La cabina (PT 1)

600Report
La cabina (PT 1)

"Sbrigati, abbiamo già 20 minuti di ritardo", ha urlato Zodais dal posto di guida della sua nuova Dodge Durango del 2009.
Mentre gioca con il suo nuovo sistema GPS. Il suo migliore amico Dontay ha sorseggiato il suo Gatorade e ha detto “perché non posso
le donne sono mai puntuali, amico, lo giuro", "ah-ah non è proprio la verità" rispose Zodais pronto a rispondere
tornò da lui quando vide la porta d'ingresso della casa blu brillante aperta e vide la donna più bella
uscito. "Accidenti, il mio bambino sta bene oggi" disse a Dontay. Guardò nella direzione in cui si trovava Zodais
fissando e ho visto le ragazze uscire di casa.

Entrambi scesero dall'auto e si avvicinarono per salutare le ragazze e prendere le loro borse. Dopo un lungo bacio caricarono le valigie e salirono in macchina. Zodais era alto un metro e ottanta, pelle marrone e occhi castani; taglio basso, pesava circa 224 libbre e aveva un malloppo che piaceva a ogni ragazza. Il suo migliore amico Dontay era alto un metro e settanta, pelle marrone, occhi castani, taglio basso, entrambi avevano lo stesso atteggiamento e la stessa personalità, ecco perché andavano così d'accordo, entrambi avevano 18 anni e Dontay era più vecchio di circa un mese e 18 giorni. La prima ragazza era una ragazza di nome Steph che era alta circa 1,70, pelle chiara, grandi occhi castani, capelli lunghi e un corpicino minuto, lei e Dontay uscivano insieme da quando lui era una matricola e lei era in terza media, ora lui era una studentessa dell'ultimo anno e frequentava l'undicesimo grado. Il nome della seconda ragazza era Ashleigh, era alta un metro e settanta, aveva la pelle chiara con occhi castani e lunghi capelli neri. Anche lei era piccola e minuta. Ma aveva i fianchi grossi, un bel culo e delle belle tette che erano circa una tazza da 34 B e probabilmente avevano la stessa taglia.

Oggi Ashleigh indossava una maglietta marrone sexy scollata e jeans attillati blu con stivali marroni abbinati e una giacca marrone con orecchini a cerchio con i capelli sciolti. Steph indossava una camicia di seta nera con jeans blu scuro e tacchi neri con i capelli sciolti e una giacca di jeans blu. Tornarono tutti in macchina. Dontay salì sul sedile del passeggero e mise su il nuovo album suo e di Zodai che avevano registrato. Si avviarono verso l'autostrada diretti alla baita che avevano affittato per tutto il fine settimana. Dopo venti minuti in autostrada, Zodais ha abbassato la musica e ha iniziato a parlare con la ragazza, tutti hanno riso e parlato per tutto il tragitto e il viaggio è passato più velocemente del previsto e alle 19:00 erano entrati nella cabina.

Le ragazze scesero e corsero alla porta con le chiavi dicendo che faceva troppo freddo. Zodais e Dontay aprirono il bagagliaio e tirarono fuori le valigie. "Ehi, hai preso quella roba?" chiese Dontay, "Cane, sai già che me ne sono occupato io." Sono entrati in casa, hanno acceso la musica e hanno disfatto le valigie, dopo aver disfatto le valigie Zodais ha detto che avrebbe preparato la cena. Quindi, mentre tutti gli altri erano in soggiorno, Zodais preparò una bistecca con patate al forno e asparagi con condimento al burro fuso e una bottiglia di vino. Si sedettero a tavola e tutti fecero i complimenti per il piatto preparato da Zodais. Dopo aver mangiato decisero di fare una doccia, indossare la camicia da notte, rilassarsi e guardare un film.

Dopo che tutti si sono fatti la doccia, si sono seduti e hanno guardato la nuova versione di "The Texas Chainsaw Massacre" durante il film Dontay e Steph si stavano coccolando sul divano e hanno iniziato a baciarsi Dontay ha tolto la copertura dallo schienale del divano e l'ha messa sopra lui e steph e continuarono a baciarsi Ashleigh e Zodais stavano ancora guardando il film anche se sapevano cosa stava succedendo decisero di non essere ficcanaso e di concedere loro un po' di tempo in privato. Nel frattempo Dontay ha fatto scivolare la mano sotto la coperta nella maglietta di Steph e ha iniziato a massaggiarle il seno mentre lei gemeva nella sua bocca. Poi fece scivolare la mano nei pantaloncini dove poteva sentire il calore proveniente dalla sua figa. Le ha massaggiato il clitoride per un secondo, poi ha fatto scivolare lentamente due dita nella sua figa, muovendole lentamente dentro e fuori, lei non riusciva a smettere di gemere e stava diventando sempre più forte.

