La babysitter Parte#2

656Report
La babysitter Parte#2

Siamo spiacenti….la storia è divisa quando la inserisci…

Mentre gli uomini continuavano a farle piacere, lei gli urlava di farlo più forte. Questo ha scoperto che rendeva sempre i suoi orgasmi più intensi. Un'altra mano dal nulla le avvolse il collo e la soffocò forte. Poco prima di svenire momentaneamente dal suo più grande climax di sempre, sentì le dita infilarsi nel buco del culo. La forza le fece sobbalzare i fianchi verso l'alto.

Uno degli uomini aveva un fottuto interesse. La girò sul letto e le infilò il cazzo nel culo stretto. Il suo piccolo buco del culo raggrinzito era come un bersaglio. Rosso stretto e in attesa. Si è inceppato. Casey emise un debole grugnito. Il suo culo stretto era così bello che ci sono volute solo 9 spinte. Il rubinetto dell'acqua era aperto. La sborra sgorgava dentro. Quando ebbe finito, si tirò fuori e le diede lo schiocco più forte di sempre sulle guance. Apparve immediatamente un segno rosso.

Gli uomini l'hanno afferrata ormai svenuta e con il corpo inerte e l'hanno trascinata sotto la doccia.
Lei rinvenne sotto la doccia. Non sapeva che ogni uomo aveva avuto almeno un giro in uno dei suoi buchi mentre lei sveniva. Alcuni le hanno scopato le labbra carnose e la bocca carina. Un altro le è entrato nel culo. Doveva aver bevuto molto più alcol di quanto avesse pensato. Si stava godendo questa punizione. Lo voleva ogni settimana. Fare da babysitter ha i suoi vantaggi, pensò.
Nella doccia venne spinta con la faccia contro la parete di vetro. Era una cabina doccia trasparente. Piastrellato dal pavimento al soffitto. C'erano tutti i tipi di soffioni posizionati ad angolazioni diverse. Attraverso il vetro Casey poteva vedere uno degli uomini che filmava la scenata. I suoi capelli ora sono bagnati e gocciolanti. Gli uomini avevano tolto le trecce. I capelli bagnati le ricadevano disordinati sul viso. Due uomini la tenevano sospesa per le braccia contro il vetro. Un altro la teneva sollevata per i fianchi e le infilava un grosso cazzo nella fica da dietro. Dentro e fuori. L'acqua calda le scorreva lungo la schiena.

Poteva sentire il suo cazzo indurirsi e poi rilasciare un carico dentro di lei. Nel profondo di lei. Un carico caldo. Era come sedersi su un tubo, pensò.

Casey adorava farsi scopare. Chi sarebbe stato il prossimo? Un altro ragazzo è entrato da dietro. Questa volta era nel suo buco del culo. Era duro. Le afferrò le natiche. Li ho separati. Poteva sentirlo sputare. Poi pressione e un po' di disagio. Lui è entrato in lei. Il suo cazzo duro e gigantesco la sollevò più in alto sul vetro. Si sentiva come se stesse per spezzarla a metà. Gli altri uomini la afferrarono per le caviglie e la allargarono ulteriormente. Dentro e fuori pompava questo cazzo come un grosso martello pneumatico. Più scopava, più diventava violento. Afferrò Casey per la parte posteriore dei capelli. Un grosso mucchio. Lui le tirò indietro la testa e le girò la testa in modo che il suo viso guardasse il suo. La sua schiena si inarcò. Lei gridò di disagio. Questo gli è piaciuto. Le disse che avrebbe ricevuto questo perché era una piccola babysitter davvero pessima. Le baciò con forza le labbra, mordendole e infilandole la lingua in profondità nella gola. Poi le masticò la parte posteriore del collo come un animale selvatico.

Alla fine le ha pompato il culo così pieno di sperma che le è gocciolato e piovigginato lungo la gamba. Lui si ritirò e lei cadde sul pavimento della doccia. Tre ragazzi erano ancora sopra di lei per averne di più. Si sono masturbati sopra di lei. Spruzzato di sperma che le colpì il viso e i capelli. Alcuni le gocciolarono sulle labbra. Leccò e deglutì.

Si sedette lì in ginocchio. Le sue mani la sorreggevano, ansimante ed esausta. La sua figa e il suo culo pulsano per la festa del cazzo. Si era goduta ogni minuto.

