ecco perché questo sta accadendo. Sto sognando.>
Akane sentiva Ranma che la leccava solo tra le labbra, ogni volta
passando sopra il suo clitoride. Gemeva ancora più forte. Era così buono. Lei
abbassò la bocca e morse i boxer di Ranma. Ha provato a tirarli
fuori uso. Voleva arrivare alla sua virilità.
Ranma sentì Akane infilarsi i pantaloncini. Alzò il tronco
per renderle più facile. Sentì i pantaloncini che gli scendevano fino alle ginocchia.
Poi sentì la sua bocca calda e umida inghiottire la sua asta. Ranma poteva sentire quello di Akane
labbra calde strofinando ogni nervo sul suo cazzo. È stato meraviglioso. Lui potrebbe
si sente pronto ad esplodere. Poi all'improvviso non c'era
sensazione.
Akane poteva anche dire a Ranma che si stava preparando a esplodere, quindi lei
fermato. Dopotutto, era il suo turno per il trattamento completo. Lei potrebbe
senti Ranma piagnucolare nella sua fica. Ha iniziato a ridere dal
sensazione. Ranma piagnucolò ancora di più. Akane non riusciva a smettere di ridere.
Plee(hahaha}eese{hahahah) Fermati (hahahah) th(hahaha)at(hhaha).
Cercò di dire, ma Ranma raddoppiò solo i suoi sforzi per farla ridere.
Ha persino spostato le braccia in modo da poterle solleticare i piedi. <Lo sarai
scusa per questo,> pensò. Adesso stava ridendo così forte che poteva
aiuta quello che è successo. Ha pisciato... proprio nella bocca di Ranma.
Ranma iniziò a soffocare con l'urina di Akane. Non era esattamente
piacevole. Akane iniziò a ridere di nuovo quando Ranma non riuscì a muoversi perché
del suo posizionamento. Ranma ha cercato di sputare fuori la maggior parte dell'acqua gialla
come poteva, ma ne ha comunque ingoiato la maggior parte. Ranma iniziò a fare
suoni strani.
Akane smise di ridere quando si rese conto che Ranma stava soffocando. Lei
scese da lui e iniziò a picchiargli sulla schiena. Ha tossito con l'urina
e ha perso la coscienza. Akane controllò che stesse ancora respirando
e il suo cuore batteva. Tutto su Ranma funzionava bene.
<Ora come gli appunterò questo?,> si chiese.

Ranma si svegliò la mattina dopo e sentì un cattivo odore. Esso
gli ci vollero alcuni minuti per rendersi conto che si stava annusando. <Che cosa
diavolo?,> si chiese. <Ho bagnato il letto... ehm... la borsa. È tutto su di me.>
Si guardò e si accorse che anche lui era nudo. <Questo è davvero
diventando strano. Perché sta succedendo a me?> Ranma si alzò a sedere
pensò e la sua faccia era piena di panico. Guardò Akane per fare
certo che stesse ancora dormendo. Lei era. Si alzò, afferrò dei vestiti e
è uscito a lavarsi nel lago.
Akane rise non appena Ranma se ne fu andato. Il suo sguardo in preda al panico era
proprio così divertente da guardare. <Sembra che io abbia preso la decisione giusta ieri sera.
Sono contento di non aver provato a incastrarlo ieri sera. Sarebbe stato per
difficile trovare qualcosa di buono e realistico per quest'ultimo.> Lei
disse a se stessa.
Ranma-chan era nel lago freddo a lavare il suo corpo come meglio di lei
potevo. "Cosa mi sta succedendo?" chiese ad alta voce. "Ne ho avuti di più
sogni sessuali nelle ultime tre notti di quanti ne abbia fatti in un mese." Lei
si fermò un momento ripensandoci. "Anche se erano buoni, almeno quello
con Akane." Si mise distrattamente una mano sul seno e lo massaggiò.
"Ma che...?" Ha detto quando ha capito cosa stava facendo. Ranma-chan
fermato rapidamente.
Pochi minuti dopo era fuori dall'acqua e si stava asciugando. UN
la brezza fredda soffiava e la congelava, facendole indurire i capezzoli. Esso
era una sensazione strana e sessuale. Si toccò i capezzoli e giocò
con loro un po'. <Si sente bene,> pensò. <Mi chiedo se Akane
fa questo genere di cose....AKANE!!!> Qualcosa nella sua mente scattò.
I pensieri della scorsa notte le sono entrati in testa. <Amico, deve davvero
essere eccitato. Non riesco a credere che questa sia la stessa Akane con cui sono fidanzato.
Aspetta un attimo... sto sognando. Ecco perché questo sta accadendo. *Sono
sognando.*> Era sicuro che fosse successo qualcosa.
"Non mi ero mai reso conto che stavo sognando in un sogno prima." fece una pausa
ancora. "Ma l'alternativa è impossibile".

Quella sera Ranma, ora tornato nella sua forma maschile. cenato mentre
Akane raccolse altra legna da ardere. Ranma si era allenato abbastanza duramente
tutto il giorno ed era molto affamato. Voleva assicurarsi di poter mangiare il suo
anche il cibo. Ecco perché si è offerto volontario per cucinare. Akane era fin troppo felice
lasciare che anche lui. Gli aveva rivolto di nuovo quello strano sorriso.
Quando Akane tornò, Ranma servì del riso con carne e
la verdura. I due mangiarono tutto ciò che era cucinato. Akane ha quindi pulito
dai piatti mentre Ranma preparava la tenda per quella notte.

