Il rapimento e lo stupro di Trac 1

452Report
Il rapimento e lo stupro di Trac 1

Traci sta percorrendo un sentiero nel bosco appena fuori dalla sua città natale. È una bellissima ragazza nera che indossa un paio di pantaloncini corti bianchi, una camicetta nera, mutandine nere e reggiseno.

Mentre percorreva il sentiero pensava al suo nuovo amico online in Texas. Gli aveva fatto sapere che voleva saperne di più sul BD/SM e gli aveva confidato che aveva fantasie di stupro che la rendevano molto bagnata quando ci pensava. Le aveva promesso di aiutarla a realizzare la sua fantasia se fosse venuta a trovarlo.

Era talmente immersa nei suoi pensieri che non sentì i passi che si avvicinavano alle sue spalle.
All'improvviso qualcuno l'afferrò da dietro rapidamente tenendole le braccia dietro di lei con un braccio e stringendo l'altro sopra la sua bocca. Spingendo contro la piega delle sue ginocchia con le sue, la costrinse a terra. Non poteva urlare con la sua mano sulla bocca. La costrinse a faccia in giù sullo stomaco con il suo peso sopra di lei. In un sussurro severo e convincente nel suo orecchio. Le disse che se avesse urlato quando le avesse tolto la mano dalla bocca, l'avrebbe imbavagliata e l'avrebbe punita molto duramente. Le chiede se ha capito e lei annuisce con le lacrime che le rigano le guance.

Tolse la mano dalla sua bocca e la schiaffeggiò mentre lei ansimava per respirare. Le ha rapidamente ammanettato il polso dietro di lei con un paio di manette d'acciaio. Quando iniziò a piangere più forte e tentò di urlare, lui le spinse un grosso bavaglio rosso nella bocca dietro i denti anteriori, tenendole la bocca spalancata e impedendole efficacemente qualsiasi cosa tranne un rumore attutito.

La tirò su per i fianchi costringendole il sedere in su e la testa in giù. Ha lottato per scappare e ha ricevuto diversi schiaffi sulle natiche per il suo sforzo. Il dolore al culo per la sculacciata le ha fatto tentare di urlare attraverso il bavaglio, portando altre lacrime a riversarsi sul terreno. Sentì la sua mano muoversi sul suo culo fino alla sua figa. Divenne molto imbarazzata mentre si avvicinava alla sua figa sapendo che avrebbe scoperto la sua eccitazione indesiderata dal trattamento rude che aveva ricevuto da lui. Lui sorrise mentre faceva scorrere le dita sotto i suoi pantaloncini toccando le sue sottili mutandine nere che le coprivano la figa bagnata.

Lo sentì ridere e dire "Pensavo che ti stessi divertendo". Lei urlò e cercò di allontanarsi dalle sue dita indiscrete sulla sua figa anche se sentiva il calore crescere nella sua figa e nello stomaco. Le schiaffeggiò il sedere più volte e l'afferrò per i capelli tirandola in piedi. Ha detto: “Penso che sia ora di fare sul serio per divertirmi un po' con te. “ La tirò per i capelli in un punto in piedi tra due alberi e le legò i piedi divaricati agli alberi opposti allargandola largamente. Dopo averle legato le caviglie in modo che non potesse correre, le tolse le manette e le legò ciascuno dei polsi agli stessi alberi a cui aveva legato i suoi piedi per metterla in un'aquila in piedi. L'aveva costretta a lasciare il sentiero fino a un punto in cui aveva nascosto una borsa di corde e giocattoli.

