Fare da babysitter con Tara pt.2

110Report
Fare da babysitter con Tara pt.2

Quindi, eccomi qui, in piedi nella stanza della mia migliore amica, il mio cazzo semiduro ancora nella sua mano, un po' del mio sperma ancora sulle sue labbra e sulla sua lingua. Mi sentivo come se la mia stessa forza vitale si fosse trasformata in sperma e fosse stata risucchiata fuori dal mio cazzo tutto in una volta. Eppure, volevo di più. Mi aveva appena fatto il pompino più incredibile della mia vita e ora volevo ricambiare il favore.

Si distese sul letto, scivolando fuori dalle sue mutandine che erano già impregnate di anticipazione, dandomi la prima visione completa di lei nuda. I suoi seni erano piccoli e vivaci, con i capezzoli appena di una tonalità leggermente più scura della pelle intorno a loro. Aveva anche la figa più incredibile che avessi mai visto, luccicante di un po' di umidità, rossa e gonfia per l'eccitazione e perfettamente rasata. Non mi sono mai veramente considerato un fanatico per aver succhiato, ma a quel punto avrei potuto leccarla fino a svenire. Il mio cazzo si stava già irrigidendo di nuovo, la baciai dolcemente, trascinandole baci lungo la mascella e il collo, mordendo scherzosamente e ascoltando i mezzi sospiri, mezzi gemiti di approvazione mentre lo facevo. Cominciai a massaggiarle le cosce, fermandomi sempre più vicino al suo monticello. Potevo sentire il suo respiro diventare un po' più veloce mentre la baciavo sul petto e iniziavo a leccare lentamente un capezzolo vivace prima di succhiarmelo in bocca, iniziando a succhiarlo e a passarci sopra la lingua. Emise un sussulto sorpresa mentre lo facevo, inarcando leggermente la schiena, spingendo più del suo seno nella mia bocca. Mentre le succhiavo il capezzolo, lasciai che la mia mano scivolasse fino alle labbra morbide della sua figa e iniziai a strofinarla, sentendola gemere dolcemente mentre lo facevo. Continuai a strofinare finché lei non si sollevò leggermente, facendo scivolare dentro di lei una delle mie dita. Ha emesso un altro gemito e ha iniziato a spingere contro il mio dito. Ho rimosso la mia bocca dal suo capezzolo e ho fatto scivolare il dito dalla sua figa, annusando il suo aroma dolce e muschiato prima di succhiare via la sua umidità. Mi ha guardato ansimando e ha detto: "Sono pronta". Ho sorriso, non ancora del tutto finito con lei, e ho detto "Dammi un altro minuto".

Continuai a baciare il suo corpo, sentendola aprire le gambe sotto di me. Mi fermai per un momento alla sua vita prima di continuare verso il basso. La stavo ancora massaggiando, ma ho tirato via la mia mano quando mi sono avvicinato alla sua figa. Potevo sentire il calore e il desiderio che irradiava da lei e sapevo che avrei potuto farla esplodere con una leccata se avessi dovuto, ma volevo renderlo memorabile. L'ho presa in giro un po', leccandole l'esterno delle labbra della figa, lasciando che la mia lingua di tanto in tanto scivolasse dentro, quel tanto che bastava perché lei gridasse e si urtasse contro di me, a quel punto mi tiravo indietro, non permettendole di scoparsi la mia lingua. Ho continuato a leccarla, facendo scivolare un dito dentro di lei per tenerla sull'orlo, qualcosa che avevo imparato dalle precedenti amiche. L'avrebbe tenuta lì ma non l'avrebbe spinta, semplicemente facendo aumentare l'orgasmo. Speravo fosse lo stesso per lei. Sembrava mentre si dimenava e ansimava, cercando di far entrare il mio dito più a fondo in lei. Potevo quasi sentire il suo orgasmo crescere fino al punto più alto quando ho lasciato che la mia lingua scorresse un po' sul suo clitoride. L'effetto è stato sorprendente. Ha emesso un grido di piacere, forzandosi contro la mia lingua e il mio dito mentre mi spruzzava di sperma, urlando e gemendo, per lo più tante parolacce e termini sessuali a cui riusciva a pensare nella sua ondata di estasi. Quando il suo orgasmo svanì, mi guardò dall'alto in basso, respirando a fatica, completamente inzuppata del suo stesso sperma. "O-ok... te lo sei guadagnato..." riuscì a dire, rivolgendomi un sorriso. Ho ricambiato il sorriso, sapendo benissimo quello che avevo guadagnato e anche che ero più che pronto a reclamarlo.