Quello fu il segnale di Zodai per lasciare la stanza, in più era già un po' stanco "Immagino che ci vedremo domani ragazzi" e lanciò il suo sorriso a Dontay. Dontay ricambiò il sorriso e disse che avrebbero guardato la TV
ancora per un po' e li avrei visti la mattina. Ashleigh e Zodais entrarono nella stanza e si sdraiarono
e si abbracciarono e cominciarono a parlare. Nel frattempo, in soggiorno, Dontay aveva tolto le coperte
e le sbattevano le dita nella figa con forza e profondità mentre lei gemeva. Ha poi rimosso il suo
le dita e lei le leccò per pulirle, lui si abbassò sul pavimento in ginocchio, allargò le gambe e si sollevò
Mettendoli sopra la sua spalla iniziò a massaggiarsi il clitoride mentre lui le leccava le labbra della figa mentre lei
gemette piano. I suoi gemiti lo fecero arrapare ancora di più e lui fece scivolare la lingua in profondità nella sua figa fino in fondo.
e le ha mangiato la fica finché non gli è venuta sulla faccia, poi si è alzato e le ha tirato le gambe finché non è stata al limite
del sedile del divano e spinse le gambe indietro sulla spalla e lentamente scivolò nella sua figa calda e bagnata.
Era così bagnato che non sapeva per quanto tempo avrebbe potuto resistere.

Iniziò a succhiarle le tette e muovere i fianchi in cerchio facendo sì che i suoi fianchi si spingessero indietro su di lui mentre le colpiva il fondo della figa sentì il suo corpo irrigidirsi e sentì la sua figa diventare più calda sapendo che aveva appena sborrato. Sapendo di averla fatta venire lo ha reso ancora più arrapato, l'ha tirata fuori, l'ha presa in braccio e l'ha aiutata a mettersi in ginocchio sul divano e a mettersi a pecorina mentre lui infilava il cazzo fino a toccare il fondo della sua figa e cominciò a scoparla più forte e non poté dire altro che gemere, i suoi occhi rotearono all'indietro mentre veniva di nuovo.

Storie simili

Tornando a casa gay...

Tornando a casa gay... (Episodio 2) Il mio soggiorno da zio Donnie era finalmente finito. Avevamo fatto sesso selvaggio eccezionalmente sensuale quasi ogni notte. Ero triste di dover partire, ma ero anche entusiasta di esplorare la mia nuova conoscenza sessuale trovata su un ragazzo della mia età. Adesso ero sicuro della mia sessualità. Sono gay! Mancava ancora molta estate e la mia truppa di Boy Scout aveva diversi viaggi che non vedevo l'ora di fare. C'era un ragazzo di 2 anni più giovane di me con cui mi piaceva fare amicizia durante le gite. Si chiamava Bobby, 15 anni, magro come...

2.6K I più visti

Likes 0

Tesoro parte 3

In questa parte ho cambiato il mio stile di contorcersi. PS Mi piacerebbe sapere chi è la tua ragazza preferita, quindi per favore commenta. 'bussare' 'bussare' 'bussare' John si svegliò di soprassalto, dimenticando per un istante dov'era. Poi l'ha sentito di nuovo. 'Knock' 'Knock' 'Knock' ma questa volta è stato accompagnato da una voce dolce e salata, “servizio in camera”. Era Rosa. John si tolse le coperte dalla testa in tempo per vederla aprire il suo vestito da cameriera con un vassoio di pancake e sciroppo. Vedendo che John era alzato, Rose fece uno dei suoi allettanti sorrisi e si diresse...

2.4K I più visti

Likes 0

Spostare mobili

Prima di iniziare voglio iniziare descrivendo me stesso. Sono un ragazzo di 17 anni in buona forma. Ho lunghi capelli biondi che lascio crescere fino a coprirmi quasi gli occhi. Sono alto circa 6 '3 e ho un cazzo molto grande. E per questo non sono vergine. In effetti penso di aver scopato ogni ragazza del mio liceo. Suonai il campanello e poi spostai nervosamente i piedi. Dopo un momento o due la porta si aprì. In piedi c'era la ragazza più sexy che avessi mai visto. Non c'è altro modo per descriverla. Aveva circa venticinque anni ed era alta con...