Lei lo guardò terrorizzata mentre si avvicinava alla borsa e ne tirava fuori un coltello da scuoiatura con lama da otto pollici. Poteva vedere che indossava un passamontagna che gli copriva il viso e la testa. Tutto quello che riusciva a vedere erano gli occhi e la bocca. Era un uomo ben fatto. Non poteva fare a meno di pensare se avesse un grosso cazzo. Guardando la parte anteriore dei suoi jeans wrangler poteva vedere il contorno di un grosso cazzo duro. Contro i suoi desideri, la sua figa è diventata ancora più bagnata mentre pensava a quel cazzo dentro la sua figa o anche il suo culo. La sua attenzione tornò sul coltello nella sua mano mentre si avvicinava a lei. Ha urlato e lottato duramente contro i suoi legami cercando di allontanarsi dal coltello che sapeva che l'avrebbe tagliata per torturarla.

Le ha messo il coltello sul lato sinistro della vita appena sopra la cintura dei pantaloncini. Si allontanò di scatto pensando che stesse per tagliarla. Lo sentì dire “Stai fermo, stupida puttana nera o ti taglieranno. Lei si bloccò e lo fissò negli occhi. Sentì il coltello scivolare sotto la cintura dei suoi pantaloncini con il bordo affilato fuori. Si rese conto che il coltello era affilato come un rasoio mentre lui lo faceva scivolare facilmente lungo la gamba sinistra dei suoi pantaloncini tagliandoli. Si spostò alla sua destra e fece lo stesso ei pantaloncini caddero a terra tra i suoi piedi.

Le mise il coltello sotto il mento sulla scollatura della camicetta e tagliò la fascia del colletto. Infilandosi il coltello nella cintura usò entrambe le mani per strapparle la camicetta a metà esponendo il reggiseno nero che le teneva il bel seno. Poteva vedere che i suoi capezzoli erano duri e cercavano di infilarsi nel reggiseno. Sorrise sapendo che era eccitata anche se non era la sua volontà. La guardò negli occhi e mise la mano sulla sua figa sentendo il molto bagnato accovacciato e rise di lei. Per umiliarla le chiede "Ci stiamo divertendo, vero?" Ha scosso la testa "No" e ha iniziato a piangere per l'umiliazione.

"Mia piccola puttana nera, mi pregherai di scoparti quando avrò finito con te." Ha usato il coltello per finire di tagliarle la camicetta e tagliare il reggiseno tra le sue tette e lasciarlo cadere di lato. Era stupito dalle dimensioni dei suoi globi e dai grandi capezzoli marroni. Il suo cazzo è diventato così duro che pensava che gli sarebbe uscito dai pantaloni prima che fosse pronto. Ha tagliato le spalline e ha lasciato cadere il reggiseno a terra con i pantaloncini e il reggiseno tra i piedi.

Ha usato entrambe le mani per stringerle forte le tette facendola urlare nel bavaglio. Allentò la presa sulle sue tette. Mentre si calmava dal dolore alle tette, respirava affannosamente
improvvisamente le pizzicò i capezzoli duri tra i pollici e le dita provocandole un dolore lancinante ai capezzoli. Ha tirato forte contro le corde tenendo le braccia in alto e in fuori e ha urlato forte nel bavaglio con le lacrime che le scorrevano lungo le guance sulle tette. Ha implorato "Per favore, smettila che fa così male". Allo stesso tempo sentiva i succhi gocciolare dalla sua fica. Si sentiva come se stesse per venire dal dolore ai capezzoli. Cadde inerte nella sua schiavitù di corda quando ha rilasciato i suoi capezzoli. Rimase lì a gemere e piangere chiedendosi perché il suo corpo stesse reagendo con eccitazione per il trattamento crudele.

Non si era accorta di quando lui era andato alla borsa ed era tornato con una benda sugli occhi e la cosa l'aveva fatta sobbalzare mentre le metteva la pelle sugli occhi e gliela allacciava dietro la testa. Questo la faceva sentire totalmente impotente. Legata come un'aquila distesa tra due alberi, imbavagliata, cieca piegata e con indosso solo un paio di sottili mutandine nere per coprire la sua nudità. Non poteva vederlo, ma poteva sentirlo muoversi dietro di lei. Improvvisamente scattò in avanti mentre lui le schiaffeggiava il sedere con la mano aperta. La sculacciò diverse volte godendosi il modo in cui lei strillava e sussultava contro i suoi legami. Ha smesso di sculacciarla dopo averla fatta provare a supplicarlo di smetterla.