Poteva quindi sentire la voce di Andrew. Stava sopra di lei. Le disse di mettersi a quattro zampe come un tavolo. Lo ha fatto. Senza preavviso sentì uno schiocco come di frusta e sentì il dolore caldo e violento attraversarle il sedere. È crollata a terra. Si alzò di nuovo a quattro zampe. Più forte, per favore, chiese. Ancora un crack e lei crollò. Andrew si inginocchiò e le sussurrò all'orecchio. Le ha detto che era per aver rubato la sua roba. Se lo avesse fatto di nuovo, la punizione sarebbe stata peggiore la prossima volta.

La aiutò ad alzarsi e la portò in camera da letto. Le disse di vestirsi e di tornare a casa. Quando Casey vide l'orologio segnava le 18:00. Era lì da circa 5 ore. Non riusciva a ricordare tutto il tempo.

Casey ha cercato di trovare i suoi vestiti. Non erano dove potevano essere visti. Non sapeva che uno degli uomini che aveva un feticismo malato per i vestiti le avesse tenuto pantaloncini e scarpe. Doveva usarli per darsi piacere.
Casey entrò nell'armadio di Jane. Trovò un vestito estivo leggero e dei sandali. Li ha indossati, le stavano davvero bene e poi è scesa.

Mentre tornava a casa sorrise tra sé. Sapeva che avrebbe potuto segnare altre 6 conquiste sulla colonna del suo letto.

Casey non era a conoscenza che Jane l'avesse vista uscire di casa. Jane riconobbe anche che indossava i suoi vestiti. Jane ha seguito Casey nel suo minivan chiedendosi cosa avrebbe dovuto fare in questa situazione….

Jane era davvero arrabbiata. Si avvicinò a Casey e cominciò a urlarle contro. Stava chiedendo perché cazzo Casey indossava i suoi vestiti. Casey dovette pensare velocemente con i suoi piedi. Ha detto a Jane che stava nuotando e che i suoi vestiti erano finiti nella piscina.

Jane ha detto a Casey che lo avrebbe verificato chiamando suo marito. Aprì il finestrino e Casey capì che era impegnata in un acceso dibattito con qualcuno dall'altra parte. Un sorriso malvagio si dipinse poi sul volto di Jane.

Il finestrino si abbassò. Jane ha detto a Casey di salire sul furgone. Le ginocchia di Casey tremavano. Era nervosa e sapeva di essere in grossi guai adesso...

Storie simili

House Girl X - Mongolia

Alle 9 del mattino, ora locale, io e Rick Cheney eravamo in volo, volando verso nord da Negombo, Sri Lanka, a Ordos, Mongolia Interna, Cina. Il nostro aereo era più pesante di due passeggeri, una mora inglese di alabastro con un passato danneggiato e una focosa ragazza irlandese con capelli rosso fuoco e una passione da eguagliare. Dopo aver raggiunto l'altitudine, il mio prototipo di aereo aveva adattato la sua aerodinamica alla sua configurazione ultra-elegante per la velocità. Una rotta diretta verso la nostra destinazione richiederebbe solo un paio d'ore di volo, ma non potremmo rischiare di essere scoperti volando a...

1.1K I più visti

Likes 0

Il Bar 3

Questo posto ti stava facendo impazzire. Ti girava la testa. Stai bene? Mio Dio quella voce. Uno dei motivi principali per cui ti girava la testa. Questa donna. Il barista. La guardi profondamente negli occhi. Perso in una mente piena di pensieri sporchi. Il suo sguardo non lasciava mai il tuo e per i brevi secondi prima che tu parlassi, sembravano ore. “Sto bene,” dissi severamente. Si è avvicinata a te. Puoi fermarti in qualsiasi momento, disse Mila. Le sue morbide labbra a pochi centimetri dalle tue. Perché stava facendo questo? Doveva sapere che ti stava facendo impazzire. Le scosti una...

811 I più visti

Likes 0

Vile - Capitolo 1 - Il mucchio

La calda spalmatura di nettare sanguigno sulla tua pelle di porcellana ringiovanirà il vuoto dell'oscurità all'interno del quale la tua anima dovrebbe ma non risiede, perché se il vuoto dello spirito è privo di tutto tranne il gelo amaro del nulla che sfida irascibilmente i propri desideri dovrebbe essere gettato da parte e riempito fino all'orlo dal sangue appena travasato.A te lascerò la servitù non del mio legittimo governo, ma al loro stesso lascito di eterna lealtà al trono d'avorio della Guglia Bianca su cui il Signore ti parla ora; i tuoi non servono al trono se dovessi appassire fino a...

