Andy ed io

486Report
Andy ed io

Mi sono svegliato rannicchiato contro il mio cane, Andy. Fuori pioveva a dirotto, colpendo ritmicamente la finestra e battendo sul tetto. Un tuono risuonò per tutta la casa facendo rannicchiare Andy sotto le coperte e accoccolarsi più vicino a me.
Gli ho tubato piano mentre lo accarezzavo, cercando di calmarlo. Non gli sono mai piaciuti i temporali. Grazie a Dio comunque non dovevo lavorare oggi. Non pensavo che mi sarei messo al lavoro con il modo in cui pioveva a dirotto. Ancora poche ore di questa forte pioggia e inizieranno le allagamenti. Il pensiero mi eccitò. Adoro i temporali.
Ho guardato l'orologio sul comodino e segnava le 8:24. Sbadiglio e mi stiracchio, lasciando che la maglietta arrivi fin sotto il seno nudo. Andy abbassò la testa e mi leccò l'ombelico facendomi scoppiare a ridere e iniziando a dimenarmi perché mi faceva il solletico.
"Andy, Andy ragazzo, fermati!" Allontanai il suo viso dal mio stomaco mentre cercava di continuare a leccarlo. Mi sono dimenato e ho continuato a spingere via Andy finché alla fine non si è arreso e ha provato a leccarmi la faccia. Prima che la sua lingua potesse entrare in contatto con la mia guancia, saltai giù dal letto e corsi in bagno, sapendo che Andy mi stava seguendo.
Andai velocemente in bagno, poi mi lavai le mani e i denti, mentre Andy era seduto sulla porta e mi guardava con i suoi caldi occhi castani. Mi sono chinato e gli ho dato una pacca sulla sua testolina carina.
Andy era un simpatico border collie con adorabili occhi marroni e pelliccia marrone. Andy si spazientì per tutte quelle carezze e cominciò ad annusare il mio inguine, infilando il suo naso bagnato nei pantaloncini del pigiama.
"Oh va bene ragazzo, non essere così impaziente, aspetta" lo guardai brontolando, avvicinandomi al mio letto. Andy saltò sul mio letto e si rannicchiò accanto al mio cuscino. Mi sono tolto la maglietta e i pantaloncini del pigiama e sono tornato a letto nudo.
Andy ha iniziato a leccarmi tutta la faccia e poi finalmente è arrivato alle mie labbra e le ho aperte per far entrare la sua lingua. Mi ha leccato il palato e ha iniziato a massaggiarmi la lingua con la sua. Mentre continuavamo a baciarci, continuavo ad accarezzare la sua morbida pelliccia. Alla fine Andy si stancò di baciarmi e cominciò a leccare il mio seno nudo.
Fece roteare la lingua attorno al mio capezzolo, la ruvidità della sua lingua mi fece rabbrividire di gioia. Ho mentito e ho continuato a lasciare che Andy mi prestasse attenzione per tutto il tempo mentre continuavo ad accarezzarlo per assicurarmi che sapesse che lo amavo. Andy ha continuato a leccare finché non è stato proprio davanti alla mia figa. Ero bagnato dall'attesa, la mia umidità gocciolava sulle mie cosce.
Andy mi ha preso in giro, scendendo ulteriormente e leccandomi prima le dita dei piedi, poi alla fine leccandomi fino alle cosce, che erano state insegnate con anticipazione. Sollevai le gambe in modo che le mie caviglie quasi toccassero il sedere e allargai le gambe più che potevo. Lo yoga torna sicuramente utile.
"Che bravo ragazzo, lecca la figa di mamma, tesoro" tubai ad Andy. Lasciai andare la caviglia e mi allungai tra le gambe per accarezzare la testa di Andy, poi lo guidai verso il mio clitoride. Gemetti quando la sua lingua si allungò e mi sferzò il clitoride. Lasciai andare l'altra gamba, continuando a tenere i piedi appoggiati sul letto.
Ho alzato i fianchi e Andy mi ha leccato dal buco del culo fino al clitoride. Ho chiuso gli occhi estasiato. Appoggiai la testa contro il cuscino e mi sdraiai mentre Andy continuava a leccarmi la figa. Andy prestava attenzione al mio clitoride, massaggiandolo con la lingua, e poi faceva una lunga leccata dal buco del culo al clitoride.
La mia umidità gocciolava sulle lenzuola bianche del letto. Andy ha infilato la lingua in profondità nel mio buco, leccando l'umidità che stava fuoriuscendo. Ha leccato rapidamente il mio clic, portandomi così vicino al mio orgasmo. Afferrai le lenzuola per la testa e le mie cosce si tesero, il sudore mi colava lungo la fronte. Con qualche leccata finale al clitoride, caddi oltre il bordo, afferrando le lenzuola e spingendo i fianchi verso l'alto. Il mio clitoride e la mia figa pulsavano e sentivo l'umidità filtrare sul letto.
Ansimavo pesantemente, rilassandomi nel letto.
"Bravo ragazzo" ho dato una pacca ad Andy che si è avvicinato a me e mi ha leccato le labbra. Aprii la bocca e lo lasciai entrare. Potevo sentire il mio sapore sulla sua lingua mentre mi baciava. Andy mi lasciò riposare per qualche minuto, finché il mio respiro non tornò normale e il mio clitoride non pulsava più. Quando fui pronto, mi girai al centro del letto, sdraiandomi a pancia in giù, con le gambe spalancate.
Andy abbaiò eccitato e mi leccò la guancia.
“Sì ragazzo, hai fatto bene” gli ho assicurato. Andy, prendendo l'iniziativa di farmi sdraiare a pancia in giù, è sceso in fondo al letto e mi ha annusato il buco del culo. Ho alzato i fianchi in segno di invito e ho allargato le guance del culo e le labbra della figa. Sentivo il peso di Andy sul mio sedere e le sue zampe anteriori su entrambi i lati della mia vita.
Andy mi ha strofinato il cazzo contro il cane. Era caldo contro il mio culo, bello e denso. Ho allungato la mano dietro di me e l'ho posizionato all'ingresso della mia figa. Mi allungai di nuovo e afferrai le lenzuola, preparandomi a ciò che stava per accadere. Andy mi mise le zampe contro la vita in una presa salda e si spinse dentro di me.
Gemetti mentre Andy picchiava spietatamente nel mio buco stretto. Ero inchiodato al letto dalle zampe di Andy che ora mi spingevano nel letto. Sono riuscito a raggiungere sotto di me per strofinare il mio clitoride in cerchi che mi hanno portato più vicino al mio orgasmo.
Mi sono lamentato quando il cazzo di Andy ha iniziato a diventare più spesso e più caldo mentre si avvicinava al suo rilascio. Ancora qualche spinta e caddi oltre il limite con un urlo silenzioso e sentii Andy rilasciare il suo sperma caldo dentro di me. Mi sono sdraiato a pancia in giù, ansimando. Andy si accasciò su di me, confortato dal calore della sua pelliccia.
Alla fine Andy e io ci rannicchiammo nel letto e io mi coprii con le coperte per un pisolino, mentre il rumore della pioggia che colpiva il tetto mi faceva addormentare.
Fine. Pensieri?