Poteva sentirlo mentre si muoveva davanti a lei. Lei scattò forte all'indietro quando la mano di lui le afferrò le labbra della fica sopra le mutandine. Lo sentì ridere quando trovò le sue mutandine così bagnate dalla sculacciata che i suoi succhi gocciolavano per terra. "Sei venuto dalla sculacciata, mia piccola cagna nera." "Sembra che abbia afferrato la ragazza giusta." Penso che tu sia solo una piccola puttana nera. Le sue parole la umiliarono facendola piangere. “Continua a piangere e urlare mia piccola troia nera. “Rende solo più difficile il mio cazzo scopare la tua figa e il tuo culo. “ “Allora ti farò succhiare il mio grosso cazzo in gola fino a quando non diventerò di nuovo duro. "Allora possiamo scopare ancora un po'." "Ti piacerà?" Traci scosse la testa e pianse più forte cercando di implorarlo di lasciarla andare.

Improvvisamente andò in punta di piedi quando lui afferrò le mutandine tirandole su con forza tra le labbra della sua figa dandole un cuneo molto doloroso sul suo clitoride facendo viaggiare il fuoco dal suo clitoride alle sue tette e ritorno. Le sue ginocchia si indebolirono mentre combatteva il fuoco di un orgasmo che le attraversava lo stomaco e la figa. Le mutandine cedettero alla pressione e lui le strappò dal suo corpo facendole cadere tra i suoi piedi.

Traci sentì l'eccitazione indesiderata nel suo corpo mentre spingeva due dita nella sua fica arricciandole per colpire il suo punto G. Sentì la pressione sulle sue dita mentre i muscoli della sua fica gli stringevano le dita. Stava urlando più forte che poteva nel bavaglio. Lui sorrise e iniziò a fotterle il punto G con le dita aumentando la velocità e la pressione del suo brutale ditalino mentre le sue urla si trasformavano in gemiti di piacere e lei si spingeva contro la sua mano aiutandolo a fotterla con le dita.

Traci stava combattendo l'orgasmo spingendo per il rilascio nel suo corpo cercando di non dargli la soddisfazione di farla venire. Stava per venire quando lui le disse: "Non osare sborrare, stupida troia nera finché non te lo dico io o ti punirò duramente". Non poteva più trattenersi mentre le sue parole crudeli accendevano la miccia nella sua fica facendola urlare e sobbalzare per diversi minuti con uno degli orgasmi più duri che avesse mai avuto.
"Sapevo che non potevi tenerlo." "Non possono mai." Mi piace perché mi diverto a punire piccole puttane sporche.

Mentre lei pendeva dai suoi legami sussultando e gemendo per l'orgasmo esplosivo, lui andò alla sua borsa dei giocattoli e tornò con una spessa fustigatrice. Stava per riprendersi dall'orgasmo quando lui fece oscillare la frusta colpendola su entrambe le natiche con un tonfo duro e doloroso facendola saltare in avanti per quanto il suo legame lo permetteva. L'urlo che lei emise lo fece sorridere e il suo cazzo saltò nei suoi pantaloni. La lasciò riprendersi e glielo disse.
“Faremo un gioco”. "Flusterò il tuo corpo finché non vorrai che smetta abbastanza da implorarmi di fotterti forte."