A questo punto, ero completamente duro e di nuovo pronto. Tara si stava strofinando la figa lentamente, mantenendo i suoi succhi che scorrevano. Li ho visti creare una grande macchia umida sulle lenzuola e lei si è distesa, allargando le labbra della figa e facendomi un sorrisetto. "Beh, dai, ragazzone. Il tuo attrezzo è pronto, vediamo se lo sai usare..." Sorrisi e mi avvicinai a lei, scivolando lentamente dentro di lei, facendole sentire ogni centimetro del mio cazzo duro mentre entravo in lei. Ha emesso un forte gemito, premendo contro di me, spingendo il mio cazzo più in profondità nella sua figa fradicia. Ho sentito una leggera resistenza che ha tradito, insieme a un piccolo "ow" di Tara. Mi bloccai, realizzando quello che era appena successo. Avevo appena preso la verginità della mia migliore amica.

~Parte 3 in arrivo~

Storie simili

Il Drago (S)Strati V. 1 cap. 02 (La Maga)

La maga * * * * Mia carissima Tessarie, So che i tempi ci stanno provando in questo momento, ma sappi che ho fatto del mio meglio per assicurarmi che tu finissi in un posto sicuro. Le terre umane sono accoglienti per la nostra specie e, sebbene non ci si possa fidare di loro, non ho dubbi che verrai trattato bene e accolto a braccia aperte. Da quello che sappiamo di loro, evitano la magia, quindi per favore fai attenzione se scegli di esercitare i tuoi poteri. . . L'incidente avrebbe potuto essere perdonato se non fosse stato così diffuso, ma...

259 I più visti

Likes 0

Lo spettacolo via webcam di Tasha

La trasmissione sexy della webcam della diciottenne Tasha viene interrotta dall'animale domestico di famiglia. Sono Tasha, ma tutti mi chiamano Ta-Ta. A causa dei miei seni al cioccolato 38 C. Ho 18 anni e sono piccola, alta 5'6 pollici, 115 libbre di cioccolato fondente. Faccio un taglio di capelli corto alla Halle Berry. Con un fondoschiena di mela che farebbe dire a J-Lo Dannazione Vivo ancora con i miei genitori e il mio stupido fratellino quindicenne Calvin Jr (soprannominato C.J) Inoltre, abbiamo un pitbull di 3 anni di nome Bullet. Di chi mi fissa costantemente con quei penetranti occhi azzurri, mentre...

134 I più visti

Likes 0

Realizzazione di un uomo danneggiato parte 1

La creazione di un uomo danneggiato • Questa è la mia prima storia. La prima parte avrà poco o nessun sesso poiché inizierò con una storia di fondo che si basa sulla mia vita. Gli eventi di cui scriverò sono accaduti a me. I nomi saranno cambiati per proteggere i non così innocenti. Passerò alla finzione quando inizierà la vendetta, ma sento che il retroscena o la storia, come la si chiami, è importante per capire da dove viene il personaggio principale. Ora ecco la domanda se sarà buono o cattivo mentre si vendica di coloro che lo hanno danneggiato. L'infanzia...

