Fare da babysitter con Tara pt.2

2.1KReport
Fare da babysitter con Tara pt.2

Quindi, eccomi qui, in piedi nella stanza della mia migliore amica, il mio cazzo semiduro ancora nella sua mano, un po' del mio sperma ancora sulle sue labbra e sulla sua lingua. Mi sentivo come se la mia stessa forza vitale si fosse trasformata in sperma e fosse stata risucchiata fuori dal mio cazzo tutto in una volta. Eppure, volevo di più. Mi aveva appena fatto il pompino più incredibile della mia vita e ora volevo ricambiare il favore.

Si distese sul letto, scivolando fuori dalle sue mutandine che erano già impregnate di anticipazione, dandomi la prima visione completa di lei nuda. I suoi seni erano piccoli e vivaci, con i capezzoli appena di una tonalità leggermente più scura della pelle intorno a loro. Aveva anche la figa più incredibile che avessi mai visto, luccicante di un po' di umidità, rossa e gonfia per l'eccitazione e perfettamente rasata. Non mi sono mai veramente considerato un fanatico per aver succhiato, ma a quel punto avrei potuto leccarla fino a svenire. Il mio cazzo si stava già irrigidendo di nuovo, la baciai dolcemente, trascinandole baci lungo la mascella e il collo, mordendo scherzosamente e ascoltando i mezzi sospiri, mezzi gemiti di approvazione mentre lo facevo. Cominciai a massaggiarle le cosce, fermandomi sempre più vicino al suo monticello. Potevo sentire il suo respiro diventare un po' più veloce mentre la baciavo sul petto e iniziavo a leccare lentamente un capezzolo vivace prima di succhiarmelo in bocca, iniziando a succhiarlo e a passarci sopra la lingua. Emise un sussulto sorpresa mentre lo facevo, inarcando leggermente la schiena, spingendo più del suo seno nella mia bocca. Mentre le succhiavo il capezzolo, lasciai che la mia mano scivolasse fino alle labbra morbide della sua figa e iniziai a strofinarla, sentendola gemere dolcemente mentre lo facevo. Continuai a strofinare finché lei non si sollevò leggermente, facendo scivolare dentro di lei una delle mie dita. Ha emesso un altro gemito e ha iniziato a spingere contro il mio dito. Ho rimosso la mia bocca dal suo capezzolo e ho fatto scivolare il dito dalla sua figa, annusando il suo aroma dolce e muschiato prima di succhiare via la sua umidità. Mi ha guardato ansimando e ha detto: "Sono pronta". Ho sorriso, non ancora del tutto finito con lei, e ho detto "Dammi un altro minuto".

Continuai a baciare il suo corpo, sentendola aprire le gambe sotto di me. Mi fermai per un momento alla sua vita prima di continuare verso il basso. La stavo ancora massaggiando, ma ho tirato via la mia mano quando mi sono avvicinato alla sua figa. Potevo sentire il calore e il desiderio che irradiava da lei e sapevo che avrei potuto farla esplodere con una leccata se avessi dovuto, ma volevo renderlo memorabile. L'ho presa in giro un po', leccandole l'esterno delle labbra della figa, lasciando che la mia lingua di tanto in tanto scivolasse dentro, quel tanto che bastava perché lei gridasse e si urtasse contro di me, a quel punto mi tiravo indietro, non permettendole di scoparsi la mia lingua. Ho continuato a leccarla, facendo scivolare un dito dentro di lei per tenerla sull'orlo, qualcosa che avevo imparato dalle precedenti amiche. L'avrebbe tenuta lì ma non l'avrebbe spinta, semplicemente facendo aumentare l'orgasmo. Speravo fosse lo stesso per lei. Sembrava mentre si dimenava e ansimava, cercando di far entrare il mio dito più a fondo in lei. Potevo quasi sentire il suo orgasmo crescere fino al punto più alto quando ho lasciato che la mia lingua scorresse un po' sul suo clitoride. L'effetto è stato sorprendente. Ha emesso un grido di piacere, forzandosi contro la mia lingua e il mio dito mentre mi spruzzava di sperma, urlando e gemendo, per lo più tante parolacce e termini sessuali a cui riusciva a pensare nella sua ondata di estasi. Quando il suo orgasmo svanì, mi guardò dall'alto in basso, respirando a fatica, completamente inzuppata del suo stesso sperma. "O-ok... te lo sei guadagnato..." riuscì a dire, rivolgendomi un sorriso. Ho ricambiato il sorriso, sapendo benissimo quello che avevo guadagnato e anche che ero più che pronto a reclamarlo.