Ha iniziato a frustarla sulla schiena scendendo fino al culo e lungo le gambe. Lei sussultò e combatté le sue corde mentre urlava e lo pregava di fermarsi. Quando lui si è fatto avanti e ha iniziato a frustare le sue bellissime tettone e il suo stomaco, lei pensava di non poter più sopportare l'abuso, ma si è rifiutata di implorarlo di scoparla. Quando ha sferrato un duro colpo alla sua figa bagnata, lei ha strattonato così forte contro le sue corde che ha pensato che l'avrebbero tagliata e ha urlato più forte che poteva. Quando le ha frustato la figa una seconda volta, lei lo ha implorato attraverso le lacrime singhiozzanti di scoparle la figa con forza. "Mi deludi, mia piccola puttana nera." Pensavo che avresti potuto resistere più a lungo. Ridendo di piacere e con il cazzo che gli pulsava, lasciò cadere la frusta sulla borsa dei giocattoli e si mise dietro a Traci.

Si lasciò cadere i pantaloni rilasciando il suo cazzo duro e furioso. Tirandole indietro il culo facendoglielo spingere fuori da lui dandogli un migliore accesso alla sua fica, premette la testa del suo cazzo tra le labbra della sua figa. Sorrise quando lei non tentò di allontanarsi dal suo cazzo. Ha spinto il suo cazzo nella sua figa con una spinta dura fino alle sue palle. Traci urlò con l'improvviso assalto alla sua fica. La strinse a sé finché non sentì le pareti della sua figa stringere il suo cazzo. Ha iniziato a martellarle la fica forte e in profondità. Traci non poteva fermare il fuoco di un orgasmo che le cresceva nello stomaco. Ha iniziato a piangere e lo ha pregato di non farle questo. Lui sorrise e continuò a sbatterle forte la figa. Si allungò e iniziò a giocare con la sua clitoride mentre la scopava forte e in profondità. Traci sentì il piacere nella sua figa e nel suo corpo e iniziò a gemere ea spingere contro l'intruso nella sua figa. Improvvisamente l'orgasmo della sua vita la colpì duramente mandando i succhi della sua figa a sgorgare intorno al suo cazzo. Poteva sentire il proprio orgasmo crescere e si tirò fuori per evitare di venire. Traci rimase inerte nei suoi legami singhiozzando e gemendo per il piacere che aveva appena provato.

Non voleva venire finché non le avesse fottuto tutti i buchi. Per permettere al suo cazzo di calmarsi un po', ha recuperato un hitachi a batteria dalla sua borsa dei giocattoli. Traci sobbalzò ed emise un gemito di piacere mentre lui si inginocchiava di fronte a lei e spingeva il mostro ronzante tra le labbra della sua figa e si spingeva fino alla sua clitoride. Le labbra della sua figa si avvolsero attorno al mostro mentre stimolava la sua clitoride verso un altro orgasmo duro facendola urlare e cercando di allontanarsi dal mostro ronzante. Rimase con lei ronzandola per altri due orgasmi. Lo stava implorando di smettere di fare il suo orgasmo dicendogli che non ce la faceva più.

Lui sorrise e le infilò due dita nella fica sotto l'hitachi. Poteva sentire le sue dita lavorare sul suo punto G mentre il mostro ronzante lavorava sul suo clitoride. Lei esplose con un altro orgasmo facendole schizzare i suoi succhi sul braccio. Non aveva mai avuto nessuno che la facesse squirtare prima. L'orgasmo è durato così a lungo che è svenuta.

Quando Traci è tornata in sé era legata con le braccia parallele sulla schiena, una corda attorno alle sue grandi tette che le legava strettamente facendole risaltare. Sentì una corda intorno alle braccia e al corpo che le immobilizzava in modo da non poterle muovere. La testa di Traci era abbassata e il suo culo tenuto in aria con una corda attorno alla parte inferiore dello stomaco attraverso i fianchi e legato a un ramo di un albero sopra di lei. Le sue caviglie erano ancora legate ai due alberi che la tenevano aperta e accessibile dando libero uso della sua fica o del suo buco del culo. Quando cercò di muoversi sentì le mollette da bucato che lui le aveva messo sui grossi capezzoli marroni.