749 I più visti

Likes 0

Una ragazza impara la lezione

Tornando faticosamente verso le stalle, Katy si chiese se questo lavoro valesse davvero tutta la fatica. Aveva fatto una lunga passeggiata e ora cominciava a piovere. Si sarebbe inzuppata nell'ultimo miglio. Tirò il guinzaglio del cane e iniziò a correre verso la fattoria e il rifugio. Lavorava al maneggio ormai da sei settimane e le vacanze estive erano quasi finite. Questo è stato l'inizio della sua settimana scorsa. Il lavoro non era molto ben pagato, ma poi la signora Johnson, la proprietaria della scuola di equitazione, permise a Katy di stallare lì il suo cavallo gratuitamente e lei poté cavalcare tutti...

495 I più visti

Likes 0

Melina della WWE

Era la mattina di mercoledì 28 dicembre mentre mi dirigevo verso gli uffici della WWE a Stamford alle 8:30. Due notti fa ho passato la notte con Trish Stratus, poi ieri sera ho passato la notte con l'ex diva Debra Marshall, anche se alla fine ero di umore acido perché ho scoperto che aveva cospirato con Stephanie per incasinarmi la testa. Abbiamo fatto sesso nella limousine, poi me ne sono andato verso le 22:00 e, per quanto ne sapevo, lei sarebbe tornata in Texas per fare qualunque cosa avesse fatto lì. Il sesso era fantastico, forse il migliore della mia vita...

540 I più visti

Likes 0

Silenzioso e senza fiato

Silenzioso e senza fiato È la casa di Tammy. Sta dando una festa. Quando arrivo lì, posso dire che è un po' alticcia... più rumorosa del solito. Ricevo il saluto regolare. Quando mi vede salta su e mi abbraccia con le gambe. Mi dice che le manca la mia faccia stupida poi mi offre da bere. Il resto della sua piccola squadra di Blow Out è lì. Sage e anche un paio di altri ballerini. So che è casa sua, ma non so come la paga. Davvero carino, troppo carino per uno della nostra età. Faccio il giro della casa, la...

579 I più visti

Likes 0

Paghi uno prendi due

Michael ha deciso di prendersi una notte libera dal suo lavoro di scorta, poiché una serata fuori in città era proprio ciò di cui aveva bisogno per ricaricare le batterie dopo una settimana davvero frenetica. Il molo 22 era un vecchio magazzino ristrutturato in una discoteca di recente apertura situata sulle rive del canale navale di Manchester. Era vicino al centro del paese ma abbastanza lontano da non arrecare disturbo a nessuno dei quartieri vicini. Dotato di un ristorante sul tetto che si affaccia sulle brughiere del Lancashire/Yorkshire, di un casinò con una cocktail lounge e di una delle sale da...

2.4K I più visti

Likes 0

Gokkun Bazooka

Barbara fece i gargarismi con i sei carichi di succo di noci salato e amaro caldo e ingoiò. Il signor Johnny numero sette si è fatto avanti e ha scaricato uno schizzo che ha colpito il palato di Barbara con un tonfo udibile. Il nome del ragazzo non era proprio Mr. Johnny numero sette, ovviamente. Barbara non conosceva il suo nome. Era un ragazzo in sovrappeso con capelli castano rossiccio, forse 35 o 40 anni e aveva un pene di 3 pollici. Barbara non l'aveva mai incontrato e non l'avrebbe mai fatto. Era il tipo di ragazzo che non avrebbe guardato...

1.5K I più visti

Likes 0

Piano vizioso

Il piano vizioso- FF7 limone di MISTER BIG T Questa storia accade dopo che il buon limone è stato posato. Vi avverto ragazzi! Se provate a fare qualsiasi cosa, qualsiasi cosa vi rompo le palle! Tifa urlò ai soldati che la circondavano. Aveva un po' di sudore sulla fronte ed era spaventata da morire. Highwind MK II ha girato a destra, verso il nuovo quartier generale di Shinra. Quando il vento forte è atterrato, sono stati accolti da un piccolo esercito di Perfect Clouds. Tutto perfettamente operativo. -------------------------------------------------- -------------------------------------------------- ----------------- Al campo dei nostri eroi, Yuffie dormiva in tenda. Sognava Cloud...

1.2K I più visti

Likes 0

Essere la troia del signor Miller - Parte 3

L'autunno sarebbe arrivato presto. Mi sono reso conto che era passato quasi un anno da quando il signor Miller mi aveva violentata nel suo campo di grano e mi aveva trasformata nella sua troia del cazzo personale. In quel periodo, alla fine ero cresciuto ma solo di un centimetro, ora ero 4'9 nemmeno un metro e mezzo. I miei capelli castani mi ricadevano sulla schiena ora lunghi e folti, e le mie tette avevano finalmente superato la mia coppa B e indossavo un reggiseno 32C a soli quattordici anni. Avevo sentito mia madre dire, quando pensava che non potessi sentire, che...

879 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.