186 I più visti

Likes 0

Una fantastica vacanza

Cosa fa una donna di circa 30 anni divorziata di recente quando il suo posto di lavoro ha una vacanza di 2 settimane? Beh, vai in vacanza, naturalmente. Il mio ex marito era una persona controllante, aveva bisogno di fare le cose a modo suo nel suo programma. Ma mi aveva fatto sentire a mio agio, immagino che stare con qualcuno dai 20 ai 30 anni lo faccia. Ma sono contento che quel capitolo della mia vita sia finito. Ho potuto vedere i segni un paio di anni fa e penso che inconsciamente volevo comunque uscire dal matrimonio. Ma è stata...

126 I più visti

Likes 0

RUNAWAY Capitolo 19

Si svegliò quando lo sentì fermare il camion, felice di non essere ancora nel suo incubo e dopo aver guardato attraverso il parabrezza vide che erano di nuovo in un'altra area di sosta. Vedo che sei sveglia Bella addormentata. Tempo per una sosta, fumo e un paio d'ore di sonno non credi Senorita chiese? Certo concordò lei con uno sbadiglio. Entrambi scesero dal camion e lei si diresse al bagno delle donne per una pausa vasino. Quando è tornata aveva le due sedie fuori ed era seduto a fumare una canna e aveva anche un refrigeratore fuori e una birra in...

218 I più visti

Likes 0

Fuori Limiti Compagno di Stanza Pt. 3

Vista. Il calzino rosa, che mi premeva quasi sugli occhi. Era buio, ma dopo questo pomeriggio, sapevo fin troppo bene che c'erano impronte sporche di dita dei piedi e suole in una leggera sfumatura di marrone. Tocco. L'arco della suola di Shiann, che mi tocca il naso. Le dita dei piedi contro la mia fronte, dimenando leggermente. Il tallone, che mi sbatteva il mento un paio di volte mentre si spostava leggermente verso di me lungo il divano. La sensazione di un tessuto leggermente consumato, qualche brandello di cotone che si era staccato dall'intreccio di cotone a maglia fitta dei suoi...

228 I più visti

Likes 0

Tesoro parte 3

In questa parte ho cambiato il mio stile di contorcersi. PS Mi piacerebbe sapere chi è la tua ragazza preferita, quindi per favore commenta. 'bussare' 'bussare' 'bussare' John si svegliò di soprassalto, dimenticando per un istante dov'era. Poi l'ha sentito di nuovo. 'Knock' 'Knock' 'Knock' ma questa volta è stato accompagnato da una voce dolce e salata, “servizio in camera”. Era Rosa. John si tolse le coperte dalla testa in tempo per vederla aprire il suo vestito da cameriera con un vassoio di pancake e sciroppo. Vedendo che John era alzato, Rose fece uno dei suoi allettanti sorrisi e si diresse...

201 I più visti

Likes 0

Lo Studio xxx

Arthur era il proprietario di 20 anni di uno studio porno, sua madre Sonia era attualmente a carponi leccando la figa della sua ragazza di 19 anni Betty Rogers, amava girare film lesbici ed era il suo più grande produttore di soldi. Anche Arthur aveva un segreto: era un maestro ipnotizzatore. Quindi sia sua madre Sonia che la sua ragazza Betty erano sotto il controllo mentale (suo). La mamma ora era un'esperta lecca fica, quando è stata ipnotizzata 3 mesi fa ha dovuto essere addestrata, da allora è apparsa in oltre 15 film lez, inclusa una coppia in cui recitava con...

169 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

143 I più visti

Likes 0

Spostare mobili

Prima di iniziare voglio iniziare descrivendo me stesso. Sono un ragazzo di 17 anni in buona forma. Ho lunghi capelli biondi che lascio crescere fino a coprirmi quasi gli occhi. Sono alto circa 6 '3 e ho un cazzo molto grande. E per questo non sono vergine. In effetti penso di aver scopato ogni ragazza del mio liceo. Suonai il campanello e poi spostai nervosamente i piedi. Dopo un momento o due la porta si aprì. In piedi c'era la ragazza più sexy che avessi mai visto. Non c'è altro modo per descriverla. Aveva circa venticinque anni ed era alta con...

193 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.