"La mia cagna nera è finalmente sveglia." Guardò di lato per vederlo seduto per terra che la guardava. Si sentiva così impotente e vulnerabile. Le aveva tolto la benda e lei ha dato la sua prima occhiata all'enorme cazzo. Sentì una contrazione involontaria nella sua figa quando pensò a come si sentiva quando la stava scopando brutalmente prima. Lui sorrise e iniziò ad alzarsi dicendole che aveva avuto pietà di lei lubrificandole il culo per prendere il suo cazzo mentre lei era fuori. Traci ha iniziato a piangere e lo ha pregato di non fotterle il culo dato che non era mai stata inculata prima. " OH! Meno male che ho un culo vergine tanto per cambiare.

Le disse che avrebbe dovuto essere molto stretto sul suo grosso cazzo e fece una risata sadica. Traci piangeva e implorava mentre lui si inginocchiava dietro di lei e premeva la testa del suo cazzo contro la piccola apertura del suo culo. Traci implorò e cercò di evitare l'intrusione nel suo culo, ma lui mantenne una pressione costante finché la testa non distese il suo piccolo buco e la testa del suo cazzo le scivolò nel culo. Traci urlò di dolore e lui sorrise mentre il suo cazzo si contraeva nel suo buco vergine. Traci ha cercato di rilassarsi per insegnare il dolore e lentamente ha premuto il suo grosso cazzo sempre più in profondità nel suo culo. Quando le mise tutto il cazzo nel culo e le sue palle si posarono sulla sua figa, rimase fermo finché non sentì il suo culo adattarsi all'intruso e lei smise di urlare e iniziò a gemere. Lui le ha fottuto lentamente il culo finché lei non ha iniziato a incontrare la sua spinta con la sua. Stava gemendo al ritmo della sua spinta e poteva sentire il piacere crescere nel suo corpo mentre un altro orgasmo stava crescendo.

Stava spingendo più forte e più velocemente mentre si allungava per lavorare sulla sua clitoride con le dita. Traci ha urlato e ha sbattuto il culo sul suo cazzo spingendolo più a fondo nel suo culo mentre lei schizzava i succhi lungo la gamba sul terreno. Non riusciva più a trattenere il suo sperma, ha sparato il suo sperma in profondità nelle sue viscere. Traci sentì lo sperma caldo sulle pareti del suo colon e ebbe un altro orgasmo squirting. Lui la distese con il suo cazzo in profondità nel culo fino a quando non iniziò a zoppicare e tirò fuori rilasciando il suo sperma dal suo culo lasciandolo scorrere lungo il suo culo attraverso la sua figa che si contorceva fino a terra.

Si alzò e slegò la corda che le reggeva i fianchi. Si mosse di fronte a lei e le afferrò i capelli tirandola dolorosamente sulle ginocchia con le gambe ancora legate ben divaricate. Le tolse il bavaglio dalla bocca. Mentre lei lavorava con le mascelle per recuperare la sensazione, lui le tolse i fermagli dai capezzoli lasciando che il sangue tornasse nei suoi capezzoli causandole un dolore caldo. Traci urlò per il dolore ai capezzoli e lui le spinse il cazzo semi duro in bocca. Le tirò la testa sul suo cazzo per i capelli finché il suo cazzo non fu in profondità nella sua gola, lei sa contro il suo osso pubico e il suo mento gli toccò le palle.
La tenne lì imbavagliata finché le lacrime non le sgorgarono dagli occhi. Quando lei lottava e i suoi occhi erano sporgenti e lo implorava di respirare, lui la lasciò uscire dal suo cazzo per prendere un'altra boccata d'aria.
Le attirò la faccia contro il suo cazzo ma lei si rifiutò di aprire la bocca. Allungandosi verso di lei le pizzicò il capezzolo e lo sollevò con forza facendola urlare di dolore. Mentre la sua bocca era spalancata con il suo urlo, lui le ha piantato il cazzo in profondità nella bocca e l'ha scopata in faccia fino a quando non le ha sparato in gola.

