Ragazzo travestito

1.1KReport
Ragazzo travestito

Quando avevo 14 anni, sono stato malato e ho lasciato la scuola per un mese. Entrambi i miei genitori lavoravano, quindi sono rimasto a casa da solo.
Avevo visto riviste porno e avevo imparato a masturbarmi da un paio di amici a scuola. L'ho adorato e mi masturbavo ogni volta che era possibile.
Mia madre è andata al lavoro più tardi di mio padre e l'ho vista spesso in mutandine e reggiseno uscire dal bagno prima che si vestisse e andasse al lavoro. Era circa 5'5", solo un po' paffuta con grandi seni e grandi capezzoli. Avevo notato i suoi capezzoli duri quando era in costume da bagno. Mia madre era spesso nella mia mente quando mi masturbavo. Non solo pensavo di lei ma anche le mie amiche, quelle che mi hanno insegnato a masturbarmi, avevamo tutte le foto delle nostre mamme in costume da bagno e quando ci riunivamo le mettevamo su un tavolino, le coprivamo con un pezzo di plastica trasparente per proteggerli e masturbarsi su di loro. Vedremmo chi verrebbe più velocemente e di più. Abbiamo anche leccato via lo sperma fingendo di leccare le nostre mamme per pulirle dopo averle scopate. Una volta la regola era che il ragazzo che veniva per ultimo Ho dovuto leccare tutto il nostro sperma da solo dalle foto. Ho perso apposta solo per assaggiare il loro sperma. Hanno riso mentre leccavo ma mi è piaciuto il gusto.
Un giorno mi ha chiesto se potevo fare il bucato per dare una mano. Avendo poco da fare ho detto che l'avrei fatto. Dopo che se n'è andata, sono andato a fare il bucato e ho notato delle mutandine e un reggiseno succinti che non le avevo mai visto indossare.
Li ho presi e mi è venuto subito duro. Si sentivano così bene nelle mie mani che mi sono strofinato con il, rendendomi più duro che mai. Mi sono masturbato dentro di loro con il mio più grande carico di sempre.
Mettendo il bucato per iniziare, mi chiedevo se mia madre avesse altre belle mutande. Così sono andato nella stanza dei miei genitori e ho iniziato a cercare nei suoi cassetti. Wow, ho vinto il jackpot, ogni sorta di cose carine, anche giarrettiere e calze di nylon.
Ho iniziato a tirarli fuori e toccarli, ottenendo una nuova erezione.
Mi piaceva la sensazione di loro contro di me mentre me li strofinavo sul petto.
Mi chiedevo come si sarebbero sentiti se li avessi indossati.
Velocemente andai a farmi una doccia e tornai in quel cassetto.
Ho tirato fuori delle calze di nylon, giarrettiere, mutandine e top e ho iniziato a indossarle. Ho avuto qualche problema ma ci sono riuscito lo stesso. Wow, sono stato duro. Mi sono masturbato altre 2 volte e ho dovuto lavare le sue cose prima di rimetterle a posto. Ho pensato che il tempo in cui sarei stato a casa malato sarebbe stato più divertente ora.
Questo è andato avanti per il resto della settimana, provando tutti i suoi diversi tipi di lingerie, chiedendomi come le stava addosso e come sarebbe stato scopare mia madre. Il fine settimana è stato un peccato perché i miei genitori erano a casa.
Domenica sera, mia madre ha detto che aveva lunedì e martedì liberi, il mio cuore è sprofondato e sono sembrato deluso.
Mia madre mi ha chiesto perché sembravo deluso, non ero felice che sarebbe stata a casa a prendersi cura di me, ha detto con un sorriso.
Ho sorriso docilmente e ho detto di sì che sarebbe stato fantastico.
Lunedì mattina sono rimasto a letto più tardi. Mia madre è venuta nella mia stanza e sono rimasto sorpreso dal fatto che non fosse vestita ma solo in accappatoio. Ha detto che aveva qualcosa da chiedermi, il che mi ha un po' preoccupato.
Si è seduta sul mio letto e mi ha chiesto se ero stato nella sua stanza la settimana prima.
Ho balbettato che non capivo così lei ha detto di aver notato che le sue mutande venivano spostate ogni giorno. Arrossii e cercai di nascondermi, con la bocca asciutta realizzando che ero stato catturato.
Mi ha messo la mano addosso e ha detto che va bene, non le importava. I miei occhi si spalancarono. Mi ha chiesto cosa ne facessi mentre si slacciava lentamente l'accappatoio, mostrando la lingerie che aveva sotto. Senza guardarla, borbottai che giocavo con me stesso mentre li toccavo. È tutto quello che fai, mi ha chiesto mentre mi strofinava la mano. Alcune delle mie calze di nylon sembravano allungate.
La sua domanda successiva era se li indossavo. Deglutii a fatica e cercai di rispondere ma avevo la bocca troppo secca. Quello che ha detto dopo mi ha sbalordito, mi ha detto di andare nella sua stanza e indossare quello che mi piaceva di più, aiutandomi ad alzarmi dal letto, ho cercato di nascondere la mia erezione mentre le passavo accanto. Mi ha schiaffeggiato e ha detto di sbrigarsi.
Il mio cuore batteva così forte. Ecco mia madre che voleva che le mettessi la lingerie. Ho indossato delle calze di nylon e una giarrettiera, mutandine senza cavallo e un top trasparente tutto nero. Lentamente tornai nella mia stanza. Mia madre era sdraiata sul mio letto in lingerie e mi sorrideva mentre entravo.
Mi ha detto che ero carino e sexy soprattutto con la mia erezione. Mi fece cenno di sdraiarmi sul letto e mi abbracciò. Mi sono sentito benissimo. Mi ha permesso di palparla dappertutto mentre giocava con il mio cazzo. Mi fece sdraiare e si inginocchiò tra le mie gambe e prese il mio cazzo in bocca mentre mi accarezzava le palle. Sono venuto come non mai, così veloce e così tanto e lei l'ha preso tutto in bocca e poi è venuta a baciarmi e farmi assaggiare il mio sperma. Non ero sicuro, ma ho pensato a cosa diavolo e l'ho preso perché mi fidavo di mia madre.
Vedendo che la mia erezione non si era placata, mia madre si è sdraiata e mi ha detto di scoparla.
Questa volta sono durato di più. Quando ho ripreso fiato mi ha detto che dovevo farla venire con la mia bocca e mi ha detto come leccarle la figa. Ero in paradiso.
Lo abbiamo fatto di nuovo martedì e in ogni stanza della casa. Il resto della settimana mi lasciava i suoi vestiti da indossare mentre era in bagno e si lasciava scopare prima di andare al lavoro.
Venerdì dopo che l'ho scopata mi ha sussurrato “Aspetta fino a domani. Ho detto a tuo padre di noi e lui vuole partecipare ai nostri giochi ”Mi ha baciato ed è andata al lavoro. Mi sono masturbato almeno 4 volte quel giorno chiedendomi di noi tre