Storie simili

Scottature inaspettate

Mi è sempre piaciuta la vita crescendo, mio ​​padre si era risposato dopo che mia madre era scappata con un altro ragazzo quando ero bambino e avevo una sorellastra molto sexy con cui andare con una matrigna follemente sexy. Ricordo che ogni volta che facevamo una festa in piscina invitavo tutti i miei amici a venire solo per vederla in bikini, poi quando la mia sorellastra avrebbe compiuto 18 anni sarei stato il ragazzo con cui i ragazzi avrebbero stretto amicizia solo per avere la possibilità di avvicinarsi a lei. Quello che non potevo dire loro era che vederla in bikini...

498 I più visti

Likes 0

La ciliegia di Internet

Ricordo di aver ricevuto il mio primo massaggiatore AOL quando avevo 11 anni. So che i computer non esistevano più da allora, ma ho vissuto una vita protetta ed era la prima volta che mia madre pensava di comprarci un computer. Non passò molto tempo prima che mi innamorassi di Internet e di tutto ciò che offriva. Tutto è iniziato quando mi sono annoiato e ho trovato un sito di giochi dove potevi giocare a giochi da tavolo e parlare con le persone direttamente online. La chat presto mi ha indirizzato alle chat room e a chiunque volesse parlare con una...

383 I più visti

Likes 0

Il rapimento e lo stupro di Trac 1

Traci sta percorrendo un sentiero nel bosco appena fuori dalla sua città natale. È una bellissima ragazza nera che indossa un paio di pantaloncini corti bianchi, una camicetta nera, mutandine nere e reggiseno. Mentre percorreva il sentiero pensava al suo nuovo amico online in Texas. Gli aveva fatto sapere che voleva saperne di più sul BD/SM e gli aveva confidato che aveva fantasie di stupro che la rendevano molto bagnata quando ci pensava. Le aveva promesso di aiutarla a realizzare la sua fantasia se fosse venuta a trovarlo. Era talmente immersa nei suoi pensieri che non sentì i passi che si...