Le spinse la faccia a terra e le slegò i piedi mentre lei singhiozzava e il suo corpo si contorceva. Mentre se ne andava, le disse che poteva chiamare la polizia se voleva, ma aveva il profilo online in cui lei diceva che voleva sperimentare uno stupro di fantasia e aveva parlato di lei con la sua amica del Texas.

"So che ti è piaciuto quello che ti ho fatto e quando lo vorrai di nuovo vieni per un'altra escursione vestito con pantaloncini corti e ti accontenterò." La ringraziò per l'ottimo momento e rise mentre se ne andava lasciandola legata a terra. Avrebbe dovuto tornare alla macchina legata e nuda.

Storie simili

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia

Le figlie controllate dalla mente di papà Capitolo due: Regalo di compleanno alla ciliegia della figlia Una storia di controllo mentale con fibbia per cintura Per mionome3000 Copyright 2020 Note: Grazie a WRC264 per la lettura beta di questo! Il mio quarantaquattresimo compleanno non era andato affatto come mi aspettavo. Come avrei potuto prevedere che la mia figlia più giovane Tonya sarebbe diventata così civettuola, che avrebbe finito per impalare la sua figa vergine sul mio cazzo e cavalcarmi finché non fossimo venuti entrambi? L'idea di fare sesso con Tonya, figuriamoci con una qualsiasi delle mie figlie, era stata un'idea estranea...

2K I più visti

Likes 0

Innocenza Pt 1

Codici: D/s, NC, V, M/f Dichiarazione di non responsabilità: la storia seguente contiene menzione dello stato del Vermont. Questo può riportare immagini traumatiche per chiunque abbia mai vissuto quel tipo di esperienza. Se il Vermont è discutibile per te o per chiunque nella tua famiglia, ti consigliamo vivamente di non continuare a leggere. Se continui a leggere e sei offeso dalla presenza del Vermont, sei stato avvisato. Innocenza C'è solo qualcosa da dire sul rovinare l'innocenza. Molte persone glorificano lo stupro di una vergine, ma non si chiedono mai perché. È il fatto che sono in grado di fare qualcosa che...

1.4K I più visti

Likes 0

Winning A Genie Harem Capitolo 4: La lezione di sottomissione della studentessa

Vincere un genio harem Capitolo quattro: lezione di sottomissione della studentessa Di miopenname3000 Diritto d'autore 2019 Nota: grazie ad Alex per la beta che legge questo! Personaggi Personaggi principali Corey Derrickson: anziano del college, amico di Kyle Unmei, ha avuto la possibilità di sposare uno dei quattro geni, ciascuno di una tribù diversa, se riesce a trovarli alla St. Maria Theodora Catholic School! Aleah Buckley: la prima schiava sessuale di Corey. Senior del college. L'ha reclamata dopo che Kyle ha suggerito che sarebbe stata una buona candidata per avviare l'harem di Corey. Tania Buckley: la sorella minore di Aleah. La seconda...

907 I più visti

Likes 0

House Girl X - Mongolia

Alle 9 del mattino, ora locale, io e Rick Cheney eravamo in volo, volando verso nord da Negombo, Sri Lanka, a Ordos, Mongolia Interna, Cina. Il nostro aereo era più pesante di due passeggeri, una mora inglese di alabastro con un passato danneggiato e una focosa ragazza irlandese con capelli rosso fuoco e una passione da eguagliare. Dopo aver raggiunto l'altitudine, il mio prototipo di aereo aveva adattato la sua aerodinamica alla sua configurazione ultra-elegante per la velocità. Una rotta diretta verso la nostra destinazione richiederebbe solo un paio d'ore di volo, ma non potremmo rischiare di essere scoperti volando a...