Storie simili

Un compleanno incesto capitolo 15

Nota: ho studiato come un matto per questo capitolo cercando di entrare nella mente femminile, quindi fammi sapere come ho fatto. È il più lungo di sempre con 35 pagine, le donne mostrano i loro sentimenti più degli uomini, quindi ho dovuto scrivere di conseguenza. La storia è vista da Rita, in questo modo puoi vedere tutte le sue emozioni e cose del genere, e c'è una sezione in cui la vista è dalla mamma, così puoi vedere come funziona la sua mente astuta. Mi ci è voluto un po' per scrivere questo, ma è perché stavo lavorando ad altre storie...

1.6K I più visti

Likes 0

Compagni di stanza

L'università è complicata indipendentemente dalle circostanze, ma per Nick Kotsopoulous è stato molto più difficile. Lasciando la sua famiglia e tutto ciò che aveva mai conosciuto, ha viaggiato per mezzo mondo per avere la possibilità di espandere i suoi orizzonti ottenendo il suo dottorato in inglese alla Yale University. La decisione è stata difficile da prendere, ma la sua famiglia sapeva bene quanto lei che per ottenere la migliore istruzione possibile e aprire molte porte di opportunità lungo la strada, doveva lasciare il suo paese d'origine e cercare una guida all'estero. Giovane e brillante, Nick è stato immediatamente accettato nel corso...

1.4K I più visti

Likes 0

Il Bar 3

Questo posto ti stava facendo impazzire. Ti girava la testa. Stai bene? Mio Dio quella voce. Uno dei motivi principali per cui ti girava la testa. Questa donna. Il barista. La guardi profondamente negli occhi. Perso in una mente piena di pensieri sporchi. Il suo sguardo non lasciava mai il tuo e per i brevi secondi prima che tu parlassi, sembravano ore. “Sto bene,” dissi severamente. Si è avvicinata a te. Puoi fermarti in qualsiasi momento, disse Mila. Le sue morbide labbra a pochi centimetri dalle tue. Perché stava facendo questo? Doveva sapere che ti stava facendo impazzire. Le scosti una...