602 I più visti

Likes 0

Attraverso l'eternità (L'infinito) Libro 3 - Capitolo 12

Il Cavalierato Dopo quella maledetta serata, Noah non aveva fretta di uscire dai bagni, e il fatto di avere la stanza tutta per sé era una gradita serenità. Inoltre presto sarebbe tornato a vivere per strada, dove i bagni caldi erano pochi e rari. Era bello assaporarlo finché poteva, così come la sensazione di un'uniforme fresca. Si fermò nella sala mensa e prese del pane e una mela, poi tornò al suo dormitorio, dopo aver trascorso le ultime ore bramando la morbidezza del suo letto come una vecchia fiamma. Sembrava che non appena chiudeva gli occhi, si aprivano al suono di...

502 I più visti

Likes 0

Fratello adottivo nuova vita parte 1

Ciao, mi chiamo Shawn Roberts, ho 19 anni (compiego il 20 il 2 luglio), 5'10, afroamericano, con capelli corti e neri e occhi neri (marrone scuro ma sembrano neri come la pece). Ti racconterò una storia interessante su come è cambiata la mia vita sessuale durante il liceo. Ehi Shawn! Ho sentito una voce chiamare il mio nome da lontano mentre ero alle prove di pista. Ho guardato in lontananza e ho visto le mie 3 migliori amiche più vicine. Sono tutti ridicolmente stupendi (per fortuna). Ho finito il mio giro e ho attraversato il campo di calcio per vedere cosa...

329 I più visti

Likes 0

La mia cugina cagna e la sua amica

È iniziato come un giorno come nessun altro, alzarsi la mattina e fare la mia pulizia regolare e nutrirmi bene come fanno tutti. L'unica cosa che non era proprio come le altre mattine che avevo due bellissime ragazze qui con mia madre era come la maggior parte delle altre che mi trattava come se avessi tre anni quando in realtà ho 17 anni ha insistito sul fatto che mia cugina Sadia stesse con me. Ora mia cugina pesava 112 libbre, capelli biondi, occhi azzurri, seno 36C, culo perfetto e stretto, e le labbra succulente quelle se le avessi baciate probabilmente saresti...

2.1K I più visti

Likes 0

Una storia per donne

Prima di iniziare... Facciamo un patto. Se ami la mia storia, aggiungi SnapC. Desidero incontrare persone di mentalità aperta e amo condividere e ricevere foto. Affare? Utente: Kazaragh Le mie fantasie e desideri sono infiniti, tutti abbiamo voglie e feticci. Il piacere è la cosa più naturale che noi umani possiamo desiderare, e desiderare è umano. Lascia che la mia scrittura si imprima nella tua mente, prenditi il ​​tuo tempo per immaginarla e per gli anni a venire ricordala. Vi scrivo con il desiderio di condurvi in ​​un viaggio della mente tentando di prendere la lussuria dentro di me e mettendola...

2K I più visti

Likes 0

Madeliene è solo deserti

Correndo verso la sua macchina con un vestito nero attillato e tacchi alti con cinturino alla caviglia, Madeliene non si accorse dell'uomo in piedi nell'ombra finché non si schiarì la voce. Voltandosi per affrontarlo, vide un uomo alto e muscoloso in pantaloni neri, maglietta e berretto da baseball. Prima che possa reagire, c'è uno scoppio del dispositivo nella sua mano e il suo mondo esplode mentre i dardi del taser la colpiscono nelle costole, erogando 10,00 volt. Crolla sul pavimento del garage, contorcendosi ma incapace di muovere un muscolo da sola. L'uomo la gira rapidamente e le ammanetta le mani dietro...

1.3K I più visti

Likes 0

Una notte sorprendente

I miei amici e io ci siamo sempre divertiti a sperimentare nuovi modi di intrattenerci a vicenda, ma fino a poco tempo fa eravamo a corto di vapore. Io e Dave abbiamo lavorato nella stessa azienda negli ultimi quattro anni, mentre le nostre rispettive amiche, Susan e Jenny, possiedono una piccola boutique di moda. Di solito dopo aver visitato un wine bar o un club, tornavamo a casa mia per un bicchierino o due. Dopo il viaggio di sabato scorso in un wine bar spagnolo locale, eravamo tutti abbastanza allegri e abbiamo deciso di comprare dell'altro vino e tornare a casa...

1.1K I più visti

Likes 0

Sarah incontra un pazzo

Sarah incontra un pazzo Quando mi hanno lasciato andare, hanno detto che non ero più un pericolo per me o per gli altri. Cinque vittime in cinque stati diversi in seguito potrebbero averle convinte a rivedere la loro opinione. Le mie foto che mostrano in TV sono state scattate anni fa, quando mi hanno beccato per la prima volta. Mostrano un disegno di come un artista pensa che potrei apparire se dovessi farmi crescere la barba. È incredibile quanto poco mi assomigli. Mi piace piuttosto la mia barba. Quando raggiungi la mia età, dicono che hai la faccia che meriti. E...

963 I più visti

Likes 0

Ricerche popolari

Share
Report

Report this video here.