804 I più visti

Likes 0

Un favore per Danny Boy - Una storia di Halloween

AVVERTIMENTO! Questo avviso potrebbe non essere necessario per questa particolare storia, ma lo includo perché è necessario per la maggior parte delle mie storie. Se decidi di leggere altre mie storie, assicurati di leggere le informazioni e gli avvertimenti all'inizio di ogni storia. Tutta la mia scrittura è destinata SOLO agli adulti di età superiore ai 18 anni. Le storie possono contenere contenuti sessuali forti o addirittura estremi. Tutte le persone e gli eventi raffigurati sono fittizi e qualsiasi somiglianza con persone vive o morte è puramente casuale. Azioni, situazioni e risposte sono SOLO fittizie e non dovrebbero essere tentate nella...

858 I più visti

Likes 0

Tutto per papà 3: Dolce estate

È la prima settimana dell'estate 1989, l'estate in cui compio 15 anni. Non riesco a credere quanto sia bello il tempo, caldo, ma non troppo. Come prima cosa al mattino, scendo in cucina con indosso solo il mio due pezzi. È blu brillante e anche se non è un bikini, non è nemmeno uno di quei due pezzi da vecchia signora. Si lega su entrambi i lati dei miei fianchi e la parte superiore si lega dietro il mio collo e appena sotto le mie spalle. Sciolgo i nodi. Prendo un bicchiere di succo e mi dirigo dritto verso il ponte...

761 I più visti

Likes 0

Ora è la tua occasione, ragazzo

Storia di Fbailey numero 415 Ora è la tua occasione, ragazzo La nostra famiglia è piuttosto unita e abbiamo sempre compagnia nei fine settimana. Papà è vicepresidente in un'azienda manifatturiera qui in città, mamma è segretaria esecutiva in un'altra azienda manifatturiera in città, e io ho quattordici anni e andrò al liceo in autunno. La terza media è un po' spaventosa per me. Essere un nerd informatico, vergine, e avere una grande casa nella parte migliore della città mi renderà sicuramente un bersaglio per gli atleti. Non vedo l'ora di farlo. La nostra camera familiare era il luogo d'incontro generale. Aveva...

761 I più visti

Likes 0

Papà e Megan-La conclusione

La mattina dopo, quando sono tornato al lavoro, ho ricevuto alcune notizie sconvolgenti. Sembrava che il mio ultimo progetto che ho completato due settimane fa, il cliente avesse dei problemi nell'implementare i protocolli che avevo preparato per lui e aveva richiesto i miei regali per guidarlo attraverso di loro. Ciò significava che dovevo volare a Los Angeles il prima possibile. Ha pagato un sacco di soldi alla nostra azienda per produrre questi protocolli, quindi il mio capo voleva che fossi lì per assisterlo in ogni modo possibile, Non importa quanto tempo ci vuole. I bambini sarebbero partiti tra una settimana e...

697 I più visti

Likes 0

Seduzione di una moglie conservatrice

Liz e io ci siamo sposati giovani, io avevo 21 anni e lei solo 18, poco più che fighe in realtà. I nostri genitori non pensavano che sarebbe durato a lungo, ma in qualche modo siamo cresciuti e abbiamo costruito insieme un solido matrimonio felice. Vorrei che tu potessi vedere le foto di Liz nel suo abito da sposa, sembrava una perfetta bambola di porcellana! È alta 5 piedi e 3 con capelli castano scuro e occhi castano scuro, 110 libbre e ha una figura sinuosa e splendidi seni 34C dalla forma perfetta che si adattano bene e in alto sul...

711 I più visti

Likes 0

Detenzione 15 Conclusione Parte 1

Hanno bussato alla porta... mia madre. Non mi ero accorto che era tornata a casa. Ero così preso dai miei pensieri su Chris e Luke, che tutto intorno a me svanì e scomparve. Ma il suono della sua voce mi riportò alla realtà. Avrei voluto che mi avesse appena lasciato in pace, così potevo essere pacificamente infelice con i miei pensieri. Brandon, sei qui? Ho pensato di stare zitto, sperando che pensasse che me ne fossi andato e non mi avrebbe disturbato. Ma anche comunque, avrebbe aperto la porta ed sarebbe entrata comunque nella mia stanza. Non c'era davvero modo di...

697 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.