886 I più visti

Likes 0

Mia moglie troia, parte 2

Quando ho scoperto che la sorella di mia moglie, Leesa, e il suo ragazzo Jackson sarebbero venuti a cena, non sapevo davvero cosa aspettarmi. Avevo imparato che essere sposato con la mia moglie troia Mandy significava che tutto ciò che potevi fare era aspettarti l'inaspettato! Leesa ha un paio d'anni più di Mandy e puoi vedere la somiglianza familiare. Ma mentre mia moglie Mandy ha la figura di una modella, Leesa è un po' più pesante e ha un seno molto più grande. Il suo ragazzo Jackson era un bravo ragazzo... Ma era un ragazzone. Più che un po' sovrappeso, e...

658 I più visti

Likes 0

Amico e figlia

Sono un uomo felicemente sposato, ma ho un lato perverso che mia moglie conosce in parte, ma non tutto, ho molto da condividere ma potrebbe non essere tutto in ordine cronologico. Questa è la prima esperienza che ho condiviso con il mio migliore amico Wayne, Wayne e io ci conosciamo da un po', infatti entrambi stavamo scopando la stessa donna prima di sposarci, anche se non nello stesso momento. infatti Wayne ha sposato mia cugina Cindy e hanno una bambina, Lil deb (Debbie), è una bambina molto carina e dolce, (suppongo di aver sempre avuto un debole per le ragazze giovani)...

1.5K I più visti

Likes 0

Enormi tette messicane

Storia di Fbailey numero 392 Enormi tette messicane Camille era senza dubbio la ragazza più grande della mia classe. A quindici anni era una testa più alta della maggior parte dei ragazzi e le sue tette erano probabilmente più grandi di dieci ragazze messe insieme. Ho ammirato Camille dall'inizio della scuola, quando si è trasferita. Parlava un buon inglese e anche meglio lo spagnolo. Era una ragazza grande ma era anche carina. Aveva una grande pancia, un grosso sedere e tette ancora più grandi. Mi ha ricordato una versione più giovane e carina di mia madre. Un giorno ho avuto il...

1.3K I più visti

Likes 0

House Girl X - Mongolia

Alle 9 del mattino, ora locale, io e Rick Cheney eravamo in volo, volando verso nord da Negombo, Sri Lanka, a Ordos, Mongolia Interna, Cina. Il nostro aereo era più pesante di due passeggeri, una mora inglese di alabastro con un passato danneggiato e una focosa ragazza irlandese con capelli rosso fuoco e una passione da eguagliare. Dopo aver raggiunto l'altitudine, il mio prototipo di aereo aveva adattato la sua aerodinamica alla sua configurazione ultra-elegante per la velocità. Una rotta diretta verso la nostra destinazione richiederebbe solo un paio d'ore di volo, ma non potremmo rischiare di essere scoperti volando a...

1.2K I più visti

Likes 0

La piccola Amanda, parte 3b

Dopo la gara di sci nuda Amanda è tornata a scuola. Non si è ammalata e inizialmente nessuno ha menzionato la sua gara di sci nuda - significava che nessuno aveva letto questo articolo. Ma all'improvviso, la settimana successiva, l'insegnante di classe chiamò Amanda per parlare. „Oh, Amanda, cosa hai fatto!? Potrebbe essere un grande scandalo, ha detto. Amanda, ovviamente, ha capito di cosa si tratta. Il Maestro ha continuato: „Voglio dirti subito che non sarai punito o condannato. Tuttavia vorrei chiederti direttamente perché hai preso parte a questa stupida e ridicola gara di sci o carnevale, non importa come lo...

907 I più visti

Likes 0

Migliori amiche moglie incinta pt 2

Questo è per te, disse, tenendo in mano il vibratore blu. Se lo portò alle labbra e lo fece scivolare quasi completamente dentro, senza mai distogliere lo sguardo dai miei. Ma non ancora. Nicki ha appoggiato il vibratore sul lavandino e ha abbassato la sua figa gocciolante di piscio sulla mia faccia. Ho avvolto le mie mani intorno al suo bel culo grosso e l'ho tirata giù su di me mentre iniziavo a mangiarmela. In qualche modo ora aveva un sapore ancora migliore di prima. La mia lingua ha trovato il punto giusto e lei ha avuto un orgasmo. La mia...

845 I più visti

Likes 0

Dodici giorni schiavo 2 di 13

Vicki, una giovane donna che lavora per un grande magazzino, trova un modo per aggirare le etichette elettroniche di restituzione sugli abiti costosi venduti dal negozio in cui lavora. Ciò le consente di acquistare abiti il ​​venerdì, indossarli agli eventi durante il fine settimana e restituirli il lunedì. Quando un vestito molto costoso che indossa viene rovinato a una festa, tutto va a rotoli. Le verrà addebitato il vestito e non potrà in alcun modo permettersi di pagarlo. Un giovane che ha conosciuto di recente le regala un programma che le permetterà di eliminare gli addebiti dal suo conto. Sfortunatamente, quel...

758 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.