A questo punto, ero completamente duro e di nuovo pronto. Tara si stava strofinando la figa lentamente, mantenendo i suoi succhi che scorrevano. Li ho visti creare una grande macchia umida sulle lenzuola e lei si è distesa, allargando le labbra della figa e facendomi un sorrisetto. "Beh, dai, ragazzone. Il tuo attrezzo è pronto, vediamo se lo sai usare..." Sorrisi e mi avvicinai a lei, scivolando lentamente dentro di lei, facendole sentire ogni centimetro del mio cazzo duro mentre entravo in lei. Ha emesso un forte gemito, premendo contro di me, spingendo il mio cazzo più in profondità nella sua figa fradicia. Ho sentito una leggera resistenza che ha tradito, insieme a un piccolo "ow" di Tara. Mi bloccai, realizzando quello che era appena successo. Avevo appena preso la verginità della mia migliore amica.

~Parte 3 in arrivo~

Storie simili

Il Drago (S)Strati V. 1 cap. 02 (La Maga)

La maga * * * * Mia carissima Tessarie, So che i tempi ci stanno provando in questo momento, ma sappi che ho fatto del mio meglio per assicurarmi che tu finissi in un posto sicuro. Le terre umane sono accoglienti per la nostra specie e, sebbene non ci si possa fidare di loro, non ho dubbi che verrai trattato bene e accolto a braccia aperte. Da quello che sappiamo di loro, evitano la magia, quindi per favore fai attenzione se scegli di esercitare i tuoi poteri. . . L'incidente avrebbe potuto essere perdonato se non fosse stato così diffuso, ma...

2.4K I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

2.2K I più visti

Likes 0

Una fantastica vacanza

Cosa fa una donna di circa 30 anni divorziata di recente quando il suo posto di lavoro ha una vacanza di 2 settimane? Beh, vai in vacanza, naturalmente. Il mio ex marito era una persona controllante, aveva bisogno di fare le cose a modo suo nel suo programma. Ma mi aveva fatto sentire a mio agio, immagino che stare con qualcuno dai 20 ai 30 anni lo faccia. Ma sono contento che quel capitolo della mia vita sia finito. Ho potuto vedere i segni un paio di anni fa e penso che inconsciamente volevo comunque uscire dal matrimonio. Ma è stata...

2.1K I più visti

Likes 0

Il mistero del ritiro parte 2_(0)

Il mistero del pickup parte 2 Cindy era stata un'accompagnatrice occasionale che era diventata un'avventura notturna per John, ma dopo che se ne era andata c'era un vero vuoto nella sua vita. Poi l'aveva vista di nuovo alla parata e aveva scoperto che era la figlia diciassettenne del capo della polizia e la sensazione di vuoto era stata sostituita dalla paura. Poi di punto in bianco si era presentata a casa sua e gli aveva detto che sarebbe tornata tra un paio di mesi quando avrebbe compiuto 18 anni. John non riusciva a togliersela dalla testa e in realtà è passato...

2.4K I più visti

Likes 0

Paghi uno prendi due

Michael ha deciso di prendersi una notte libera dal suo lavoro di scorta, poiché una serata fuori in città era proprio ciò di cui aveva bisogno per ricaricare le batterie dopo una settimana davvero frenetica. Il molo 22 era un vecchio magazzino ristrutturato in una discoteca di recente apertura situata sulle rive del canale navale di Manchester. Era vicino al centro del paese ma abbastanza lontano da non arrecare disturbo a nessuno dei quartieri vicini. Dotato di un ristorante sul tetto che si affaccia sulle brughiere del Lancashire/Yorkshire, di un casinò con una cocktail lounge e di una delle sale da...