Storie simili

Realizzazione di un uomo danneggiato parte 1

La creazione di un uomo danneggiato • Questa è la mia prima storia. La prima parte avrà poco o nessun sesso poiché inizierò con una storia di fondo che si basa sulla mia vita. Gli eventi di cui scriverò sono accaduti a me. I nomi saranno cambiati per proteggere i non così innocenti. Passerò alla finzione quando inizierà la vendetta, ma sento che il retroscena o la storia, come la si chiami, è importante per capire da dove viene il personaggio principale. Ora ecco la domanda se sarà buono o cattivo mentre si vendica di coloro che lo hanno danneggiato. L'infanzia...

521 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

449 I più visti

Likes 0

Esplorazioni nudiste parte 1

Di recente ho scoperto il nudismo mentre navigavo in Internet, ho sempre saputo che esisteva ma pensavo che fosse principalmente una cosa da spiaggia europea, ma mi sono reso conto che ci sono posti per nudisti negli Stati Uniti ho deciso di controllare online per vedere se ce ne fossero nelle vicinanze sono rimasto scioccato scoprire che tre spiagge per nudisti erano a due ore da me. Il più vicino distava circa 45 minuti e si trovava su un territorio demaniale e si diceva che fosse pattugliato dai ranger del parco. Il successivo, a circa 2 ore di distanza, era su...

204 I più visti

Likes 0

Quello che desideri

Ho 25 anni, ho recentemente terminato la scuola di legge e lavoro a ore assurde come junior associate in uno studio di medie dimensioni specializzato in diritto assicurativo. La paga è abbastanza decente, ma il lavoro è noioso. Se non fosse stato per Kaitlyn, avrei smesso mesi fa, ma lei rallegra le mie serate e rende tollerabile la fatica settimanale. Ci siamo conosciuti al college, ci siamo innamorati e ci siamo sposati quando ci siamo laureati. Poi la scuola di legge per me e un Master in Pedagogia per lei. Ha 23 anni e gira la testa. La prendo in giro...

499 I più visti

Likes 0

La mano amica di una madre Ch. 6

Capitolo sei: madri, figli e amanti Alla fine, le braccia di Jason Jackson sono rimaste intonacate per altre due settimane, per un totale di sei in tutto. La notizia della loro rimozione è stata accolta da un enorme sospiro di sollievo e poi da un'esultanza per il giovane. Ma l'euforia e il sollievo furono immediatamente sostituiti da un senso di sgomento e incredulità, perché quando i calchi furono effettivamente tolti Jason rimase scioccato nel vedere le sue braccia un tempo muscolose e abbronzate che sembravano di un giallo pallido slavato, raggrinzite e magre. Dov'erano finiti i suoi adorabili bicipiti tonici? Fu...

186 I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

493 I più visti

Likes 0

Lo spettacolo via webcam di Tasha

La trasmissione sexy della webcam della diciottenne Tasha viene interrotta dall'animale domestico di famiglia. Sono Tasha, ma tutti mi chiamano Ta-Ta. A causa dei miei seni al cioccolato 38 C. Ho 18 anni e sono piccola, alta 5'6 pollici, 115 libbre di cioccolato fondente. Faccio un taglio di capelli corto alla Halle Berry. Con un fondoschiena di mela che farebbe dire a J-Lo Dannazione Vivo ancora con i miei genitori e il mio stupido fratellino quindicenne Calvin Jr (soprannominato C.J) Inoltre, abbiamo un pitbull di 3 anni di nome Bullet. Di chi mi fissa costantemente con quei penetranti occhi azzurri, mentre...

482 I più visti

Likes 0

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Per mionome3000 Copyright 2020 Note: Grazie a WRC264 per la lettura beta di questo! Il mio quarantaquattresimo compleanno non era andato affatto come mi aspettavo. Come avrei potuto prevedere che la mia figlia più giovane Tonya sarebbe diventata così civettuola, che avrebbe finito per impalare la sua figa vergine sul mio cazzo e cavalcarmi finché non fossimo venuti entrambi? L'idea di fare sesso con Tonya, figuriamoci con una qualsiasi delle mie figlie, era stata un'idea estranea...

437 I più visti

Likes 0

Diventare Omega, parte 4

Diventare Omega, parte 4 Uomini intorno a lei. Lei, nuda e col colletto sul pavimento, le labbra ringhianti e gli occhi svolazzanti. La droga le scorre nelle vene e la fica palpitante. Telecamere intorno a lei, il mondo che guarda. L'avrebbero distrutta. Omega sentì il suo cuore saltare un battito e sapeva che, se tutto fosse finito adesso, lei sarebbe stata dove avrebbe dovuto essere. ___ Lei sorrise. I suoi occhi svolazzarono. Picchiami, sussurrò. Si fecero avanti, silenziosi. Mi ha picchiato, cazzo, ha urlato. Più vicino ora. Eppure, non hanno detto nulla. Uccidimi se vuoi. Loro hanno riso. Farà davvero qualsiasi...

324 I più visti

Likes 0

Alice ha trovato un nuovo giocattolo

Alice si rilassò senza fiato, guardando il suo ultimo bramoso Brent mentre giaceva accanto a lei sorridendo. Lei ricambiò il sorriso e ripensò beatamente a quando si erano incontrati per la prima volta e a come erano arrivati ​​a questa posizione ora. Erano passati mesi da quando erano accaduti Alice e Drew. E da allora era andato avanti con la sua vita, lasciando Alice affamata alla ricerca di un altro uomo con cui giocare. Si sentiva come un lupo che insegue la sua preda perché era così attenta a scegliere il suo prossimo partner. Ha bloccato il suo obiettivo il giorno...

177 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.