2.4K I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

2.1K I più visti

Likes 0

Sabato pomeriggio_(0)

Come pretesto: questo è tutto vero al 100%. Nessun abbellimento, nessuna esagerazione e nessuna componente di fantasia. Era passato un po' di tempo dall'ultima volta che avevo visto Jim. Non parlavamo più come prima. Ci frequentavamo da adolescenti. Bevi qualche birra, mettiti a nudo. Per lo più esperimenti adolescenziali. Stavamo chattando online e all'improvviso mi ha detto Voglio venire a trovarti, è passato troppo tempo. Non ne ero sicuro, ma aveva ragione, era passato molto tempo. Aveva sempre avuto una certa presa su di me. Non posso spiegarlo. Ma da adolescente, aveva sempre amato venire su tutto il mio viso, pulirlo...

2.3K I più visti

Likes 0

Nel bene e nel male: la storia di Robert

La storia di Roberto Robert si svegliò quella mattina da una sensazione incredibile che non provava da molto tempo. Aprì gli occhi e guardò in basso per vedere sua moglie, Janet, che faceva scorrere lentamente la bocca su e giù per il suo cazzo. Alzò lo sguardo quando si svegliò e gli sorrise. Smise quello che stava facendo e si spostò sul suo corpo. Ha iniziato a baciarlo mentre si metteva a cavalcioni su di lui, allungandosi e guidando il suo cazzo dentro di lei. Una volta dentro, si è seduta e ha iniziato lentamente a cavalcare il cazzo di Robert...

2.2K I più visti

Likes 0

Dormitorio 1 di GF

Questa è la storia di Teagan, la mia ragazza ai tempi dell'università e della sua coinquilina, Sarah. Teagan è di origine asiatica che le ha concesso una corporatura snella e minuta, occhi nocciola, lunghi capelli scuri e pelle naturalmente abbronzata. È benedetta con coppe B sode, pancia piatta e glutei magri e formosi: va in palestra per fare squat abbastanza frequentemente. E per finire, è molto carina con un dolce sorriso. Essendo un'introversa, è molto gentile e timida. Solo dopo un anno di uscite insieme, abbiamo finalmente fatto sesso: sono stato il suo primo partner sessuale. All'inizio era timida, ma era...

2K I più visti

Likes 0

Diventare Omega, parte 4

Diventare Omega, parte 4 Uomini intorno a lei. Lei, nuda e col colletto sul pavimento, le labbra ringhianti e gli occhi svolazzanti. La droga le scorre nelle vene e la fica palpitante. Telecamere intorno a lei, il mondo che guarda. L'avrebbero distrutta. Omega sentì il suo cuore saltare un battito e sapeva che, se tutto fosse finito adesso, lei sarebbe stata dove avrebbe dovuto essere. ___ Lei sorrise. I suoi occhi svolazzarono. Picchiami, sussurrò. Si fecero avanti, silenziosi. Mi ha picchiato, cazzo, ha urlato. Più vicino ora. Eppure, non hanno detto nulla. Uccidimi se vuoi. Loro hanno riso. Farà davvero qualsiasi...

2.2K I più visti

Likes 0

Il preside, capitoli da 1 a 11

Capitolo 1. L'opportunità e la configurazione. Mia moglie ed io abbiamo deciso di uscire dalla corsia di sorpasso del mondo high tech. Abbiamo avuto l'opportunità di accettare i lavori che ci sono stati offerti da un amico che sapeva che eravamo un po' esausti. Era nel consiglio di una scuola privata che si occupava di bambini o giovani adulti che cercavano di mettere insieme le loro vite. Era per coloro che avevano preso la decisione difficile di provare a ottenere un diploma di scuola superiore dopo gli scontri con la legge. Era una specie di collegio per malviventi. Dal momento che...

2.9K I più visti

Likes 0

La guerra_(1)

Durante la guerra in passato, mi sono arruolato nell'esercito. Ero chiuso e circondato da uomini grossi e sexy, forti e coraggiosi. Il primo al comando del nostro squadrone era così sexy. Il suo nome era Rob. Un uomo molto mascolino e muscoloso con forti radici di campagna. Quando non stavamo litigando, era quasi nudo e sicuro di sé. Era sposato e aveva la moglie più bella di sempre. La invidiavo. Non ci sono mai state donne in guerra. Solo uomini grossi, sporchi, sudati e puzzolenti. Rob aveva foto di sua moglie nuda. Altri uomini si masturbavano con loro quando Rob non...

2.9K I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.