2.3K I più visti

Likes 0

Il padrone vuole, il padrone ottiene

Ero in piedi nel mio soggiorno, con indosso i vestiti che mi aveva mandato, calzini neri al ginocchio, perizoma nero, reggiseno nero e un vestito corto trasparente gettato, adorava vedere cosa sarebbe stato presto suo. Il mio Maestro sarebbe tornato in meno di dieci minuti. Dopo l'ultima ora di sms, mi aveva detto che stasera ci sarei stato dentro Ho aperto la porta e lui è entrato e si è voltato verso di me mentre chiudevo la porta, quando mi sono girato la sua mano è andata dritta ai miei capelli, afferrandone un grosso pezzo, mi ha tirato indietro il collo...

1.4K I più visti

Likes 0

The Breeders Life 6: La punizione è la vita

The Breeders Life 6: La punizione è la vita Per quelli di voi che sono troppo stupidi per ricordare tutto ciò che vi ho detto sulla nostra vita dopo la guerra. Eccolo in poche parole... se sei una donna fa schifo, se sei gay fa schifo, se ti rifiuti di giocare secondo le regole allora saprai cos'è il dolore. Questo è ciò che accade quando non rispetti. Al liceo avevamo un ragazzo nella nostra classe aveva quattordici anni quando è stato sorpreso a fare sesso con un insegnante maschio. Non che avesse una scelta secondo lui comunque. Le leggi sono comunque...

1.2K I più visti

Likes 0

L'autostoppista Capitolo 18 - Jessica e Char

Mentre tornavamo a casa ho detto: Non posso credere che tu l'abbia fatto Mary Ann dopo tutto quello di cui abbiamo parlato oggi. “Nemmeno io, ma sembrava così carina ed era così bella che mi dispiaceva per lei. Prima essere stato tradito e poi passare sei mesi senza sesso mi ha fatto venire voglia che tu la aiutassi. “Va bene, ma voglio che tu sappia che passare del tempo con te è stata la parte migliore della mia giornata. Ci siamo fatti molte risate, siamo usciti insieme e abbiamo avuto una vera avventura. Sei d'accordo? Ha detto: “Ho adorato ogni minuto...

1.2K I più visti

Likes 0

Orrori combinati - cap. 02 - La caccia

Orrori combinati. Se questo è il tuo primo capitolo da leggere, sarebbe meglio leggere prima il capitolo 1, per digerire questa storia, grazie per la tua preoccupazione.. http://www.sexstories.com/story/83926/ Capitolo 2: la caccia. Nella stessa notte (Mado) non era ancora sicuro di cosa intendesse la creatura dicendo ... AVRAI POTERI SULLE FEMMINE, NESSUNA FEMMINA SAREBBE MAI IN GRADO DI RESISTERE AL TUO FASCINO... Cosa diavolo significa? Aveva bisogno di provare prima di mettersi in viaggio con (Noga). Non riusciva a pensare a una vittima migliore della giovane cameriera che avevano in casa, e per giovane significa che era più giovane di (Noga)...

1.2K I più visti

Likes 0

Delizia pomeridiana_(4)

Il primo sabato del mese era la serata di Amy con le ragazze. Era madre di due figli, sulla quarantina, con capelli corti e scuri. Di recente aveva perso un po' di peso, il che l'aveva fatta apparire e sentirsi più sicura di sé e sexy. I suoi amici avevano tutti un'età e un background simili, tutti sposati con figli che andavano dai 6 anni ai figli di Amy -20 e 22. In quel particolare sabato sera suo marito, Alan, sedeva davanti alla TV con le sue lattine di birra pronto a guardare la partita mentre Amy si vestiva per la...

1.1K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.